Comunicati stampa Italia Musica

WHAT! – FOR ONE POINT fuori il nuovo EP anticipato dal video WHACK. Il nuovo progetto raccoglie cinque brani, cinque temi diversi che riassumono l’attitudine della rock band.

WHAT!

FOR ONE POINT

IL NUOVO EP

“For One Point” è l’EP d’esordio della band What!, disponibile dal 23 Gennaio 2020 su Spotify, iTunes e tutte le principali piattaforme di streaming. Il nuovo progetto pubblicato raccoglie cinque brani, cinque temi diversi che riassumono l’attitudine della rock band: il groove, lo slapping ed i riff sono amalgamati dalle liriche le quali mischiano più lingue e citano argomenti cari a tutto il gruppo.

Partendo dalla traduzione in inglese degli assi di briscola di “Martin Lost His Head” e arrivando alla grinta di “Whack”, il singolo uscito il 20 dicembre 2019 che ha anticipato questo progetto, si passa alla seconda traccia “El Baldo”, proverbi veronesi tradotti in inglese, per arrivare a “Leviosa”, brano ambientato in una Hogwarts teutonica. Inoltre vi è la cover “Hollaback Girl”, brano che sintetizza il primo esperimento di rivisitazione della band, traccia che ha segnato l’adolescenza dei ’90s.

Il singolo: WHACK

Il testo di “Whack” parte da un episodio personale del frontman interpretabile da tutti come la necessità di non arrendersi mai. Tre lingue, un solo messaggio: non è la fine! “Whack” è, inoltre, il video del singolo con la regia di Pogo Creative Lab.

Biografia: Il progetto What nasce nel 2018. La band della Garda/Valpo Jumpin’ Squad che fa da tappeto elastico per il pluripremiato saltatore olimpico Pietro Filippi è composta da Leonardo Arena al basso, Stefano Righetti alla batteria e Elia Lonardi alla chitarra. La prima fatica discografica della band è l’EP “For One Point”, pubblicato nel gennaio
2020, anticipato dal singolo “Whack”. Lo stile che esprime il quartetto è vario e colorato: il filo conduttore dell’operato nato in sala prove lega il passato crossover, rifacendosi alle band che hanno fatto la storia come
Limp Bizkit e Rage Against The Machine passando anche per le linee di Slipknot e System Of A Down, alla sperimentazione di sonorità più fresche e di impatto già dal primo ascolto. L’unico modo per conoscerli è andarli a vedere sul palco, il parco dei divertimenti fatto da corde, pelli e cavi annodati da tutte le parti.

contatti
Facebook
@what.was.que.cosa
Instagram
@what.was.que.cosa