Italia notizie del giorno su musica est Programmi TV Variety

RAI LA NUOVA STAGIONE TV – in arrivo nuovi programmi e confermati i format di successo su RAIGULP, RAI1, RAI2, RAI3 e RAIPLAY

RAI LA NUOVA STAGIONE TV

in arrivo nuovi programmi e confermati i format di successo su
RAIGULP, RAI1, RAI2, RAI3 e RAIPLAY

Il mio è un apprezzamento per il lavoro svolto nei mesi del lockdown nella consapevolezza che questo è il palinsesto più difficile della storia recente della Rai. Abbiamo operato in emergenza, con grande passione, con grande dedizione, in questi mesi è uscito lo spirito migliore della Rai. Sono sicuro che sebbene la preparazione di un palinsesto autunnale sia stata molto complicata, per la chiusura dei set, per la difficoltà di avere il pubblico in sala, di progettare, sarà un palinsesto all’altezza delle aspettative, con una forte valenza di servizio pubblico, con una forte consapevolezza dell’importanza della Rai e con una voglia di essere veramente globali e inclusivi, anche in termini di comunicazione. Siamo televisione ma siamo anche radio, siamo sempre più digitali, e questa è la rotta che l’Amministratore delegato ha impostato, che noi seguiamo e assecondiamo. Il mio ringraziamento a tutti i direttori, a tutti i collaboratori della Rai e un caloroso e affettuoso in bocca al lupo sperando che la prossima stagione sia colma di successi e di soddisfazioni, per noi e naturalmente per tutto il pubblico che ci segue da casa”.

È il saluto del presidente della Rai, Marcello Foa, nella sala A di via Asiago a Roma, ad aprire la presentazione dell’offerta 2020/2021 per i canali televisivi del servizio pubblico, generalisti e tematici, e per la piattaforma RaiPlay.
La stessa televisione che ha ridotto le distanze imposte dall’emergenza sanitaria nei mesi più difficili, contribuendo a unire gli italiani, guarda al futuro, pronta a sostenere il Paese in una stagione di ripartenza.

Sul palco, di fronte ai giornalisti collegati da remoto in osservanza alle norme anti assembramento, i direttori di rete hanno illustrato l’offerta che il nostro giornale presenta nelle prossime pagine. Per Stefano Coletta, alla guida di Rai1, la ripresa dell’intrattenimento nel genere televisivo è sinonimo di ritorno alla vita normale.

Il servizio pubblico deve informare, divulgare, ma deve anche fare compagnia e quindi, nello spirito dei criteri che dettano la missione del servizio pubblico, ho scelto di concentrare l’offerta dell’intrattenimento in un nuovo titolo, “The Voice Senior”, dedicato agli over 60 – afferma Con Antonella Clerici, del cui ritorno sono veramente felice, andremo a caccia del talento tardivo, della possibilità che nella vita non sia mai troppo tardi. Questa è la filosofia del palinsesto di Rai1, ridare gioia, possibilità anche ironica, agli anziani. La rete che ho cominciato a disegnare è una rete valoriale, che veicoli messaggi potenti, indomiti, che porti nel cuore delle persone temi che ho portato a Rai3, ma che è giusto che arrivino anche sull’Ammiraglia”.

Usiamo come motto quello che può sembrare un ossimoro: divertirsi è una cosa seria dice Ludovico Di Meo, direttoredi Rai2 Cerchiamo di farlo perché Rai2 è la rete del disimpegno ma anche dell’informazione. Nel palinsesto autunnale abbiamo rinforzato l’offerta del daytime, così come quella del week-end. Anche l’intrattenimento della prima serata, nei limiti dell’emergenza, vedrà un’offerta abbastanza ampia, a cominciare dal “Boss in incognito”, dalla serata speciale dedicata al film su Chiara Ferragni e da “Il Collegio”, che siamo riusciti a realizzare nonostante l’emergenza Covid”.

Sono orgoglioso di essere il capitano, ‘primus inter pares’, di questa squadradichiara il direttore di Rai3 Franco Di MareA parte la conferma di tutti i nomi straordinari della rete, abbiamo qualche novità. Sul piano dell’informazione c’è un nuovo prodotto di approfondimento, il venerdì in prima serata, che si chiama ‘Titolo V’ e che nasce dall’idea del Titolo V della Costituzione che dopo la riforma conferisce alle regioni il potere di delega della gestione della sanità, e di fatto, crea venti sistemi sanitari diversi. Crediamo che questo tema sarà centrale nei prossimi anni. L’approfondimento del venerdì sera è una scommessa non semplice, sarà la vera scommessa informativa della rete”.

