Comunicati stampa Eventi Culturali Italia Variety

YOUNG MUSIC GENERATION – la call dedicata ai giovani che sognano di dare vita alla propria start up nel mondo della musica. Un progetto di formazione per guardare al futuro

LA MUSICA, PER GUARDARE AL FUTURO:

AL VIA DALL’8 APRILE LA CALL DI PARTECIPAZIONE AL PROGETTO
YOUNG MUSIC GENERATION 

il percorso di formazione professionale rivolto a giovani appassionati di musica per dare vita al proprio progetto imprenditoriale nel settore

Progetto finanziato da Regione Lombardia,
sviluppato da Consorzio SIR – Scuola di Impresa Sociale in collaborazione con Make a Cube3 (incubatore di startup certificato), Music Innovation Hub (MIH) e SAE Institute con il supporto di BASE MilanoScuola di Musica Carousel e Bloom.

Bando aperto fino al 24 maggio 2020
Info e candidature su:
www.youngmusicgeneration.it

Quante volte, in questi giorni difficili, la musica ha saputo trasmetterci la sua grande energia, forza e creatività? Proprio per guardare al futuro, aprendo nuove strade e opportunità per i giovani, prende il via da mercoledì 8 aprile il bando per partecipare a Young Music Generation, progetto finanziato da Regione Lombardia, sviluppato da Consorzio SIR – Scuola di Impresa Sociale in collaborazione con Make a Cube3Music Innovation Hub (MIH) e SAE Institute con il supporto di BASE MilanoScuola di Musica Carousel e Bloom, indirizzato a disoccupati di età compresa fra i 15 e i 29 anni – residenti o domiciliati in Lombardia – che vogliano realizzare il proprio sogno imprenditoriale nell’industria musicale con un percorso dedicato di formazione e crescita professionale.

Il punto di arrivo? Lo sviluppo di un’idea vincente e l’ingresso in un settore, quello musicale, che si è contraddistinto per forte crescita e dinamicità: il 2019 ha infatti rappresentato per la music industry a livello globale il quinto anno di incremento consecutivo, guidato dagli sviluppi del digitale e in particolare dal segmento dello streaming. In Italia, quasi il 60% della popolazione ascolta musica in streaming e gli abbonamenti premium nell’ultimo anno hanno visto un aumento del + 55% (dati IFPI).

Il mondo della musica si dimostra quindi un settore in grande fermento che, anche grazie alle contaminazioni con le differenti arti visive e le tecnologie digitali, è in grado di offrire uno scenario in continua evoluzione e un terreno fertile su cui puntare per la ripresa nel futuro.

Proprio in questa direzione, Young Music Generation nasce con l’obiettivo di coinvolgere i giovani partecipanti in un percorso di analisi e formazione alla scoperta dello straordinario giacimento di innovazioni e possibilità che la musica oggi è in grado di offrire sia in termini di sviluppo di nuove figure professionali sia di nuovi modelli di impresa.

Durante le diverse fasi del progetto, verranno infatti offerti tutti gli strumenti utili a trasformare le idee in veri e propri progetti imprenditoriali. Gli ambiti che potranno essere sviluppati riguarderanno, soprattutto nella prima parte, settori specifici della catena del valore della musica, quali ad esempio: general management e competenze trasversali, communication management e strategie di comunicazione, production management e produzione esecutiva, content management e direzione artistica, event management e product placement.

Grazie a Young Music Generation i giovani partecipanti avranno anche l’opportunità di entrare in contatto con un ampio network e vivere un’esperienza di stage all’estero (in Paesi dell’Unione Europea), beneficiando di percorsi di mentoring personalizzati in funzione delle peculiarità delle idee imprenditoriali. Verranno rafforzate conoscenze e competenze relative al settore musicale a 360 gradi, conoscendo anche ambiti diversi – quali l’audiovisivo, il teatro, la fotografia e l’innovazione tecnologica – ma capaci di avvicinarsi sempre di più, creando sinergie, alla produzione e distribuzione musicale.

L’iniziativa intende quindi offrire un’importante opportunità di formazione professionale a giovani senza lavoro andando ad arricchire l’offerta dell’ecosistema culturale della Lombardia, regione che – come mostrano i dati 2019 della Camera di Commercio di Milano, Lodi, Monza e Brianza – risulta essere la “regina” del settore musicale italiano, vantando il 20,3% delle imprese attive (oltre 2.000 su circa 10.000 in Italia) e il 19% dei dipendenti dell’industria musicale (oltre 10.000 su circa 54.000).

