Comunicati stampa Italia Testi Canzoni Variety

PACIFICO – da oggi online il lyric video del brano MOLECOLE, con l’illustrazione grafica di FRANCO MATTICCHIO

oggi online il lyric video di

MOLECOLE

brano estratto dal disco “Bastasse il cielo
con l’illustrazione grafica di FRANCO MATTICCHIO

È online da oggi, martedì 2 giugno, il lyric video di “MOLECOLE”, brano del cantautore e autore PACIFICO estratto dal suo ultimo disco “BASTASSE IL CIELO”. Il video è stato disegnato dall’illustratore FRANCO MATTICCHIO

La musica di PACIFICO e l’arte visiva di Franco Matticchio si incontrano per la seconda volta, dopo il brano inedito “Occhi aperti”, e istaurano una collaborazione artistica destinata a durare nel tempo. Il risultato di questa unione è un prodotto inedito, raffinato e di alto valore artistico

«“MOLECOLE” era già stato accompagnato l’anno scorso da un video. Ma esce ancora, oggi, ora che siamo fuori dall’inverno e da questo sogno collettivo così faticoso  dice PACIFICO E’ una delle canzoni del mio disco che Franco Matticchio ha deciso di illustrare con una sua tavola, in questo nuovo e insperato progetto di collaborazione.  Per Occhi aperti, uscita un paio di mesi fa, aveva scelto una ragazza di spalle nuda, al riparo, in un momento di tregua, davanti al giro del vinile. Anche per Molecole disegna una donna, di profilo. Ha un piccolo punto luminoso tra le dita, una lucciola, una pietra che manda bagliori. La guarda stupita o ipnotizzata, in quella sospensione che è il proverbiale tocco di Franco. Che senti che non c’è altro da aggiungere, ma ti interroghi su come andrà a finire».

FB @pacificomilano

Testo canzone Molecole di Pacifico

E mentre fuori passa l’inverno
Miliardi di molecole sedute
Io e te
E’ certo che abbiamo sbagliato
Ma entrare dove non si vede niente
è per pochi
SCORRONO LE IMMAGINI
DI COME NON SAREMO MAI
FRAGILI PER SEMPRE
COME TUTTI, SAI
Io dico che è sempre meglio provarci
Capirsi, anche solo per decidere
di andar via
A questo serve stare insieme
Stringersi a qualcuno che può dirti
“Ce la faremo”
SCORRONO LE IMMAGINI
DI COME NON SIAMO STATI MAI
SOLIDI E COSTANTI
NESSUNO È COSÌ, LO SAI
E mentre fuori passa la notte
Miliardi di molecole a cercarsi
Io e te