Pronta ad affrontare una stagione di ulteriore crescita e di sfide è anche RaiPlay. “Il nostro pubblico è variegato, per cui dobbiamo rispondere, come servizio pubblico, a tutte le domande che ci sonoafferma il direttore della piattaforma Elena CapparelliLa nostra offerta originale sarà dedicata in particolare al target dei giovani e dei giovanissimi. Abbiamo pensato di intercettarli, di intercettare la loro curiosità, perché spesso pensano che la Rai sia un mondo che appartiene alle generazioni precedenti. Oggi non è così, abbiamo una fascia di target molto più bassa su RaiPlay rispetto alla tv generalista, ma l’autunno sarà ricco di sorpresa per loro. A partire dall’ Edoardo Ferrario Show, otto appuntamenti da mezz’ora con Edoardo Ferrario, molto amato dal pubblico dei millennials

LA NUOVA STAGIONE RAI TV

DAY TIME RAI

Dalle prime ore del mattino al tardo pomeriggio, il daytime della Rai si presenta ricco di novità e conferma programmi amati dal pubblico. Si parte il 7 settembre, a salutare i telespettatori al loro risveglio sono “Unomattina”, alle 6.45 su Rai1, al cui timone arrivano Monica Giandotti e Marco Frittella e “Agorà”, alle 8 su Rai3, con Luisella Costamagna. Alle 10 l’ammiraglia schiera Eleonora Danielecon “Storie Italiane”, alla stessa ora, su Rai3, Lidia Galeazzo e Federico Ruffo conducono la nuova stagione di “Mi manda Rai3”. Nel mattino di Rai2, a partire dalle 8.30, le news del Tg2, “Radio2 Social Club” con Luca Barbarossa e Andrea Perroni e il notiziario sportivo curato da Rai Sport. Ad accompagnare i telespettatori verso l’ora di pranzo, su Rai1, sono Antonella Clerici e il suo nuovissimoE’ arrivato mezzogiorno”, show che usa la cucina come contesto in cui parlare di attualità, giocare con il pubblico a casa, intervistare gli ospiti. Su Rai2, alle 11.10, ritorna “I fatti vostri” di Michele Guardì, con Giancarlo Magalli, Samantha Togni e gli immancabili Paolo Fox e Umberto Broccoli. Rai3 schiera invece Michele Mirabella e Benedetta Rinaldi in “Elisir”, brand storico che raccoglie il testimone dello sportello al servizio del cittadino e lo declina in chiave medical. Alle 12.45, sulla stessa rete, è Giorgio Zanchini a raccontare i nostri tempi attraverso le pagine dei con “Quante Storie”. Ad aprire il pomeriggio di Rai1 arriva Serena Bortone con un programma nuovo di zecca, “Oggi è un altro giorno”, appuntamento che racconta la variegata complessità italiana attraverso incontri, confronti e testimonianze. Alle 15.45, sulla stessa rete, a riaprire le porte è “Il paradiso delle signore – Daily”, serie premiata da ascolti in continua crescita. Alle 17.10, Alberto Matano accoglie infine i telespettatori nello studio de “La vita in diretta”. Nel pomeriggio di Rai2, alle 14, ma da fine ottobre, arriva Milo Infante, con il racconto della nostra società attraverso gli occhi di ragazzi e ragazze, alle 15.00, a fare gli onori di casa è invece Bianca Guaccero con “Detto Fatto”, seguita, alle 17.30, da “Apri e vinci” con Costantino della Gherardesca. Nel pomeriggio di Rai3 tornano invece Sveva Sagramola ed Emanuele Biggi con la nuova stagione di “Geo”. Tanti gli appuntamenti e le novità nel daytime del fine settimana.
La rete diretta da Stefano Coletta conferma, il sabato, “Il caffè di Rai1”, “Unomattina in famiglia”, “Buongiorno benessere”, e anticipa alle 11.25 “Passaggio a Nord Ovestdi Alberto Angela. Seguono “Linea verde life” alle 12.30 e “Linea blu” alle 14, sostituita da “Linea bianca” a partire dal 5 dicembre. Immancabili “A sua immagine”, alle 15.30, e “Italia Sì” a partire dalle 16.25. Gradite conferme anche nel giorno festivo, con “Paese che vai”, in onda alle 9.40, e “Linea verde”, alle 12.20. Padrona di casa del pomeriggio più atteso, dalle 14, è per il terzo anno consecutivo la “zia” di tutti gli italiani, Mara Venier, con la sua “Domenica In” seguita alle 17.20 da Francesca Fialdini in “Da noi… a ruota libera”. Il week-end di Rai2 vede il debutto, il sabato alle 14.40, a partire dal 31 ottobre, di “Ascoltami”, con Paola Perego, programma che vuole raccontare il rapporto che lega da sempre i nipoti e i nonni. Dopo di lei, “Love Game”con Carolina Rey, un game show che gioca con l’amore. Alle 16.30 Marco Mazzocchi e Laura Forgia conducono “Stop and go”, viaggio nel mondo dell’auto e della mobilità, seguito da “Il provinciale” con Federico Quaranta, programma dedicato al turismo e al tempo libero.Sulla rete guidata da Ludovico Di Meo, la domenica alle 14, tornano anche Luca, Paolo e Mia Ceran in “Quelli che il calcio”. Il sabato Rai3 conferma “Tv Talk” e accoglie “Frontiere”, creatura del direttore Franco Di Mare affidata a Gianluca Semprini, la domenica mattina debuttano invece “Le parole per dirlo”, con Noemi Gherrero, Giuseppe Patota e Valeria Della Valle, sul corretto utilizzo della lingua italiana e “Di infinita bellezza” con Emilio Casalini e Veronica Gatto, storie che mettono in luce un’Italia spesso dimenticata. Nel pomeriggio tornano infine “1/2h in più” e “Kilimangiaro”.

