Eurovision song contest Musica Russia

Eurovision song contest – i nomi dei partecipanti alla selezione nazionale della Russia

A metà Gennaio, il canale televisivo “Russia 1″ – ”Rossiya 1” nominerà il l’artista che rappresenterà la Russia all’Eurovision song contest 2019 a maggio in Israele. Secondo il web magazine Super.ru, quest’anno la Russia ha nuovamente rifiutato di aprire la selezione nazionale, e il partecipante sarà semplicemente nominato da una lista selezionata da esperti.  Alla vigilia dell’annuncio del nuovo rappresentate per l’ESC, avrà la possibilità di ripetere l’unica vittoria quella di Dima Bilan nel 2008, Super.Ru ha ottenuto la “lista ristretta” di tutti i candidati.

Vincita di Dima Bilan nel 2008

Alexander Panayotov ha più volte riconosciuto che l’Eurovision è un sogno. Questa estate, gli utenti su Instagram erano interessate al dialogo tra Alexander e Filipp Kirkorov, per discutere la “vittoria per la Russia”, e di “incontrarsi”. Poi, a dicembre, Panayotov è stato notato in compagnia di amici di Kirkorov, compositori e registi greci, venuti a Mosca con una sorta di “missione segreta”. Lo stesso Panayotov sta ancora scherzando sulle domande sull’Eurovision. ”Gli esperti del concorso stimano che le sue possibilità siano molto nella media”  secondo Super.ru

Manizha La cantante 27enne originaria del Tagikistan, che è riuscita a conquistare un enorme pubblico e appare spesso nelle pagine delle riviste di moda, è definita l’opzione più degna di quest’anno. La stessa Manizhha scrive musica, ha uno stile unico. I giornalisti stranieri, dopo che i media hanno riferito che la cantante stessa non esclude la possibilità di rappresentare la Russia alla competizione, hanno già previsto per lei un posto alto, secondo le stime non solo dei telespettatori, ma anche di una giuria professionale.

Olga Buzova  Non c’è dubbio che Olga riunisce tutti i modi per conquistare l’Eurovision fans dall’aspetto alle canzoni. ”Ma ha abbastanza voce Olga per 3-4 prove dal vivo al giorno?” domanda Super.ru ”Il playback all’Eurovision è vietato, ma tutto è permesso sul palco, e potrà compensare con incredibili costumi sul palco.”

Yegor Creed il 24enne della Black Star ha enormi possibilità di vincere un televoto eurovisivo – ”non solo studentesse russe, ma tutte le ninfette della Lettonia, Estonia, Georgia, Moldavia e altri paesi ostili alla Russia dopo il conflitto con l’Ucraina, ovviamente, voteranno per Yegor”. Insomma potrebbe mettere d’accordo tutti. Ma ora le simpatie dei membri della giuria per conquistare Creed saranno difficili -” c’è il rischio di imbattersi nello stesso ostacolo di Buzova”.

Yegor Creed feat. Filipp Kirkorov – Mood Color Black (clip premiere, 2018)

Lena Temnikova la cantante 33enne ha già l’esperienza per partecipare all’Eurovision – 12 anni fa come parte del gruppo delle Serebro ha partecipato all’Eurovision Song Contest 2007 e sono arrivate al terzo posto. Ha ottenuto successo anche in Italia col singolo MamaLover (2011). 
Temnikova ha dato il via alla vigilia della competizione nei suoi social network, lasciando messaggi intriganti nello spirito di “presto conoscerai tutto” e “non posso dire ancora nulla” – ovviamente, la candidatura di Lena è molto considerata ogni anno, anche se in finale ”resta in panchina

Filipp Kirkorov  ”No, hai sentito bene”nonostante il Re del pop “abbia negato” di andare alla competizione, nel 2019 ha tutte le possibilità di vincere. Il cognome Kirkorov è stato suggerito dalla Duma , come il più favorito all’Eurovision dalla Russia quest’anno. Il pubblico europeo lo capirà? Apparentemente, Kirkorov è pronto a rischiare, anche se ha evitato magistralmente tutte le domande sulla competizione.

Ani Lorak and Filipp Kirkorov Your Disco Needs You (New Year’s Eve on the First 2019)

Sergey Lazarev Il 35enne è semplicemente obbligato a vendicarsi all’Eurovision, condannato ingiustamente tre anni fa: si tratta di un enorme numero di fan del concorso in tutta Europa, dove rimane il favorito di tutti i media dell’Eurovisione. In molti sperano nello stesso percorso di Dima Bilan, che ha vinto al secondo tentativo. Il problema principale è scegliere un successo, che dovrebbe “colpire il bersaglio” con precisione matematica. “Non andrò senza una canzone in cui sono sicuro al cento per cento“, argomenta a ragione Sergey, tranne che per il primo posto, non ha più senso andare all’Eurovision.

Sergey Lazarev & Dima Bilan – Forgive Me

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.