notizie del giorno su musica est Polonia Variety

MUSIC 4 QUEERS & QUEENS – Kayah in collaborazione con Equality Parade ha creato una compilation in occasione del mese del PRIDE in Polonia

Oggi la premiere di un’esclusiva compilation su due dischi

MUSIC 4 QUEERS & QUEENS

La principale scena musicale polacca, drag queen polacche e artisti debuttanti presentano le loro canzoni. Tutti vogliono attirare l’attenzione sui problemi di discriminazione nei confronti delle persone LGBTQIA e di altri gruppi minoritari che rischiano di essere esclusi in questo modo. In occasione della premiere, due video musicali hanno colpito la rete: il primo per il singolo Barbara Wrońska e Michał Szpak intitolati Zanim “Prima” e il secondo del bonus creato dalle drag queen polacche Shady Lady, Your Old e Lola Eyeonyou Potocki intitolato “Technicolor“.

Giugno sta arrivando, il mese del Pride, un momento in cui le persone non di genere e i loro alleati celebrano la diversità e chiedono pari diritti per tutti. Pertanto, Kayax in collaborazione con Equality Parade ha creato una raccolta unica “Music 4 Queers & Queens”, che è stata presentata oggi 29 maggio 2020.

Music 4 Queers & Queensè una continuazione della raccolta “Music 4 Boys & Gays” pubblicata nel 2007. 13 anni fa, questo tipo di impresa si è spesso rivelata un atto di coraggio e ha suscitato critiche: fortunatamente l’album è stato apprezzato dall’ambiente e ha fan fedeli fino ad oggi. L’album in due dischi, la cui ideatrice era Kayah, includeva brani di Madonna, Kylie Minogue, Moloko e Björk. Questa volta, Kayah ha collaborato con l’Equality Parade e ha creato una raccolta di artisti polacchi che volevano esprimere il loro sostegno alle richieste della comunità LGBTQIA.

A “Music 4 Queers & Queens” ascolteremo, tra gli altri, Kayah, Krzysztof Zalewski, Brodka, Nosowska, Mery Spolsky, Ralph Kaminski, Julia Wieniawa o Sorry Boys. Pensando alla compilation, la canzone è stata registrata da Barbara Wrońska e Michał Szpak, l’album includerà anche la canzone in anteprima The Dumplings, i remix di Natalia Przybysz e Arek Kłusowski e un bonus drag appositamente preparato per l’occasione da Polish Drag Queens.

Ciò che distingue questa raccolta dalla precedente è che include brani solo di artisti polacchi. Viviamo in Polonia e sentiamo tutti che è necessario il supporto del nostro mercato della musica domestica. Siamo lieti che tutti coloro che hanno partecipato a questa raccolta abbiano espresso la loro disponibilità a partecipare a questo progetto e nell’opuscolo allegato troverete brevi parole di supporto da parte loro. L’ho scritto 13 anni fa e lo ripeterò oggi – la musica raggiunge tutti, per lei non ci sono differenze. Indipendentemente dal colore della pelle, dal genere, dall’orientamento sessuale, dalla nazionalità, dalla religione, dalle credenze politiche – la musica unisce, non si divide. Che tutti noi siamo musica “, dice Kayah.

La raccolta verrà pubblicata per celebrare il Pride Month di giugno e sostenere l’Equality Parade, che, come altri eventi di massa, è stato purtroppo annullato quest’anno.
Questo è un momento difficile per la nostra comunità. A causa della minaccia del coronavirus, la stagione in arrivo è stata effettivamente annullata e le parate sono uno dei pochi momenti in cui possiamo essere noi stessi insieme. Spero che questa raccolta sia un segnale di supporto per le persone LGBTQIA in tutta la Polonia – siamo con te, ti amiamo come sei e l’amore vince sempre!
afferma Julia Maciocha, presidente dell’Equality Parade.

Sponsor dell’album sono: Vogue, Chilli Zet, cojestgrane24, Wysokie Obcasy e Metropolis club.