PRIMA E DOPO I TG RAI

Dal 28 settembre alle 18.45 tornano su Rai1, sette giorni su sette,
Flavio Insinna e “L’eredità”. Invariata la formula del gioco, il più longevo della televisione italiana, con oltre 4.400 puntate all’attivo: sette concorrenti si sfidano in diverse prove eliminatorie, fino ad arrivare alla fase finale, l’imperdibile ghigliottina. Al termine del Tg1, a raccogliere il testimone è Amadeus, in onda dal 14 settembre dal Teatro delle Vittorie di Roma con “I soliti ignoti – Il ritorno”. Alla prova l’abilità dei concorrenti, impegnati ad abbinare agli otto “ignoti” le relative identità. Su Rai2, aspettando il Tg delle 20.30, spazio alla serie Tv, mentre su Rai3, dal lunedì al venerdì alle 20, è di scena “Blob”, al trentunesimo anno di programmazione, seguito alle 20.20 dal 7 settembre, dal docureality “Tutto su mia madre”, racconto del rapporto indissolubile madre-figli. Allo stesso orario, ma dal 19 ottobre, Geppi Cucciari conduce “Che succ3de?”, alla scoperta di persone comuni protagoniste di grandi notizie. Alle 20.45 appuntamento imperdibile con “Un posto al sole”, la soap in onda ininterrottamente dal 1996. Nel fine settimana l’access di Rai3 diventa un tutt’uno con la prima serata. Il sabato alle 20.15, a partire dal 3 ottobre, torna Massimo Gramellini con “Le parole della settimana”, talk show di costume e attualità diventato un appuntamento cult. Domenica 27 settembre segna invece il ritorno sulla rete di Fabio Fazio, Luciana Littizzetto e Filippa Lagerback con una nuova stagione di “Che tempo che fa”.

