Italia notizie del giorno su musica est Testi Canzoni Variety

DAINO – su spotify il singolo QUANTO ERA BELLO il tono e le sonorità indie/pop sono in netto contrasto con il testo malinconico

Il giovane cantautore e musicista milanese
2° classificato al Festival di Castrocaro Terme 2020

DAINO

PUBBLICA IL NUOVO BRANO

QUANTO ERA BELLO

DISPONIBILE IN DIGITALE

Da venerdì 23 ottobre, è disponibile sulle piattaforme streaming e in digital download “QUANTO ERA BELLO (Primalbox / Distribuzione Sony Music Entertainment Italy S.p.A.), il nuovo brano di DAINO, il giovane cantautore milanese arrivato 2° al Festival di Castrocaro Terme 2020.

«“Quanto Era Bello” – racconta Daino – è una canzone dolceamara, il ricordo di una notte milanese, un locale radical chic, due persone che incrociano le loro storie per un breve tempo tra un appartamento, un letto, un esame andato male e un tram che una sera sembra quasi galleggiare per le strade del centro.

In “QUANTO ERA BELLO l’artista ripensa ad un sabato sera trascorso in giro per Milano in compagnia di una ragazza incontrata poche ore prima in un locale. La serata rimane impressa nella mente del protagonista e viene raccontata con un tono dolce amaro dal cantautore. Nel brano il tono e le sonorità indie/pop sono in netto contrasto con il testo malinconico.

link piattaforme stream https://smi.lnk.to/quantoerabello

QUANTO ERA BELLO” è un brano scritto, composto e prodotto dallo stesso DAINO insieme a Stefano Iascone dei Cacao Mental, registrato presso il Crono Sound Factory a Milano.

Biografia, Niccoló Dainelli in arte “Daino” è un musicista polistrumentista e cantautore milanese di origini toscane, classe 1999. Inizia a scrivere durante gli anni del liceo, suonando e producendo le sue canzoni. In contemporanea conclude gli studi al Conservatorio di Milano diplomandosi in clarinetto. Nel 2017 conclude gli studi al Liceo Classico C.Rebora di Rho (Mi), durante i quali si dedica anche allo studio del canto e della chitarra. Nel 2018 arriva in finale ad Area Sanremo con un suo brano inedito. Nel 2019 vince una borsa di studio completa per frequentare la Berklee College of Music di Boston, negli Stati Uniti, dove trascorre un periodo creativo a seguito del quale pubblica i suoi due primi singoli da solista, Glovo” e “Ragazzi Nuovi raccontando spaccati di vita quotidiana. Sempre nel 2019 ha collaborato come clarinettista con Paola Folli nel concerto rappresentazione “West Side Story” al Castello Sforzesco di Milano. La passione per il busking lo porta ad esibirsi costantemente nelle strade e nelle piazze di diverse città lungo la penisola, in particolare nella sua amata Milano. Partecipa inoltre a una rassegna torinese di arte di strada. Infine, dopo essersi classificato secondo al Festival di Castrocaro Terme 2020, il 27 agosto pubblica il suo nuovo singolo “Mioddio” ed entra ufficialmente nel team di Warner Chappell Music Italiana, divisione editoriale di Warner Music Group, da più di vent’anni tra le aziende leader nel campo dell’editoria musicale.

IG @_daino

Testo canzone Quanto era bello di Daino

SCUSA ARRIVO DOPO
STO AFFONDANDO DENTRO L’UNIVERSO
IN QUESTO TRAM IN MARE APERTO
SCUSA ARRIVO DOPO
STO AFFOGANDO DENTRO L’UNIVERSO
IN QUESTO VECCHIO TRAM DESERTO
MI RICORDO QUELLA NOTTE DENTRO LA TUA CUCINA AD ASPETTARE DI ESSER
SOBRIO PER DORMIRE CON TE
MI RICORDO QUELLA SERA SUL TUO BALCONE
SERATE RADICAL CHIC E MUSICA D’AUTORE
TU CHE POI MI STRINGEVI FORTE
FORTE DA DIMENTICARE COSA FOSSE VIVERE
QUANT’ERA BELLO IL TUO LETTO
E QUANT’ERA BELLA LA NOTTE DI SABATO SERA
E QUANT’ERA BELLO IL TUO LETTO
QUANTO BRILLAVA IL TUO SGUARDO QUEL SABATO SERA
QUANT’ERA BELLO IL TUO LETTO
QUANT’ERA FORTE LO SBALLO QUEL SABATO SERA
QUANTO ERA BELLO IL TUO LETTO
QUANT’ERI BELLA TE QUEL SABATO SERA
ERAVAMO STUPIDI, MUTI
A CAVARE I RAGNI DAI BUCHI.
LUCI DI LUCIDE SERE AVANTGARDE
UN ESAME DA RIFARE
TU CHE SAPEVI CONSOLARE
E CHE POTEVI FARMI MALE
E INFATTI È ANDATA A PUTTANE
MI RICORDO QUELLA NOTTE AL CIRCOLONE ARCI
QUANDO ANCORA IO A MILANO NON SAPEVO STARCI
MI RICORDO CHE ERA BELLO SENTIRSI PIÙ GRANDI
MA QUELLA VOLTA ERA TARDI FORSE TROPPO TARDI
QUANT’ERA BELLO IL TUO LETTO
E QUANT’ERA BELLA LA NOTTE DI SABATO SERA
E QUANT’ERA BELLO IL TUO LETTO
QUANTO BRILLAVA IL TUO SGUARDO QUEL SABATO SERA
QUANT’ERA BELLO IL TUO LETTO
QUANT’ERA FORTE LO SBALLO QUEL SABATO SERA
QUANTO ERA BELLO IL TUO LETTO
QUANT’ERI BELLA TE QUEL SABATO SERA