FILM TV Italia Variety

SYLVIE’S LOVE – è una storia che mette l’arte, la musica e l’amore in primo piano, ambientata in un mondo antico fatto di glamour hollywoodiano, video anteprima

SYLVIE’S LOVE

a dicembre su Amazon Prime Video

Scritto e diretto da: Eugene Ashe
Con: Tessa Thompson, Nnamdi Asomugha, Aja Naomi King, Jemima Kirke,
Tone Bell, Alano Miller, Erica Gimpel e Lance Reddick con
Wendi McLendon Covey ed Eva Longoria

In Sylvie’s Love, il jazz è dolce e l’aria afosa nella calda estate newyorchese del 1957. Robert (Nnamdi Asomugha), un sassofonista, passa le notti a suonare dietro un leader di band meno talentuoso ma noto, come membro di un jazz quartetto. Sylvie (Tessa Thompson), che sogna una carriera in televisione, trascorre le sue giornate estive aiutando nel negozio di dischi di suo padre, mentre aspetta che il suo fidanzato torni dalla guerra. Quando Robert accetta un lavoro part-time nel negozio di dischi, i due iniziano un’amicizia che accende in ciascuno di loro una passione profonda, diversa da qualsiasi cosa abbiano provato prima. Mentre l’estate finisce la vita li porta in direzioni diverse, ponendo fine alla loro relazione. Passano gli anni, la carriera di Sylvie come produttrice televisiva sboccia, mentre Robert deve fare i conti con ciò che l’età della Motown sta facendo per la popolarità del Jazz. In un incontro casuale, Sylvie e Robert si incrociano di nuovo, solo per scoprire che mentre le loro vite sono cambiate, i loro sentimenti reciproci rimangono gli stessi. Lo sceneggiatore / regista Eugene Ashe combina romanticismo e musica in una storia travolgente che unisce tempi che cambiano, una cultura che cambia e il vero prezzo dell’amore.

Dichiarazione del regista Eugene Ashe sul film Sylvie’s Love

Lo scrittore francese Albert Camus una volta disse:
Ma questo è amore, dare via tutto, sacrificare tutto, senza il minimo desiderio di ottenere qualcosa in cambio“.

L’amore di Sylvie è un’ode alla forza inarrestabile dell’amore nelle nostre vite. La storia è incentrata su Sylvie impenitente e sicura di sé, che prende il controllo della sua vita in modi inaspettati. Incontra Robert, un talentuoso sassofonista, e si accendono l’uno nell’altro una profonda passione proibita. Col passare del tempo, il mondo cambia – inizia la rivoluzione sessuale e la Motown diventa re – ma mentre Sylvie e Robert possono cadere dentro e fuori le braccia dell’altro, non si disinnamorano mai.

Il film è un progetto di passione; Ispirato da vecchie fotografie della mia famiglia degli anni ’50 e vedendo come si comportavano con tanta dignità, ho voluto creare una storia d’amore che mostrasse i sacrifici e le tribolazioni del vero amore. E come ex artista di registrazioni Sony, il mio rapporto con i miei compagni di band ho conosciuto il cameratismo che Robert condivide con la sua band . Quindi è stato importante per me creare una storia che mettesse l’arte, la musica e l’amore in primo piano, ambientata in un mondo di antico fatto di glamour hollywoodiano che si è perso nel tempo.

Durante tutto questo processo, sono stato molto fortunato ad avere gli incredibili partner di Tessa e Nnamdi durante la creazione dei loro personaggi. Ognuno di loro ha portato qualcosa di unico nel film. Tessa ha portato la sua passione per i diritti delle donne, dimostrata nella trasformazione del suo personaggio da qualcuno che ha un matrimonio combinato a qualcuno che prende il controllo della sua vita e prende decisioni da sola. Abbiamo avuto un grande partner nella scenografa Mayne Berke, che ha costruito la storica Harlem e il Bronx sulla Paramount e la Warner Bros. Lot, che ha creato la sensazione genuina di fare un vecchio film in studio. Siamo stati anche incredibilmente fortunati ad avere il compositore Fabrice Lecomte che ha creato una colonna sonora lussureggiante così come la musica per il “Dickie Brewster Quartet” nello stile del classico bebop. Ho anche inserito canzoni del mio passato, in particolare le canzoni di Nancy Wilson che mia madre ascoltava quando ero piccolo. Ciò ha portato un’aria nostalgica di romanticismo, che, per me, era allo stesso tempo senza tempo e ricorda l’epoca. pensare che tutti nel mondo hanno il desiderio di amare e di essere amati; è universale. Il film parla di quel desiderio universale che tutti noi abbiamo. Spero che le persone si vedano in Robert, Sylvie e nella loro storia e, almeno per due ore, si arrenderanno a qualsiasi cinismo sull’amore.

