Italia notizie del giorno su musica est Variety

GIUSEPPE SESSA – pubblica l’album ORIZZONTE con otto tracce e cover come Stand by Me

GIUSEPPE SESSA

pubblica l’album

ORIZZONTE

con otto tracce e cover come Stand by Me

I mesi del lockdown sono stati particolarmente produttivi. E’ in questo periodo infatti che prende forma il primo disco di Giuseppe Sessa dal titolo Orizzonte composto da otto tracce: cinque composizioni, due cover ed una particolare “bonus track”, registrate tutte in un unico giorno presso il Recoa Studio di Pontecagnano.

Il titolo dell’album Orizzonte nasce dall’incredibile vista che c’è dall’ home studio in cui il chitarrista Giuseppe Sessa passa le giornate a studiare e le notti a lavorare al progetto. Inoltre “Orizzonte” anche per puntare sempre più lontano, per migliorarsi, segnando come obiettivo qualcosa di irraggiungibile.

video End of the Day di Giuseppe Sessa

Le cinque composizioni del disco Orizzonte sono musicalmente tutte diverse tra di loro per quanto riguarda tecniche, stili e accordature, ognuna inoltre rappresenta una particolare emozione. Le due cover sono invece: “Stand by Me” di Ben E. King, già presenta online su tutte le piattaforme digitali. “Pizza, mandolino e fingerstyle”, invece è un mashup, medley, con tre brani tradizionali di Napoli ed un classico del fingerstyle. Per concludere la bonus track “Casa de papel” con il singolo “Bella Ciao”, un riarrangiamento della colonna sonora della nota serie televisiva (il brano simbolo della resistenza partigiana in Italia poi divenuto popolare a livello internazionale)

FINGERSTYLE
Il fingerstyle è uno stile chitarristica basata sull’utilizzo delle dita per pizzicare le corde, come dice il nome stesso. Ciò permette di suonare i bassi con il pollice e la melodia con le altre dita, aggiungendo contemporaneamente anche suoni
percussivi.

A mio parere il fingerstyle non deve avere regole ben precise, è solo necessaria una buona dose di fantasia e creatività. Nei miei brani cerco infatti di amalgamare le varie tecniche, dalle più tradizionali come il basso alternato, walking bass, dando però sempre uno sguardo alle cosiddette tecniche moderne molto incentrate sulle percussioni, tapping ecc…Ecco che tra gli artisti a cui mi ispiro maggiormente posso nominare Tommy Emmanuel, Merle Travis, Preston Reed.commenta Giuseppe Sessa

Tracklist Orizzonte di Giuseppe Sessa

  1. Ancora
  2. End of The Day
  3. Stand by me
  4. Sbalzi di mood
  5. Pizza, Mandolino e Fingerstyle
  6. Blood between the fingers
  7. 7May
  8. Casa del Papel – Bella Ciao

Biografia, Giuseppe Sessa inizia la sua carriera da chitarrista alla giovane età di 7 anni, intraprendendo il percorso delle tecniche fingerstyle con il Maestro Pierangelo Mugavero. All’età di 18 anni pubblica la sua prima composizione dal titolo “End of the day”, con la quale dopo un anno partecipa al Concorso Nuove Composizioni 2019 del Centro Studi fingerstyle di Arezzo, dove si classifica al 2° posto.
Nello stesso anno si esibisce alla FIM di Milano e viene inoltre selezionato per partecipare alla finale del prestigioso concorso chitarristicoNew Sound of Acoustic Music“, all’interno dell’Acoustic Guitar Village di Cremona.
Numerose sono anche le masterclass con importanti chitarristi quali Peter Finger, Davide Mastrangelo, Luca Colombo. Attualmente si dedica allo studio della chitarra classica presso il Conservatorio G. Martucci di Salerno. Inoltre è reduce dalla recente esperienza nella convention dell’ADGPA tra Pieve di Soligo e Conegliano, dove accede dopo selezioni prima online, poi live, tra i 3 finalisti del concorso, affermandosi come uno dei migliori chitarristi acustici emergenti del panorama nazionale.

IG @giuseppe._sessa