Festival di Sanremo Festival Musicali Italia notizie del giorno su musica est Variety

Sanremo Giovani – Amadeus, ”Abbiamo raggiunto un vero e proprio record di iscrizioni”

A tutte le ragazze, i ragazzi e ai gruppi musicali che si sono iscritti a Sanremo Giovani dice Amadeusva il mio grazie e il mio in bocca al lupo. Abbiamo raggiunto un vero e proprio record di iscrizioni, selezionare i brani più belli sarà un’impresa al tempo stesso difficile ma affascinante. A tutti vanno i complimenti per il lavoro straordinario. Il percorso verso il Teatro Ariston e il Festival di Sanremo inizia, come ogni anno, da voi“.

Le audizioni, AmaSanremo e la sfida finale nella serata di Sanremo Giovani: tre tappe per arrivare sul Palco dell’Ariston per il 71° Festival della Canzone Italiana
Ma la concorrenza è tanta: in sessantuno per quei sei posti al Festival e un countdown che comincia con le audizioni previste per 19 e 20 ottobre nella Sala A di Via Asiago a Roma, sede di Rai Radio di fronte alla Commissione Musicale presieduta da Amadeus, in veste di direttore artistico, e composta da Claudio Fasulo, Gianmarco Mazzi, Massimo Martelli e Leonardo De Amicis.

Dopo la fase degli ascolti da parte della Commissione musicale che si è svolta man mano che arrivavano le iscrizioni al contest di Rai1, la vera sfida comincia adesso. 
La divisione delle 61 potenziali Nuove Proposte (60 che hanno superato la prima fase degli ascolti più il vincitore del Festival di Castrocaro) vede 53 singoli (16 donne e 37 uomini) e 8 gruppi. Il Sud è in testa con 23 partecipanti, segue il Centro con 22 e chiude il Nord con 15;  3 invece i minori provenienti da Napoli(Campania), Roma (Lazio) e Milano (Lombardia). Per le Regioni il Lazio domina la classifica con 15 canzoni in gara, poi la Campania con 11, la Lombardia con 8, la Puglia con 5, Emilia Romagna e Sicilia con 4, Toscana e Marche 3, Trentino Alto Adige con 2, Abruzzo-Piemonte-Sardegna-Umbria e Basilicata 1, Estero 1 (Rio De Janeiro-Brasile).

Al termine della 2 giorni di audizioni dal vivo saranno scelti i 20, tra gruppi e artisti singoli, che parteciperanno alle “semifinali” in diretta, nella trasmissione condotta da Amadeus “AmaSanremo”, cinque puntate in onda il giovedì, alle 22.45 su Rai1, dal 29 ottobre al 26 novembre.

AmaSanremo” nasce con l’obiettivo di raccontare il percorso che i Giovani compiono per arrivare al Festival conciliando intrattenimento e gara musicale: nello studio Rai di via Asiago, insieme ad Amadeus, che come l’anno scorso è anche il direttore artistico del Festival, ci sarà una giuria televisiva composta da quattro celebrità della musica, dalla diversa personalità ed esperienza, che avranno il compito di votare le esibizioni. Sarà il loro giudizio sommato al Televoto e al voto della Commissione Musicale a decretare l’esito delle serate. In studio ci saranno i 20 ragazzi ammessi alla selezioni di “AmaSanremo”: in ogni puntata, in cui si esibiranno quattro concorrenti – ma solo due saranno ammessi alla fase finale – un cantante famoso, che ha iniziato la propria carriera da Sanremo Giovani, sarà in studio a raccontare la propria esperienza al Festival, a dare consigli, a suggerire segreti del mestiere oltre a fare ascoltare i brani che gli hanno dato la celebrità.

Il cast sarà arricchito dalla presenza di un ospite “amico” diverso in ciascuna puntata, un personaggio proveniente dal mondo del cinema e delle comicità, che sarà in studio a raccontare “il suo Sanremo” in una chiave leggera. “AmaSanremo” è un progetto realizzato in collaborazione con Rai RadioDue che trasmetterà l’evento e sarà presente in studio con uno dei suoi conduttori. Solo alla fine di questo percorso si conosceranno i 10 finalisti dell’edizione di Sanremo Giovani, il contest, in onda in prima serata su Rai1 il 17 dicembre, che vedrà 10 “under 34” sfidarsi per conquistare la vittoria e aggiudicarsi 6 degli 8 posti disponibili (2 arriveranno da Area Sanremo) nella categoria Nuove proposte del Festival 2021.