Polish Drag Queens hanno registrato appositamente per la compilation Queers & Queen, creata da Kayax insieme alla Equality Parade. Ecco Shady Lady, Your Old e Lola Eyeonyou Potocki la canzone “Technikolor“, che doveva essere l’inno della Equality Parade di quest’anno

Technikolorè stata creato durante una pandemia. È stato creato nei nostri armadi, che sono stati insonorizzati per la registrazione di voci. È stata creata in chat di gruppo, dove abbiamo discusso del testo e della clip. Finalmente formato con il sostegno di molte persone che credevano che, sebbene non possiamo cantare, vale la pena fidarsi delle nostre voci. Perché è di questo che parla la nostra canzone. Drag queen e kings, artisti non di genere che hanno sempre avuto una voce chiara sul rispetto della diversità. Il Pride o il nostro orgoglio non è solo l’emblema della bandiera arcobaleno. È un pugno alzato in segno di protesta contro la violenza e l’esclusione; è una mano tesa con l’invito: “Vieni con noi!” – Lola Eyeonyou Potocki

Da una parola all’altra nasce l’odio. Sono terrorizzato da questo fenomeno, che non ci diamo il diritto di vivere e di essere nel modo che vogliamo. Come persona che è contro l’aggressività, l’esaltazione, la discriminazione, il razzismo e l’omofobia – ho scritto una canzone a questo riguardo. La canzone solleva il problema che le persone si distruggono a vicenda, colpendo ciecamente tutto ciò che è delicato. Non tengono conto del fatto che spezzano la vita di qualcuno. Questo vale per criticare la personalità di qualcuno, il modo di essere, la creatività, la vita – praticamente ogni sfera.
Ho invitato Michał Szpak a collaborare, che molto spesso cade vittima di tale comportamento. Sebbene siamo stilisticamente diversi, sentiamo lo stesso e i nostri mondi si sono fusi. Questa è la mia e Parade di uguaglianza di Michał.Barbara Wrońska

Viviamo in uno dei paesi più omofobi in Europa, mentre altri paesi riconoscono l’uguaglianza di tutti indipendentemente da razza, religione, orientamento o appartenenza a qualsiasi gruppo. Spero che questo progetto sostenga la libertà 🙂 Questo progetto è estremamente interessante e prova che se si desidera e si è determinati, nulla è impossibile. Ricordo la prima volta che ho sentito Barbara, ho capito che volevo fare qualcosa di straordinario con questa donna, nel linguaggio della musica!
Una volta vicino alla mia abitazione mi sono imbattuto in Basia che stava portando il suo bambino a fare una passeggiata, non mi sono risparmiato con parole calorose e le ho chiesto se le sarebbe mai piaciuto supportarmi con il suo sguardo sulla musica, poi c’è stato un folle concerto fino a quando un giorno mi ha chiamato e chiesto: Szpak duo? E conosci già il finale “Prima” Zanim!Michał Szpak

link piattaforme stream https://kayax.lnk.to/M4QQ

fonte Kayah

Testo canzone ZANIM di

Wojna trwa od rana i
wszystko inne nieważne
Po kostki proch z pocisków mych,
litery łamią mi palce

Czekam aż ktoś dołączy
do mojej strony
Stawi czoła bolesnym ciosom
zero-jedynkowym

Zanim podpalisz całą nadzieję
Rzuć kamieniem, rzuć kamieniem!
Zanim uderzysz w to co się goi
Rzuć kamieniem, rzuć kamieniem!
Zanim osaczysz raniącym mnie słowem
Rzuć kamieniem, rzuć kamieniem!
Nie podasz ręki w tonącym samochodzie
Rzuć kamieniem, rzuć kamieniem!

Czekam aż ktoś dołączy
do mojej strony
Stawi czoła bolesnym ciosom
zero-jedynkowym

Zanim obetniesz mi język
Zanim uderzysz w to co się goi
Zanim osaczysz raniącym mnie słowem
Nie podasz ręki w tonącym samochodzie