Italia

Enzo Dong – è tornato nel quartiere con “Sceng ind o rione”

ENZO DONG
Sceng ind o rione” è
il nuovo singolo 


Esce oggi in digitale per Believe Music. Su una produzione musicale di Dat Boi Dee, il rapper di Scampia sposa uno stile caraibico-latino trascinante come il dembow – molto diffuso in Paesi come Porto Rico, Giamaica e Santo Domingo – per parlare dell’ambiente in cui si è formato. Questo ritmo, inedito in Italia, è spesso usato per descrivere le “favelas” più pericolose e rappresenta bene la strada. 

LINK PIATTAFORME STREAM
[su_button url=”https://lnk.to/ScengIndORion” target=”blank” style=”soft” background=”#fd0b04″ color=”#050505″ size=”7″ center=”yes” icon=”icon: music” icon_color=”#f3f4fa” text_shadow=”0px 0px 0px #302b05″ desc=”MUSIC STREAM” title=”MUSIC STREAM”][/su_button]

Nel brano l’artista esprime tutta la voglia di farsi sentire, a partire dalla sua gente, cresciuta con lui nel rione, e ha scelto questo stile musicale perché si adatta sia alla realtà da cui arriva sia al dialetto napoletano. In uno dei versi chiave del brano dice: “Se voglio io mi prendo la strada, frate, ci metto un secondo / Come il matrimonio di Tina e Tony Colombo / La regola io la faccio e se voglio la rompo”. 

Enzo Dong (il cognome è l’acronimo di “Dove Ognuno Nasce Giudicato”) si è fatto notare dal pubblico con “Secondigliano Regna”, brano presente nella colonna sonora della seconda stagione di “Gomorra”. Dopo i primi riscontri, ha raggiunto un pubblico più grande – con le proprie forze – grazie al singolo “Higuain”, che ha attirato l’attenzione dei media non solo italiani. I brani con cui si è affermato successivamente sono “Italia Uno”, “E strade song e nostre” e “Singolo d’oro”. “Sceng ind o rione” è il nuovo capitolo di un percorso in continua ascesa.

MORE INFO
https://www.instagram.com/enzodong_ilbolide/
https://www.facebook.com/enzodongofficial/

Rispondi