 LE FASI DEL PROGETTO 

  • FASE 1 – Apertura della call (aprile-maggio 2020): la call è indirizzata a giovani disoccupati nella fascia di età tra i 15 e i 29 anni, domiciliati o residenti in Lombardia.
  • FASE 1 – Selezione (maggio): selezione fino a un massimo di 20 team, composti da minimo 2 e massimo 5 persone.
  • FASE 2 – Percorso formativo e di accompagnamento – parte prima (giugno-luglio): 6 workshop e sessioni 1 a 1 personalizzate.
    Questa parte del percorso si pone come obiettivo quello di accompagnare i team selezionati attraverso lezioni frontali, workshop, affiancamento nell’utilizzo degli strumenti di progettazione e confronto con esperti, vertendo principalmente sulle seguenti tematiche: messa a fuoco dell’idea (Identità, visione e missione, concept); disegno del Sistema Prodotto Servizio (target, proposta di valore, canali, user experience); analisi del mercato, del quadro competitivo e del posizionamento strategico, inquadramento sull’industria musicale e trend nazionali e internazionali; validazione e strategia di ingresso al mercato; strategie di marketing e comunicazione; modello di Business.
  • FASE 3 – Stage all’estero (agosto-settembre*): 250 ore di formazione “sul campo” in un’istituzione nell’ambito musicale all’interno dell’Unione Europea, con l’obiettivo di rafforzare le conoscenze e le competenze imprenditoriali nel settore musicale, offrendo ai partecipanti l’accesso a network di rilievo all’interno del panorama internazionale. L’esperienza formativa all’estero e l’accesso alle reti sono rese possibili grazie alla partecipazione al progetto di due partner internazionali quali SAE e MIH.
  • FASE 4 – Percorso formativo e di accompagnamento – parte seconda (ottobre-novembre*): 4 workshop e 3 sessioni 1 a 1 personalizzate per team.
    Il secondo modulo del percorso formativo si propone di analizzare le competenze emerse durante il periodo di stage all’estero, integrandole ai fini dello sviluppo dell’attività imprenditoriale di ciascun team. Le tematiche affrontate saranno: pianificazione economico finanziaria, modelli di governance e strutturazione societaria, misurazione dell’impatto sociale e culturale modello di gestione dei rischi e piano d’azione. Questa fase si svilupperà nell’arco di 2 mesi, durante i quali i team verranno supportati nella strutturazione di una presentazione completa del progetto imprenditoriale al fine di poterla esporre a potenziali sostenitori, finanziatori o partner
  • FASE 5 – Percorso di mentoring (novembre-dicembre 2020*): affiancamento per 12 team selezionati.
    L’ultima fase del percorso serve a garantire ai team un affiancamento manageriale costante durante la startup dell’impresa. Grazie al supporto di consulenze strategiche da parte di esperti del settore, il team sarà in grado di rafforzare la scalabilità e la sostenibilità del proprio progetto imprenditoriale, anche attraverso l’incontro diretto con soggetti locali abilitatori e potenziali partner in grado di fornire il supporto necessario allo sviluppo dell’impresa. Le tematiche affrontate verteranno principalmente su: pianificazione economico finanziaria, branding e immagine coordinata, strategia di marketing B2C e B2B e supporto nell’attivazione operativa, attività di prototipazione e piloting, tutela della proprietà intellettuale, partnership strategiche ed elementi di progettazione europea, fundraising e accesso al credito.
  • Presentazione progetti (gennaio 2021*): sessione di presentazione pubblica dei progetti davanti a potenziali stakeholder.
    Al termine del percorso di mentoring verrà organizzata una giornata di presentazione pubblica, in cui i team che avranno concluso il programma e avviato la procedura di costituzione dell’impresa potranno presentare il proprio progetto imprenditoriale (pitch deck) alla comunità locale e ad esponenti del panorama culturale nazionale. Si prevede inoltre il supporto delle nuove startup attraverso la loro promozione in occasioni quali Linecheck, Artlab, eventi a BASE e non solo.

    * Le date indicate potranno subire modifiche e lo svolgimento dello stage all’estero potrebbe essere posticipato in caso di necessità legate all’emergenza covid-19.

 Partner 

Progetto finanziato da: Regione Lombardia  
Sviluppato da: Consorzio SIR – Scuola di Impresa Sociale         
In collaborazione con: Make a Cube3 (incubatore di startup certificato), Music Innovation Hub (MIH) e SAE Institute  
Con il supporto di: BASE Milano, Scuola di Musica Carousel e Bloom.

 Target 

20 team composti da almeno due persone di età compresa preferibilmente tra i 15 e i 29 anni (minimo 40 beneficiari). Il programma è rivolto esclusivamente a persone disoccupate residenti o domiciliate nella Regione Lombardia, di qualsiasi età e genere.

 Durata del progetto 

10 mesi (start aprile 2020)

 Sedi e modalità 

Le attività di formazione, accompagnamento e mentoring saranno ospitate prevalentemente presso BASE Milano, via Bergognone 34, all’interno della sede di Music Innovation Hub MIH. Verranno messe a disposizione anche altre sedi dai partner di progetto.

La calendarizzazione potrà subire modifiche in corso d’opera sulla base delle recenti disposizioni ministeriali e conseguenti restrizioni relative alla pandemia Covid-19 tuttora in corso. A tale proposito è prevista la possibilità di strutturare workshop e attività formative da remoto attraverso l’ausilio di piattaforme online fruibili con ogni device.

 Informazioni sul bando e invio candidature 
www. youngmusicgeneration.it | info@youngmusicgeneration.it
Deadline: domenica 24 maggio 2020 entro le ore 23:59.