SIGNORE E SIGNORI BUONASERA! SU RAI 1 – RAI 2 – RAI 3

RAI1 Musica, intrattenimento, cultura e solidarietà al centro del prime time della rete ammiraglia che con Vanessa Incontrada e Carlo Conti, il 2 e il 5 settembre, riporta la musica nel suo luogo naturale: sul palco e tra la gente. Nella settimana dedicata alla musica, i riflettori si accendono sulla XIV edizione del “Seat Music Award 2020-Special editiondall’Arena di Verona. La terza puntata dei Music Awards, il 6 settembre su Rai1 e Radio2, è un vero e proprio “Viaggio nella Musica” con un narratore d’eccezione: Nek. L’8 settembre è protagonista lo sport con “Chi vincerà la partita del cuore?”, dallo Stadio Bentego di di Verona tutti in campo in nome della solidarietà. Il 25 novembre, in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, una serata evento con tre testimonial d’eccezione: Maria De Filippi, Sabrina Ferilli e Fiorella Mannoia.
Con Alberto Angela invece esploriamo la straordinarietà del Belpaese nelle quattro nuove puntate di “Ulisse. Il piacere della scoperta” e ci lasciamo condurre nei musei, nei vicoli, nelle piazze e nelle chiese di Napoli nello speciale “Stanotte a Napoli”. A dicembre torna “Lo Zecchino d’oro”, che si avvale della Direzione Artistica di Carlo Conti, conduttore della serata finale. Come da tradizione la “Festa di Natale” di Rai1 è dedicata alla Fondazione Telethon a sostegno della ricerca. La strada per Sanremo 2021, affidato ad Amadeus e alle incursioni di Fiorello, parte dalla selezione delle otto Nuove Proposte. Il contest si apre a settembre per concludersi con la finale del 18 dicembre condotta dal Direttore artistico del Festival. Tra le novità nell’intrattenimento spicca “The Voice Senior”, lo show condotto da Antonella Clerici che va a “caccia del talento tardivo”, e il ritorno, dopo qualche anno di pausa, di “Affari tuoi – La riscossa”. Si torna a ballare a settembre con Milly Carlucci sulla pista di “Ballando con le stelle” e si riaccendono i riflettori sulla decima edizione di “Tale e Quale Show ” con Carlo Conti. L’ anno nuovo si apre su Rai1 all’insegna della bellezza con Roberto Bolle e l’attesissimo “Danza con me”. Dall’eleganza di una Étoile, alla grandezza di un attore, Giuseppe Fiorello, che dopo il grande successo in tutta Italia, porta su Rai1 l’adattamento televisivo di “Penso che un giorno così” lo show dedicato a Domenico Modugno.

RAI2 A settembre, il lunedì, torna uno dei docurealilty più rappresentativi di Rai2, “Boss in Incognito” con Max Giusti, mentre dal mese di ottobre spazio al cinema. Si inizia con una serata evento che propone il film “Chiara Ferragni – Unposted”, seguito da un dibattito condotto da Simona Ventura. Il martedì è il giorno del grande intrattenimento e della musica. Si inizia con “Io tu noi… Lucio”, una serata dedicata a Lucio Battisti, uno dei più amati cantautori italiani, curata da Giorgio Verdelli e condotta da Sonia Bergamasco. Si prosegue nel periodo autunnoinverno con un campione della grande comicità, Enrico Brignano e il suo show “Un’ora sola vi vorrei”. Grande attesa per la nuova stagione de “Il Collegio”, la punta di diamante di un genere: il docureality entertainment. Voce narrante Giancarlo Magalli. Il giovedì arriva l’approfondimento di “Seconda Linea” condotto da Alessandro Giuli e Francesca Fagnani.

RAI3 La domenica di Rai3 è segnata da un grande ritorno a casa. “Che tempo che fa” e Fabio Fazio tornano dove sono nati.
Doppio appuntamento per chiudere l’anno, la domenica e il lunedì, con il nuovo progetto di Franca Leosini,Che fine ha fatto Baby Jane”, il racconto della ripartenza e del reinserimento in società di chi ha scontato la propria pena. Non è l’unica novità per il direttore Franco Di Mare che il giovedì schiera una testa di serie, Massimo Ranieri alle prese con le quattro serate di “Oggi è un altro giorno”. Riconfermati invece nelle loro collocazioni “Report”, il lunedì con Sigfrido Ranucci, “Presa Diretta” con Riccardo Iacona, “CartaBianca” il martedì con Bianca Berlinguer, “Chi l’ha visto?” con Federica Sciarelli. Da fine settembre, il venerdì, tornano le storie de “Le Ragazze”, donne sconosciute che con le loro vite raccontano l’evoluzione del nostro Paese. Il venerdì Rai3 scommette su “Titolo Quinto” che ha come focus il tema della sanità, centrale in questi ultimi mesi di emergenza sanitaria. Nel mese di dicembre una serata evento con Domenico Iannacone dal titoloL’Odissea”, a metà strada tra film e documentario, il programma di Iannacone intreccia le vicende immaginarie di Ulisse e degli altri personaggi con l’esistenza dei protagonisti nella loro vita reale. Non manca nell’offerta della rete la divulgazione di Mario Tozzi e di “Sapiens – Un solo Pianeta”, e lo straordinario viaggio di Corrado Augias nel cuore delle “Città segrete”.
Dopo Roma, Londra, Parigi, Mosca, Vienna e Venezia, le tre nuove puntate del fortunato programma di Rai3 sono dedicate a Palermo, Milano e Firenze.

