Eventi Culturali Italia notizie del giorno su musica est Variety

RAI per la GIORNATA DEL RIFUGIATO – indetta dalle Nazioni Unite. Tv e radio tra informazione, film, documentari e storie

RAI
per la
GIORNATA DEL RIFUGIATO

La Rai darà ampio spazio, sia in tv sia in radio, alla ‘Giornata internazionale del rifugiato’, indetta per il 20 giugno, dalle Nazioni Unite, per commemorare la Convenzione di Ginevra

Si inizierà a parlarne, già venerdì 19 giugno, adUno Mattina’ su Rai1 mentre, su Rai3, all’interno di ‘Agorà’ interverrà Carlotta Sami, portavoce Alto Commissariato Onu per i rifugiati. Rai1 continuerà il racconto con ‘ItaliaSi! Giorno per giorno alle 9.55 e nel pomeriggio, dalle 16.55, con ‘La Vita in diretta’. RaiNews24, alle 22.30, proporrà una puntata speciale di Checkpoint con rappresentanti dell’UNHCR e collegamenti con Medioriente, Niger, Africa e servizi su America Latina e Rohingya.

Sabato 20 giugno tutte le testate giornalistiche televisive e radiofoniche dalla Rai daranno un’ampia copertura della ‘Giornata del Rifugiato’ e Rai1 riprenderà il tema con ‘Uno mattina in famiglia’ (ore 8.25) e nel pomeriggio sarà ‘ItaliaSi!’ (ore 16.45) a riservare uno spazio ad hoc alla Giornata internazionale del Rifugiato’.

La Tgr proporrà servizi dedicati nelle edizioni di Friuli Venezia Giulia, Puglia, Abruzzo, Molise ed Emilia Romagna mentre RaiNews24 trasmetterà l’approfondimento in ‘Viaggio di sola andata’ (alle 12:45) di Salah Methnani che narra storie di rifugiati provenienti da Libia, Yemen e Siria raccolti nei campi in Sicilia. Verranno poi raccontate le vite emblematiche di alcuni rifugiati. 

Su Rai Movie, alle 23.20, il film ‘Quando sei nato non puoi più nasconderti’ tre Globi d’Oro e un premio speciale a Cannes 2005. Regia di Marco Tullio Giordana che dirige, tra gli altri, Alessio Boni e Michela Cescon. E’ la storia di Sandro, figlio di un industriale, salvato in mare da un barcone di clandestini. 

Non mancherà l’apporto di Rai Radio3 che alle 16.50, durante la trasmissione ‘Piazza Verdi’, manderà in onda una breve anteprima dello spettacolo “Canto di passo” di Marco Aime e Carla Peirolero con letture di Moni Ovadia e brani interpretati dalla cantante di origini siriane Mirna Kassis. Lo spettacolo verrà poi presentato ad agosto durante il prossimo Suq Festival a Genova.

Sarà Rai3 con ‘RegionEuropa‘, alle 11.30 di domenica 21 giugno, a chiudere le iniziative legate alla ‘Giornata del Rifugiato’ con una intervista ad Aslan Hikmet, rifugiato che attualmente vive in Molise ed è stato direttore di una televisione curda oscurata dal governo turco.