Michal Szpak – nuova canzone Don’t Poison your Heart

Dopo la pubblicazione nel 2015  del primo album ”Byle Byc Soba”  premiato con il disco di platino, 1 disco d’oro per ”Real Hero” e 3 dischi di platino per la ballata ”Color of your life”  che ha riscosso grande successo all’ Eurovsion song contest del 2016.    

Michal Szpak torna in grande stile con la ballata rock “Don’t poison your heart” che anticipa il nuovo album la cui premiere è prevista per la primavera 2018. Gli autori sono Andy Palmer per la musica e Kamil Varen per il testo, gli stessi compositori di ”Color of your life”

La nuova ballata rock ”Don’t poison your heart” tratta delle fake news e degli hater nel web.  Il brano si può dire che è strettamente legato alla vita di Michal Szpak infatti negli anni passati è stato oggetto, troppo spesso,  di hater  a causa del suo modo di essere libero e senza schemi. Inoltre la canzone è un messaggio a tutte le persone ad essere vere e di non avvelenarsi la vita con cattiverie come si intuisce dal titolo non avvelenare il tuo cuore. Il sound ha un richiamo stilistico anni ’80 con molti elementi di musica elettronica.

La popolarità di Michal Szpak è in continua crescita, ha partecipato al programma The voice of Poland in qualità di coach. La finale si è svolta il 25 Novembre 2017 e ha vinto la cantante del suo team Marta Gałuszewska, ha avuto molto successo l’esibizione live in duetto con Marta con la nuova canzone ”Don’t poison your heart”.

Nuovi fans in Polonia e all’estero stanno dando grande supporto a un’artista molto originale e non solo per il suo look ma soprattutto per una voce che entra nell’anima. Il videoclip del nuovo singolo uscito il 24 Novembre ha già registrato piu’ di 2.000.000 di visualizzazioni e sono in continua crescita.    Credit foto Michał Pańszczyk

 Scegli la tua piattaforma dove ascoltare la canzone qui  Itunes Spotify 

Live a The voice of Poland con Marta Gałuszewska

 

Ti piace la canzone?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.