Concerti Polonia

Artisti Contro l’Odio – la Polonia si mobilita dopo l’assassinio del Sindaco di Danzica Pawel Adamowicz

Artyści przeciw nienawiści Artisti contro l’odio
questo è il titolo all’evento musicale
che si terrà a Lodz Mercoledì 27 Febbraio 2019.

La società civile dopo l’assassinio del sindaco di
Danzica Pawel Adamowicz è scesa in piazza in modo
composto ma ferma e un solo messaggio primeggiava,
basta alle parole d’odio che avvelenano la società,
un messaggio che si è alzato subito, un messaggio
rivolto anche alla classe politica polacca.

”… Intanto, manifestazioni spontanee sono state
organizzate anche nel centro a Varsavia, a
Cracovia, a Katowice. Nella capitale, la manifestazione
s’è tenuta sotto il Palazzo della cultura, nel cuore della città,
è stata iniziata con un minuto di silenzio e l’inno nazionale
cantato sottovoce. Il sindaco Rafal Trzaskowski ha
annunciato il lutto nazionale di tre giorni per
rendere omaggio al collega morto. E anche a Katowice,
in silenzio, sono state accese le candele per
commemorare Pawlowicz.
“Difenderemo Danzica, la Polonia e l’Europa da
quest’ondata di odio e di disprezzo, te lo prometto”,
ha detto il presidente del Consiglio europeo ed
ex premier polacco, Donald Tusk, rivolgendosi
all’amico di vecchia data. …” Fonte la Repubblica

https://www.repubblica.it/esteri/2019/01/15/news/polonia_veglie_di_preghiera_per_il_sindaco_ucciso_a_danzica-216600751/

Dopo le prime ore dal tragico evento ci sono state dichiarazioni
da parte di vari artisti e la popolare cantante Doda ha dato il
via all’organizzazione della manifestazione e dopo poche
settimane ci sono state molte adesioni da parte di
importanti artisti polacchi come :
Dawid Kwiatkowski , Margaret, Cleo ,
Sarsa, IRA, Maryla Rodowicz
Si fanno sentire però i grandi assenti come Edyta Gorniak che
dal suo profilo instagram ha fatto sapere di non voler
partecipare all’evento e postando poi la bandiera
polacca ed infine ha cantato Hallelujah
di Leonard Cohen , un’altra assente è Agnieszka Chylinska
e Michal Szpak che tra l’altro ha pubblicato
Don’t poison your heart dal suo ultimo album.

Come riporta il manifesto dell’evento:

Un incontro storico di dozzine di artisti polacchi su un palcoscenico.

Un concerto in cui, oltre le divisioni, cantano con una
sola voce contro l’incitamento all’odio. Spalla a spalla,
vogliono esprimere la loro opposizione all’aumento
dell’ostilità e delle divisioni insieme, dimostrando che
non importa quale musica suoni, chi sei, per chi stai votando – 
devi imparare a stare insieme e rispettare l’un l’altro.
pagina facebook dell’evento https://www.facebook.com/events/2292764751009526/

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: