Eurovision song contest Festival Musicali Polonia Variety

Junior Eurovision Song Contest – 13 Paesi ‘Move the World’ in diretta da Varsavia

Junior Eurovision Song Contest

L’EBU è lieta di annunciare che i giovani artisti in rappresentanza di 13 paesi “Move the World” al 18 ° Junior Eurovision Song Contest domenica 29 novembre.

Lo spettacolo, ospitato per il secondo anno consecutivo da TVP emittente polacca, assumerà una forma diversa quest’anno a causa della pandemia COVID-19:
il 18 °Junior Eurovision Song Contest sarà ospitato in diretta da Varsavia in uno studio con tutti i presentatori, con le precauzioni del caso. Anche l’ Interval act si esibirà dal vivo da Varsavia.

Nazioni di ritorno Armenia (ARMTV), Bielorussia (BTRC), Francia (FTV), Georgia (GPB), Kazakistan (Agenzia Khabar), Malta (PBS), Paesi Bassi (AVROTROS), Russia (RTR), Serbia (RTS), Spagna (RTVE), Ucraina (UA: PBC) e Polonia (TVP) parteciperanno.  A loro si unirà la Germania (ARD / ZDF / Kika) che gareggia per la prima volta.

Per tutelare la salute di tutti gli artisti e garantire che la competizione possa ancora svolgersi in modo equo e sicuro, tutte le canzoni in concorso saranno eseguite in uno studio in ogni paese partecipante.

Le restrizioni di viaggio e le questioni in corso relative alla pandemia COVID-19 significano purtroppo che non possiamo portare tutti gli artisti in Polonia per competere di persona al Junior Eurovision Song Contest di quest’anno“, ha dichiarato Martin Österdahl, supervisore esecutivo del concorso.Siamo comunque determinati che lo spettacolo debba continuare e che questa competizione, che si tiene ogni anno dal 2003, debba continuare. Nonostante i cambiamenti di quest’anno, tutti i giovani di talento scelti per rappresentare i loro paesi avranno ancora le stesse possibilità di brillare, e, come da tradizione, le famiglie di tutto il mondo potranno votare le loro canzoni preferite online “.

Per garantire la continuità e l’equità della competizione, i membri EBU nei 13 paesi partecipanti hanno accettato di utilizzare una disposizione del palco e una configurazione tecnica simili per riprendere le prestazioni dei loro artisti.

Riunire le famiglie

Anche se i giovani cantanti non potranno incontrarsi di persona, le piattaforme digitali Junior Eurovision offriranno a tutti i partecipanti al concorso l’opportunità di condividere le proprie esperienze ed esibirsi insieme. Ci sarà anche la copertura dei preparativi nei loro paesi d’origine e la possibilità per i telespettatori a casa di interagire con i partecipanti.

Riunire le famiglie è una missione fondamentale dei media di servizio pubblico e mentre reinventiamo il Junior Eurovision Song Contest per i tempi in cui viviamo attualmente, ci impegniamo a garantire che tutti i partecipanti quest’anno, dai giovani cantanti di tutta Europa al pubblico di a casa, goditi un’esperienza positiva e unificante” ha aggiunto Martin Österdahl. “Siamo grati a tutti i nostri colleghi di TVP per aver raccolto la sfida di produrre un’ambiziosa produzione televisiva internazionale in diretta che viaggerà per il mondo, oltre a” Move the World “.

Il Junior Eurovision Song Contest 2020 sarà trasmesso in diretta il 29 novembre e inizierà alle 17:00 CET . Maggiori dettagli sul 18 ° Junior Eurovision Song Contest saranno rivelati nelle prossime settimane. Assicurati di seguirci su
Facebook e Instagram e iscriviti al nostro canale YouTube per gli ultimi aggiornamenti.