Italia notizie del giorno su musica est Programmi TV Variety

ULISSE – al via la nuova edizione del programma che dal 2000 porta il pubblico televisivo in viaggio nella storia e nell’arte con ALBERTO ANGELA

Vent’anni di Ulisse

Al via la nuova edizione del programma che dal 2000 porta il pubblico televisivo in viaggio nella storia e nell’arte con
ALBERTO ANGELA

Dal 16 settembre su Rai1 torna Ulisse il piacere della scoperta, quest’anno è un’edizione diversa per via delle limitazioni dovute alla pandemia.

La pandemia ha cambiato i nostri progetti. Saremmo dovuti andare all’estero e ci siamo dovuti adattare, abbiamo messo in sicurezza innanzitutto le persone, il nostro gruppo di lavoro e anche coloro che avremmo potuto incontrare, abbiamo evitato di metterci a fare viaggi per seguire le regole e il buon senso. Abbiamo individuato soluzioni per superare l’ostacolo, per fare vedere cose che sarebbe stato difficile comunque vedere o filmare. Abbiamo anche cercato dei temi che facessero un po’ ragionare. Raffaello e Roma fanno vedere il nostro patrimonio, le nostre meraviglie, i Kennedy e la regina Elisabetta fanno invece ragionare sulla storia.
Con questo Covid-19 stiamo attraversando un momento della storia che verrà ricordato a lungo. Ci è sembrato importante rimanere nel campo del ragionamento, dell’esame, dell’analisi dei periodi storici per fare capire l’epoca in cui viviamo. Stando spesso davanti agli schermi di cellulari e computer si tende forse anche un po’ a dimenticare la realtà storica, i grandi capitoli, le grandi persone e i problemi, i drammi che spesso abbiamo dovuto affrontare in questi decenni, compresa l’attuale pandemia.Alberto Angela

La produzione RAI non si ferma infatti arriveranno nuovi programmi e si concluderanno i progetti già iniziati.

Prepareremo la nuova serie e avremo anche “Stanotte a Napoli”, che avevamo cominciato a girare e abbiamo dovuto interrompere per via del Covid. In autunno ritornerò anche con un nuovo libro sull’antichità che sto scrivendo in questo momento, non posso ancora svelare il titolo, ma lo scoprirete prestoAlberto Angela