Eurovision song contest Festival di Sanremo Festival Musicali Italia Musica

FESTIVAL DI SANREMO 2020 – VINCE DIODATO con il brano FAI RUMORE e vola all’Eurovision song contest. Classifica completa e video

FESTIVAL DI SANREMO 2020

VINCE E VOLA ALL’ EUROVISION SONG CONTEST

DIODATO CON FAI RUMORE

Complimenti al primo classificato.

Inaspettata la finale con i Pinguini Tattici Nucleari, la Top Ten rispecchia il grande consenso di pubblico e critica dimostrato in questi giorni per gli artisti, qualche malumore dalla platea del Teatro Ariston per il 4 ° posto de Le Vibrazioni.

Anche quest’anno tante belle canzoni sono state eseguite da bravissimi interpreti, confermano la grande qualità della canzone italiana.

Sul palco del Teatro Ariston si sono susseguite canzoni melodiche italiane rinnovate, il rap e hip-hop, il rock e il bel canto. Nessuno può dirsi deluso da così tanta offerta musicale.

Video Fai Rumore di Diodato

Tra le nuove proposte più interessanti gli EUGENIO IN VIA DI GIOIA che hanno ricevuto Il Premio della Critica Giovani “Mia Martini”, MATTEO FAUSTINI ha ricevuto il premio Lunezia, GABRIELLA MARTINELLI E LULA.

Video Tsunami Eugenio in Via Di Gioia

IN EVIDENZA ALCUNI ARTISTI

FRANCESCO GABBANI con Viceversa, torna a Sanremo e non tradisce le attese conquista nuovamente il pubblico e la critica. Vince il premio TIMMUSIC per il brano più ascoltato nelle piattaforme stream

LEVANTE con Tikibonbon porta una ventata di nuove sonorità, ELODIE con Andromeda rivela ancora una volta le grandi doti interpretative in stile Mahmood autore del brano con Dardust.
DIODATO con Fai Rumore ha conquistato i cuori di tanti spettatori, una canzone sull’incomunicabilità che vola su note delicate e un urlo per farsi sentire. Vince il premio della critica Mia Martini, il premio Lucio Dalla
TOSCA con Ho Amato Tutto
ha portato sul palco del teatro Ariston e nelle case la nuova melodia italiana con il tocco di classe che la contraddistingue, Vince il premio Giancarlo Bigazzi migliore composizione musicale. PIERO PELU’ con Gigante per la prima volta a Sanremo ha portato El Diablo il rock ha travolto tutti in un grande entusiasmo. LE VIBRAZIONI con Dov’è riescono a far dimenticare Giulia ormai non sono più la band legata al brano Dedicato a Te, sono riusciti ad inanellare una serie di nuovi successi e conquistare un nuovo pubblico. I PINGUINI TATTICI NUCLEARI con Ringo Starr si sono divertiti e hanno divertito come solo loro sanno fare ora sono lanciatissimi in tour da sold out. Rancore con Eden vince il premio Sergio Bardotti

ACHILLE LAURO con Me ne Frego ha sbalordito per le mise, un racconto fatto attraverso dei costumi realizzati con i creativi della casa di moda Gucci, ma la canzone che ha lasciato davvero un segno è stata la cover Gli Uomini non Cambiano di Mia Martini con la bravissima Annalisa.
ANASTASIO con Rosso di Rabbia
tratteggia un momento emotivo il testo e la musica creano una miscela esplosiva, molto bella anche la cover Spalle al Muro di Renato Zero interpretata con la P.F.M. Menzione speciale a Rita Pavone con Niente che dire voce e grinta non si discute.

LA CLASSIFICA DEFINITIVA DEL FESTIVAL DI SANREMO 2020

  1. DIODATO
  2. Francesco Gabbani
  3. Pinguini Tattici Nucleari
  4. Le Vibrazioni
  5. Piero Pelù
  6. Tosca
  7. Elodie
  8. Achille Lauro
  9. Irene Grandi
  10. Rancore
  11. Raphael Gualazzi
  12. Levante
  13. Anastasio
  14. Alberto Urso
  15. Marco Masini
  16. Paolo Jannacci
  17. Rita Pavone
  18. Michele Zarrilo
  19. Enrico Nigiotti
  20. Giordana Angi
  21. Elettra Lamborghini
  22. Junior Cally
  23. Riki