Interviste Italia Yolande D

Elya – scrivo canzoni importanti per me e per più persone possibili. Intervista sul nuovo album ”Elya”

Nel 2016 Elya intraprende un percorso solista. Dopo la partecipazione a The Voice of Italy nel 2016, duetta con Max Pezzali sul palco di Piazzola sul Brenta (PD) durante il “Max Tour”, cantando “L’universo tranne noi”. Ad ottobre dello stesso anno pubblica il singolo “Evelyn”, prodotto da Max Pezzali, Claudio Cecchetto, Pier Paolo Peroni e Davide Ferrario. Ad aprile 2017 esce il singolo “Che bella che sei”, a luglio dello stesso anno il brano “Ho conosciuto Paolo”, presentato al Pistoia Blues Festival dove Elya è stato opening act di Tom Odell. Il brano è stato trasmesso anche da RADIO 105. Il 30 Maggio 2018 è premiato dalla SIAE e dalla Nazionale Italiana Cantanti, durante la partita del cuore presso lo Stadio Luigi Ferraris di Genova, come “Artista emergente dell’anno”. Per la realizzazione di questo suo nuovo progetto collabora alla produzione artistica con Roberto Visentin e al mixaggio con Marco Zangirolami. (Biografia completa)

Elya hai dato il titolo al tuo secondo album con il tuo nome, sono presenti 13 tracce composte e prodotte da te.  Attraverso i testi del tuo album conosciamo la tua visione della vita?

Questo Disco nasce dalla necessità di chiudere un cerchio di influenze e di esperienze accumulate. La produzione è di Roberto Visentin, mia con il mixaggio di Marco Zangirolami. Sicuramente è possibile cogliere qualche mia posizione, punto di vista, ma nulla di definitivo. Cambio molto volentieri idea su tutto.

I generi musicali nell’album ”Elya” sono molto diversi, come ‘’Un altro Brandy’’, ‘’Ti verso il cuore’’, ‘’Una ragazza così ‘’   queste scelte stilistiche dipendono dal testo dei brani? 

come avviene il processo creativo?

E’ un Disco eterogeneo si, non ho voluto costringere i brani a vestirsi di rosso o di blu, gli ho lasciati liberi. Questo volutamente, sono canzoni nate in periodi differenti e ho sentito il bisogno di lasciarle sincere con se stesse. Mi accorgo sempre più di non seguire una regola ben precisa per la scrittura di una canzone. Il tutto potrebbe iniziare da una semplice frase annotata sul cellulare, o da qualche nota al pianoforte o chitarra. Alla base però c’è sempre un forte bisogno di raccontare sentimenti.

C’è un trait d’union che unisce le canzoni anche se così diverse tra loro?

Ancora oggi non riesco a trovarlo, però sono certo ci sia, alla fine tutto nasce da me.

Durante la tua carriera artistica hai già ottenuto vari riconoscimenti come nel 2012 – Il videoclip del brano “Non arrenderti” viene selezionato da MTV NEW GENERATION e diviene finalista dell’Identita’ Film Festival, nel 2016 3° classificato nella squadra di Max Pezzali a “The Voice of Italy”e nel 2018  “Artista emergente dell’anno”, premiato dalla SIAE e dalla Nazionale Italiana Cantanti. C’è un un premio in particolare a cui ambisci ?

In realtà non ambisco a premi, ma a scrivere canzoni importanti per me e per più persone possibili. 

Il singolo ‘’Evelyn’’ è stato prodotto da Max Pezzali, Claudio Cecchetto, Pier Paolo Peroni e Davide Ferrario.   Cosa ti è rimasto di questa collaborazione con dei nomi così importanti della scena musicale italiana?

Ho cercato di ascoltare e assorbire quante più informazioni possibili. E credo che molte delle scelte prese siano frutto di questi mesi di lavoro.

Al Pistoia Blues Festival hai presentato il brano ‘’Ho conosciuto Poalo’’, poi andato in rotazione su radio 105 e in quella occasione hai aperto il concerto di Tom Odell; hai avuto modo di conoscere il cantautore inglese ti piace la sua musica? 

E’ stata l’esperienza live più forte di tutte fino ad ora. Ascolto Tom Odell dagli esordi. Ho avuto il piacere di scambiarci qualche parola, non bada a schiocchezze ed è di una semplicità disarmante. 

Quali sono le prossime tappe musicali per far conoscere il tuo Album ”Elya”, Festival, concerti in Italia e all’estero?

Al momento sono impegnato nella promozione live del Disco. Ho varie tappe in programma, ovviamente il contatto diretto con le persone è quello che preferisco. Contemporaneamente sto lavorando a nuovi brani e spero di iniziare presto un nuovo capitolo!

Online “VORREI SENTIRCI LITIGARE”

Il brano attualmente in rotazione radiofonica è il nuovo singolo

estratto da
“ELYA”

l’omonimo album di debutto del cantautore veneto

il nuovo brano attualmente in rotazione radiofonica estratto da “ELYA” (K1 Records/Warner), l’omonimo album d’esordio del cantautore veneto.
«È una canzone contro il silenzio e le distanze. E’ una canzone alla ricerca continua di parole, di sguardi, di schiaffi, di carezze, di quotidianità. Di tutte quelle piccole cose che ci fanno innamorare della stessa persona più volte al giorno: litigare è fondamentale, fa bene, fa parte di tutto questo, e l’impossibilità di farlo mi ha portato ad elogiarne l’esistenza – dichiara Elya in merito all’album – Amo litigare. Si risolvono dubbi, ci aiuta a prendere posizioni, fare scelte. Credo che a volte sia tra le più belle dichiarazioni d’amore».
Inoltre, Elya sta presentando questo suo nuovo progetto con speciali appuntamenti dal vivo! Queste le ultime date: sabato 16 febbraio al “Cinema Portoferraio Nello Santi” di Portoferraio (LI) e giovedì 28 febbraio al “Bloom” di Mezzago (MI).
Progetto versatile ed eterogeneo, composto da 13 brani tutti scritti e prodotti dallo stesso Elya, il disco raccoglie tutte le influenze musicali che fanno parte del suo mondo. “ELYA” è anche un album maturo e “artigianale”, in cui l’artista si è messo in gioco in prima persona.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.