Italia notizie del giorno su musica est SERIE TV Variety

JAMS – la terza stagione Joy, Alice, Max e Stefano sono alle prese con la sfida più grande, salvaguardare il Pianeta e altre novità su Rai Play e Rai gulp

JAMS
la terza stagione

Venti nuovi episodi della serie in cui Joy, Alice, Max e Stefano
sono alle prese con la sfida più grande, salvaguardare il Pianeta.

l sogno di un mondo più green e il senso di responsabilità per la salvaguardia del nostro Pianeta sono i temi al centro della terza stagione di “JAMS“, una serie di Simona Ercolani, coprodotta da Rai Ragazzi e Stand by Me.

Dopo aver affrontato nelle prime due stagioni il tema delle molestie su minori, del bullismo e del cyberbullismo, e alcuni dei problemi vissuti dai ragazzi durante l’emergenza Covid19 in un’edizione speciale realizzata durante il lockdown, la serie torna con venti inediti episodi dedicati a un altro grande tema d’attualità fortemente connesso con le nuove generazioni, l’ecologia, che negli ultimi anni si è imposta come una delle priorità e delle urgenze più sentite dai ragazzi di tutto il mondo. Come tutti i loro coetanei, i JAMS – Joy (Sonia Battisti), Alice (Giulia Cragnotti), Max (Andrea Dolcini) e Stefano (Luca Edoardo Varone) – hanno affrontato l’esperienza traumatica della quarantena da Coronavirus, ma ora sono pronti a passare un’estate all’aria aperta a stretto contatto con la natura in un Summer Camp proposto dal Professor Capuana.

Mentre vivranno le esperienze tipiche della loro età – i primi amori, tante nuove amicizie e piccole avventure quotidiane – ancora una volta si troveranno davanti a un’ingiustizia e dovranno restare uniti più che mai per affrontarla e superarla. Poco lontano dal camp si trova, infatti, un’area verde con un magnifico albero che sta per essere distrutto per una speculazione e i JAMS tenteranno con tutte le loro forze di salvare quel piccolo paradiso naturale impegnandosi in una vera e propria battaglia green. Ma questa non sarà per loro l’unica sfida.

Nel corso della nuova stagione, infatti, si troveranno ad affrontare un altro difficile ostacolo: Melissa (Sara Casanica) sarà vittima di un adescamento online da parte di un adulto e solo grazie al confronto con i suoi amici che riuscirà a superare questa brutta esperienza. Torna anche in questa nuova stagione la giovane cantautrice Martina Attili che supporterà i ragazzi nel lancio della campagna social #salviamolalberodeidesideri e nella finale canora della Summer Camp Competition (che per tutta l’estate ha visto i JAMS sfidarsi con i loro eterni rivali, i The Best) nella quale farà il suo ingresso nel cast come guest star un altro artista amatissimo dai ragazzi, il rapper Biondo.

Il cast si arricchisce di nuovi personaggi come Giulio (Christian Borromeo), un giovane volontario del Summer Camp che decide di aiutare i JAMS nella loro battaglia green ma che nasconde un grande segreto, e il suo migliore amico
Tommy (Simone Casanica); Aurora (Nicole Delfino), la figlia del fornitore del Summer Camp di cui si invaghisce Oscar, spiritosa e un po’ alternativa, appassionata di rap e freestyle; Andrea (Pablo Deleuse), lo sportivo del Summer Camp, che rischia di rovinare a Max il suo tentativo di dichiararsi alla bella Margherita. E ancora, Adele (Valeria Pellegrini), una giovane giornalista che decide di supportare la battaglia dei JAMS e non esita a mettersi contro il giornale per cui lavora pur di far trionfare la verità e la giustizia, e l’Ingegner Antonio De Santis (Fabio Morici), il dirigente dell’ufficio ambientale che ha deciso di dare in concessione l’area verde alla società di costruzione che vuole realizzare un albergo, perché convinto di fare il bene della sua comunità creando posti di lavoro.

JAMS 3 al via lunedì 19 ottobre alle ore 20.40 su Rai Gulp e su RaiPlay.

Prodotta da Rai Ragazzi e Stand by me, “JAMS” ha ottenuto fin da subito grande consenso di pubblico e critica, vincendo prestigiosi premi italiani e internazionali, tra cui il Pulcinella Award a Cartoons on the Bay, il Content Innovation Award a Cannes e il Premio Moige (Movimento Italiano Genitori), per la sua capacità di affrontare alcuni dei problemi e delle sfide quotidiane dei ragazzi sfruttando il loro stesso linguaggio e le trame narrative tipiche delle serie kids & teen per rendere i messaggi più comprensibili per il pubblico più giovane.