Dichiarazione del compositore Fabrice Lecomte
sulle musiche del film Sylvie’s Love

Per il compositore Fabrice Lecomte, far parte del film Sylvie s Love era quasi fatale. “mia cugina di primo grado è un’attrice e ha spesso lavorato con Nina Ashe, la moglie dello sceneggiatore e regista di Sylvie’s Love Eugene Ashe; mio cugino si è sposato nel New Jersey alcuni anni fa. Mentre stavo aspettando e socializzando, Eugene entra vestito in modo molto elegante, molto brillante. Ha un gusto ed un’eleganza meravigliosi in tutto ciò che fa; Gli ho fatto i complimenti per il suo papillon e abbiamo iniziato a parlare. Ci siamo trovati molto bene e ho scoperto che è un grande fan del jazz. Come me.” La conversazione, racconta Lecomte, si è trasformata in collaborazione: “Siamo diventati amici, e alla fine lui mi spiega che potremmo avere più in comune di quanto pensiamo: ‘Non solo possiedo ristoranti, ma sono anche regista e regista scrittore. Ho scritto questa sceneggiatura e sarei davvero curioso di vedere cosa ne pensi.
Fin dall’inizio, Lecomte sapeva che Sylvie’s Love sarebbe stata un’opportunità
divertente e stimolante
: “Così Eugene mi ha mandato la sceneggiatura; Gli ho dato la mia opinione; Gli ho suonato un po’ della mia musica, che gli piaceva. Di tutti i copioni che abbia mai letto, questo mi ha immediatamente catturato. Mi ha detto subito, ‘Voglio che tu faccia la musica per questo film Mi piace il tuo stile e il modo in cui scrivi gli archi e mi piace il fatto che tu abbia mantenuto quel talento europeo per la melodia, che in qualche modo è scomparso nella maggior parte delle colonne sonore dei film là fuori.Mi inviava le ultime bozze, e vorrei dare suggerimenti. Parliamo della direzione della musica, della direzione del film. Ad un certo punto ha detto: ‘Ok, voglio che tu sia il compositore. Quindi facciamolo. Secondo Lecomte, la visione di Ashe era tanto precisa quanto mirata:Eugene ha detto ‘La prima cosa che facciamo è – dal momento che Robert dovrebbe essere il miglior suonatore di sax tenore emergente dei primi anni ’60 – I voglio che tu componga la musica per il suo quartetto. Devono essere tutti brani originali che il suo quartetto suona e faremo finta che tu stia facendo un disco nello stesso modo in cui lo avrebbero fatto nel 1962. “Il che significa che grandi gruppi composti da grandi musicisti entrano in studio due prende max e poi esci. È esattamente quello che abbiamo fatto.La registrazione con il quartetto più piccolo ha presto lasciato il posto a lavorare con ensemble molto più grandi:Dopo le sessioni del quartetto jazz, abbiamo successivamente registrato con 48 membri della Los Angeles Philharmonic e dei Los Angeles Chamber Players. Non importa cosa fai con tutti questi computer e gadget, non otterrai mai un suono eccezionale. È possibile ottenere un suono di archi sintetizzato e quindi aggiungere solo un piccolo quartetto d’archi sopra in modo da ottenere l’attacco degli archi, ma non si ottiene la pienezza del suono con il sintetizzatore. Puoi provare di tutto, ma non puoi ingannare la maggior parte delle persone. ” Chiedi a Lecomte di nominare la persona più importante che ha portato il suo voto, e non può limitarlo a uno solo o anche solo a dieci. “Chiedermi di nominare una persona che è stata più importante nel realizzare questo punteggio è impossibile. La fotografia e la cinematografia erano fuori dal mondo. I costumi. Tutti i produttori sono stati meravigliosi con me. Nnamdi è stato fantastico lavorare con e, sono stato felice di vedere, un grande attore. È molto difficile per me indicare qualcuno in particolare, ma poiché il cervello di tutto questo è Eugene, penso che meriti di essere quella persona che scelgo per ringraziamento e lode “.