Italia Movie notizie del giorno su musica est Variety

LA STELLA DI ANDRA E TATI – il film d’animazione prodotto da Rai Ragazzi e Larcadarte, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione è stato selezionato al Prix Jeunesse

LA STELLA DI ANDRA E TATI

il film d’animazione è stato selezionato al Prix Jeunesse

Il film d’animazioneLa stella di Andra e Tati”, che racconta la storia vera di due sorelline italiane di 4 e 6 anni sopravvissute al campo di sterminio di Auschwitz, Andra e Tatiana Bucci, è stato selezionato al Prix Jeunesse.

il festival televisivo per bambini e ragazzi più antico del mondo che si svolge ogni due anni a Monaco di Baviera, premiando il meglio della televisione per bambini. Questa candidatura si aggiunge alla lunga lista di prestigiose candidature e premi vinti dal film prodotto da Rai Ragazzi e Larcadarte, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, e diretto da Rosalba Vitellaro e Alessandro Belli con i disegni di Annalisa Corsi.

Dal Banff World Media Festival, in Canada, dove la pellicola ha vinto il Rockie Award quale miglior produzione in animazione per ragazzi, al CyberSousa Award quale Miglior corto in animazione del Festival Internazionale di Animazione di Xiamen, in Cina, “La stella di Andra e Tati” continua a mietere successi.

Il film ha raggiunto la finale con altri cinque programmi da tutto il mondo nella categoria 7-10 anni Fiction che aveva quasi 90 iscritti quest’anno. I vincitori saranno annunciati nella cerimonia di premiazione l’11 giugno. Al festival, che quest’anno si svolgerà online dal 5 all’11 giugno, parteciperà il direttore di Rai Ragazzi Luca Milano,

che il 9 giugno presenterà il film durante la sessione di domande e risposte in streaming live dal titolo Discussing Quality In Childrens‘ TV. “La stella di Andra e Tati”, della durata di 26 minuti, primo film a cartoni animati rivolto ai ragazzi che racconta la Shoah, è andato in onda con successo su Rai3 e Rai Gulp e viene utilizzato come materiale didattico nelle scuole, in collaborazione con il Ministero del’Istruzione.