Comunicati stampa Italia Testi Canzoni Variety

CONSE – NANANA è disponibile il video su YouTube, Il giallo è il colore che abbiamo immaginato per identificare un’emozione nostalgica, ma allo stesso tempo leggera e spensierata.

CONSE 

NANANA

Il nuovo video disponibile su YouTube

Nanana” è il nuovo singolo di Conse disponibile dal 17 aprile su Spotify e tutte le principali piattaforme streaming per Labella Dischi. È invece da oggi 8 giugno disponibile il video su YouTube.

Il video di “Nanana” di Conse si identifica con spontaneità in un passato di ricordi dolci e amari immersi in una dimensione quasi surrealistica, fatta di ombre e giallo. Il concetto di ricordo è però raggiungibile solamente in parte: proprio quando vi è l’impressione di poter tornare indietro e rivivere concretamente le parole della canzone, la clessidra che misura il tempo riprende a scorrere dal verso giusto, polverizzando ogni possibilità di ritorno al passato. Tutto ciò che rimane è una rosa in fiamme, la rappresentazione di un amore profondo, quella voce che non se ne va dalla testa.

Abbiamo deciso di realizzare questo video utilizzando prevalentemente l’elemento delle ombre che si muovono e compaiono in uno spazio giallo e indefinito per poter concretizzare graficamente l’idealizzazione di un tempo passato che rappresenta il tema centrale della canzone. La clessidra, la rosa e la pozzanghera sono il tempo che scorre inesorabile, un amore finito che tuttavia continua a restare acceso e la nostalgia che pervade negli spazi il ricordo. Il giallo è il colore che abbiamo immaginato per identificare un’emozione nostalgica, ma allo stesso tempo leggera e spensierata.”

Conse è un duo indie-pop nato a Todi in provincia di Perugia dall’idea di due ragazzi di 20 e 21 anni (Giacomo Clementi Chiavari e Jacopo Dominici). I due, al termine di un precedente trascorso durato 5 anni in una band blues rock fondata insieme ad altri 3 amici, decidono nel 2018 di ideare il progetto Conse. A Marzo 2019 con il solo aiuto di un portatile, un microfono e una scheda audio iniziano a comporre i loro primi brani con la voce di Giacomo e la musica di Jacopo. Decidono di prendere il nome dal celebre monumento della Consolazione simbolo della loro città. Il loro primo singolo “Bene così” esce il 15 marzo 2019 su Spotify e Youtube e riscuote subito il successo sperato a livello locale che dà la forza ai ragazzi di mettersi in gioco e continuare ad impegnarsi nel progetto e a produrre autonomamente altri quattro singoli ed un Ep, uscito il 26 agosto dello stesso anno. In un anno raggiungono 70mila streams su Spotify con i pochi mezzi a disposizione. Il 30 novembre 2019 dall’incontro con Labella Dischi nasce la loro prima collaborazione professionale con l’etichetta di Empoli.

Nanana” è stata scritta e composta da Conse, prodotta da Aleksandr Wann, registrata da Matteo Guasti, mixata da Alessandro Moscatelli al Labella Studio di Montelupo Fiorentino e masterizzata da Giovanni Versari presso La Maestà. Il video è stato interamente realizzato da Conse.

FB @conseofficialmusic IG @conse_musica

Testo canzone Nanana di Conse

C’è la tua voce che fa nanana na
Spengo la radio ma fa nanana na
C’è la tua voce che fa nanana na
Quasi la odio ma continuerà
E scusami se a volte sembro quasi distratto
A scuola ero quello all’ultimo banco
Ma so che uno più uno fa tanto
E quando cadi fa più male se dall’alto
E scusami se quando parlo lo faccio troppo
Ma quando parli tu io quasi scotto
E quasi quasi mi manca un po’ tutto questo
Svegliarmi col sorriso poi pensare è ancora presto
E non avere niente da fare
Semplicemente starti a guardare
Per studiare ogni tuo particolare
Per non sentire che

C’è la tua voce che fa nanana
Sulla canzone che mettevi sempre in macchina
Sul parabrezza due gocce fanno a gara
Mentre il vento sferza e le separa
C’è la tua voce che fa nanana na
Tra le voci di una festa giù in centro città
Scarpe nuove questa pioggia che le bagnerà
Che ci vuoi fare è primavera annegherò in una pozzanghera

Mi cadi come chiavi nel tombino
E faccio a gara di schiaffi col destino
Come quando giocavamo a nascondino
E finiva che finivo per contare sempre io
Rimane impresso sul sedile l’eco di una voce
Coprirò le orecchie dal rumore proprio come quando
Non avevo niente da fare
Semplicemente starti a guardare
Per studiare ogni tuo particolare e
per non sentire che

C’è la tua voce che fa nanana
Sulla canzone che mettevi sempre in macchina
Sul parabrezza due gocce fanno a gara
Mentre il vento sferza e le separa
C’è la tua voce che fa nanana na
Tra le voci di una festa giù in centro città
Scarpe nuove questa pioggia che le bagnerà
Che ci vuoi fare è primavera
annegherò in una pozzanghera