LA TV DEI RAGAZZI SU RAI YOYO E RAI GULP

Divertire sì, ma anche informare ed educare alla diversità è la proposta del direttore Luca Milano che mette al centro una ricca offerta per i ragazzi.
Questi mesi di lockdown hanno rappresentato un punto di passaggio importante per questo target. Le proposte sono avvolte da una grande responsabilità. Vogliamo educare alla diversità, alla parità, alla cittadinanza e alla multiculturalità”.
E così si apre un anno speciale, dove l’offerta per i più giovani cambia e amplia i suoi obiettivi, divenendo persino terapia contro lo stress, l’ansia, le regressioni infantili, la mancanza di movimento, per favorire la condivisione e la comunicazione nelle case.
Una proposta che guarda lontano, fino al 2030, data in cui le Nazioni Unite hanno fissato 17 obiettivi di sviluppo sostenibile, e quella in cui i bambini di 8 anni di oggi affronteranno l’esame di maturità. Rai Ragazzi inizia dunque a orientare lo sguardo e la programmazione in quella direzione. Ma anche con allegria, con fiducia, con sincerità, dal nuovo “Diario di Casa”, al “Meteo Green”, dalle fiction ai magazine, ai cartoni animati, è questo l’orizzonte del servizio pubblico per quella generazione che dovrà archiviare l’emergenza coronavirus tra i suoi ricordi d’infanzia. Per i più piccoli, ci sono il ritorno di Topo Gigio e tante novità per il back to school, mentre a settembre torna il grande mondo dei dinosauri con la straordinaria serie “Gigantosaurus”. Prosegue la collaborazione tra Rai e Disney anche nel nuovo scenario audiovisivo con “Topolino strepitose avventure” e “La casa di Topolino”. A Rai Yoyo si festeggiano i 30 anni dell’”Albero Azzurro”, mentre continuano le puntate di “La posta di Yoyo” e quelle della proposta in inglese con “Hello Kids”. Su Rai Gulp, la scuola riparte con “La Banda dei FuoriClasse”, mentre tornano le migliori serie di fiction per ragazzi “Jams II” e “Jams #UnitiPiùCheMai”, “Sara e Marti”.

Amadeus e Fiorello
MATTATORI
DEL FESTIVAL DI SANREMO

Squadra che vince non si cambia. Il 71° Festival della Canzone italiana si terrà dal 2 al 6 marzo 2021 nella Città dei fiori, a condurlo sarà per il secondo anno consecutivo Amadeus, al suo fianco l’amico di sempre, Fiorello.
Punto di forza del palinsesto di Rai1 è, ancora una volta, il Festival di Sanremo, rinviato al mese di marzo per consentirne la realizzazione nella formula tradizionale, a un anno esatto di distanza dall’inizio della pandemia Covid-19.

Il direttore di Rai1, Stefano Coletta, parla di festival
della ripartenza, non solo per il mondo della televisione, ma anche della musica che ha tanto sofferto in questo periodo di emergenza”.

“Sono felicissimo. Ringrazio i vertici Rai che hanno fortemente voluto la mia riconferma, permettendomi già dal 19 maggio di lavorare alla stesura del nuovo regolamento, che ho presentato al direttore Coletta e ai suoi vice il 23 giugno, insieme alla scenografia preparata da Gaetano Castelli, con Stefano Vicario alla regia e il direttore della fotografia Mario Catapano – afferma Amadeus – Ci auguriamo, così come abbiamo lasciato una situazione di normalità e di felicità ai primi di febbraio, di ritrovarla esattamente uguale ai primi del prossimo marzo”.