Comunicati stampa Musica UK

Max Pope – UP fuori l’EP del giovane cantautore soul della BRIT School

Max Pope
In uscita il nuovo brano e il video
 “You’ll Never Die

Tratto dal suo prossimo EP, “UP”, uscito oggi 20 settembre 2019
con la prestigiosa Caroline International
(Van Morrison, Iggy Pop,Marilyn Manson, Peter Gabriel, Tame Impala, Nine Inch Nails e tanti altri).

La serata di presentazione dell’EP a Londra – già sold out – si svolgerà il 26 settembre 2019 al Servant Jazz Quarters, stilosissimo boutique music venue e cocktail bar nel cuore di Dalston, quartiere dell’East End londinese divenuto nell’ultimo decennio uno dei luoghi più cool di tutta la Gran Bretagna.

You’ll Never Die” è l’ultimo brano di Max Pope, il giovane cantautore soul cresciuto a Brighton, formatosi presso la prestigiosissima BRIT School (Amy Winehouse, Adele) e attualmente residente nel quartiere Crystal Palace di Londra.

Link piattaforme stream https://maxpope.lnk.to/YoullNeverDieSo

La canzone è tratta dal nuovo EP di quattro brani dell’artista, “UP”, uscito oggi 20 settembre 2019. L’EP contiene i singoli “Man On The Wire”,”6AM” e “Foot Of The Hill” che sono stati sostenuti da artisti del calibro di Lauren Laverne su BBC 6 Music, Music Week, DJ Mag, Clash, così come nella playlist New Music Friday di Spotify.

Max Pope porta nel panorama pop soul internazionale una ventata di freschezza e di novità, grazie ad una vena compositiva dal gusto essenziale e sofisticato. Le caratteristiche principali di questa produzione, che mescola con eleganza e carisma elementi del passato e nuove prospettive sonore, regalano all’orecchio un’esperienza di ascolto nuova, impossibile da confondere con altro.
Il contrasto tra la purezza vocale e la consapevolezza nell’intenzione e nel timbro completano l’opera, lasciando l’ascoltatore affascinato da un mondo artistico così unico, ammaliante e suggestivo.

Social
Facebook https://www.facebook.com/maxpopeofficial/
Instagram https://www.instagram.com/themaxpope/

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: