Italia notizie del giorno su musica est Variety

NORELAI – fuori oggi UN URAGANO, il nuovo singolo della cantautrice rapper

NORELAI

FUORI OGGI 

UN URAGANO 

 IL NUOVO SINGOLO DELLA CANTAUTRICE E RAPPER PUGLIESE

Ti ho sempre teso la mia mano, ma non so più dove si poggia
Ho sopportato un uragano, che cosa vuoi che sia una pioggia
Che cosa vuoi eh? Che cosa vuoi tu?

Fuori oggi, venerdì 30 ottobre, UN URAGANO (Canova Rec/Polydor/Universal Music Italia), il nuovo singolo della cantautrice e rapper pugliese NORELAI! Prodotto da Totò Di Santo e masterizzato da Michele Canova e Patrizio Simonini,

UN URAGANO è un pezzo pieno di energia che parla di un amore intenso ma confuso, che lascia dietro di sé l’amarezza del sospetto e della gelosia. In fondo, però, non c’è nulla di cui preoccuparsi: “Ho sopportato un uragano, che cosa vuoi che sia una pioggia?”.

“Una cosa che mi piace della musica è che posso scrivere canzoni tristi e farle suonare allegre commenta Norelaiun uragano è esattamente questo. La produzione è stata curata insieme al producer e musicista Totò Di Santo, rifinita e masterizzata da Michele Canova e Patrizio Simonini.”

il brano è disponibile al link https://canovarec.lnk.to/unuragano

Canova Rec nasce dall’idea di Michele Canova di mettere a disposizione di artisti emergenti la sua esperienza ventennale di produttore artistico dei più grandi artisti italiani. Canova Rec, con il suo team di lavoro, segue ogni fase dei progetti, dallo scouting al master dei brani.

Biografia, NORELAI (vero nome Valeria Noradino), pugliese classe 1989, si approccia all’arte della scrittura già a soli 13 anni, buttando giù inconsciamente testi senza mai etichettarli come canzoni. L’amore per l’arte la porta a Roma a 19 anni, dove frequenta il Dams e segue un corso di recitazione. Un anno dopo, la curiosità e la voglia di arrivare in posti non ancora esplorati, la porta a Milano, città che diventa da subito casa e che non lascerà più per altra meta. E proprio qui la sua vena creativa trova sfogo, tra il teatro, una gara di freestyle negli scantinati e la visione di quel muretto che in quegli anni stava già dando vita a una nuova scena musicale. Si accorge così che è proprio la scrittura in rima il tassello che sentiva mancante e che può dare alla sua scrittura un tocco speciale… qualcosa che può supportarla nell’interpretazione quasi teatrale dei suoi pezzi. Nascono allora numerose registrazioni e due EP, di cui uno prodotto dall’etichetta discografica indipendente Like me studios. Con il tempo la scrittura di Norelai diventa sempre più schietta e sincera, matura e si evolve. Il rap da solo non basta, comincia a mescolarsi all’rnb, al pop, all’indie, uscendo da canoni definiti, per abbracciare un mondo più crossover tutto da scoprire. Un’anima che ha bisogno di vagare, perché proprio in quell’essere in continuo movimento e senza un’etichetta che la definisca, trova la sua voce artistica. È proprio in questa fase di cambiamento che conosce il musicista e producer Totò Di Santo, con cui produce il brano “Passa la notte”. Viene notata così da Vincenzo Colella, songwriter e A&R per CanovaRec, e firma il suo primo contratto con il produttore Michele Canova.

IG @the_real_nora