FILM TV Italia notizie del giorno su musica est Programmi TV SERIE TV Variety

RAIPlay – dal 2021 sarà visibile anche su PlayStation e Xbox. prossimi appuntamenti fino a dicembre

RAIPlay
un catalogo sempre più ricco

Dal lancio di VivaRaiPlay! con Rosario Fiorello, il primo grande evento in diretta esclusiva sulla piattaforma del Servizio Pubblico, avvenuto il 13 novembre del 2019, per RaiPlay e per la Rai è stato un anno di novità e di crescita costante negli ascolti digitali, su tutte le metriche, ma anche un anno in cui è diventata crescente l’attenzione di un pubblico più giovane, che si è aggiunto a quello più tradizionale dei canali lineari Rai.
Serie Tv internazionali, fiction, produzioni originali, sport, intrattenimento, documentari, cartoni animati, contenuti didattici per la scuola e film, hanno arricchito il catalogo che conta oggi 3800 titoli ma hanno anche fortemente caratterizzato l’offerta editoriale di RaiPlay, segnando un anno di ascolti record e di grande apprezzamento da parte del pubblico: gli utenti registrati all’offerta OTT Rai sono diventati 16 milioni e le app scaricate dagli store oltre 23 milioni.
In particolare nei mesi segnati dall’emergenza sanitaria, la piattaforma del Servizio Pubblico ha reso disponibile a studenti e insegnanti, in sinergia con Rai Cultura e Rai Ragazzi, una ricca library di supporto all’attività didattica, ma anche tanti contenuti esclusivi indirizzati in particolare al pubblico dei millennials, ai bambini, alle famiglie, per offrire momenti di intrattenimento e di svago in una fase particolarmente difficile per l’intera comunità.
Grazie all’operazione #ilCinemaNonSiFerma, in collaborazione con Rai Cinema, sulla piattaforma digitale Rai, il pubblico ha potuto fruire di opere inedite di registi italiani.
Il gradimento dell’offerta RaiPlay durante il periodo del lockdown ha permesso alla piattaforma di raggiungere la leadership del mercato dei broadcaster per il tempo speso grazie, soprattutto alla straordinaria performance della visione on demand (fonte Auditel Online).

RAIPlay I prossimi appuntamenti


In questo primo anno la strategia d’offerta basata sulla varietà dei generi, dei formati, dei linguaggi ha consentito alla piattaforma digitale Rai di acquisire una forte identità editoriale e ottenere il gradimento del pubblico. E nei prossimi due mesi il palinsesto RaiPlay continuerà ad essere caratterizzato da tante novità in esclusiva per il pubblico della piattaforma:

Dal 14 novembre StarClub, il racconto dell’incontro emozionante ed inaspettato tra sei giovani fan ed altrettante celebrities: Mahmood, Francesco Gabbani, Fabrizio Moro, Gordon, Nek, Piero Pelù.

Dal 19 novembre Ti ho visto negli occhiIl rapimento Bulgari Calissoni: a distanza di 37 anni esatti da un sequestro che fece epoca, Giorgio Calissoni – rapito nel 1983 insieme alla madre Anna Bulgari, scomparsa lo scorso maggio – racconta per la prima volta quella tragica vicenda e ne rivive i giorni di prigionia, ripercorrendo uno dei rapimenti più brutali della stagione dei sequestri in Italia. Un docu crime emozionante in cui si fondono testimonianze e immagini di repertorio inedite.

Dal 25 novembre Pure, serie britannica prodotta da BBC per Channel Four e acclamata dalla critica, incentrata sul disturbo ossessivo compulsivo di Marnie, ventiquattrenne scozzese in preda a un vortice inconfessabile di cattivi pensieri che la porteranno, grazie a nuovi amici, a ritrovare se stessa.

Novembre sarà anche l’occasione per vedere su RaiPlay Diodato. Storie di un’altra estate. Il cantautore racconta se stesso attraverso la sua musica e attraverso le città che hanno segnato la sua vita, in un viaggio che attraversa l’Italia, a ritrovar bellezza in un’estate così diversa e inaspettata. Un viaggio alla scoperta della possibilità di rimettersi in gioco, di ricominciare, di un tempo che, si spera, “ci rincuori”.

Dal 3 dicembre Tu non sai chi sono io di Alessandro Sortino: il racconto in prima persona di 12 giovanissimi, la cosiddetta generazione Z, che per la prima volta si svelano ai propri familiari facendoli entrare nel mondo misterioso dei loro profili social.
Dal 9 dicembre Beforeigners, serie scandinava, prodotta da HBO Europe, che racconta le indagini del detective Haaland portato dalle tracce di un misterioso omicidio sulle tracce dei Beforeigner, uomini di epoche passate trasportati nel XX secolo.

Dal 18 dicembre un altro straordinario artista musicale, Giovanni Allevi, è protagonista di Allevi In The Jungle: un viaggio alla scoperta dei suoni e della musica che animano le piazze delle più importanti città italiane, in compagnia dei buskers, gli artisti di strada.
Infine, dal 23 dicembre sarà disponibile su RaiPlay la serie di HBO Europe in otto episodi Foodie Love, che racconta la storia d’amore tra un ragazzo e una ragazza amanti della buona cucina. Tra un ristorante e un caffè, la passione tra i due si accenderà portando i protagonisti a sfidare paure e incertezze del passato.

La tecnologia al servizio di RaiPlay

Nel corso del 2020 l’Area Chief Technology Officer ha effettuato importanti interventi di ampliamento della piattaforma RaiPlay arricchendo la Web Farm di Via Teulada 66, dove viene predisposto il contenuto originale da inviare ai terminali dell’utente, e le applicazioni di fruizione per i device: il tutto per sostenere l’enorme quantità di asset multimediali che vengono prodotti quotidianamente. La capacità produttiva si aggira ormai sui 900 asset multimediali giornalieri per un totale di circa 28.000 contenuti al mese, con un archivio online mensile pari a 1,5 milioni. Per essere in grado di servire molti utenti contemporaneamente (per esempio durante lo streaming live di un evento sportivo) ci si avvale di tecnologie di CDN (Content Delivery Network) che consentono la distribuzione di tutti i contenuti nelle aree geografiche prossime agli utenti finali, migliorando così la fruizione e riducendo la latenza di visualizzazione. Il tutto avviene attraverso server e storage di ultima generazione. Rai utilizza circa 400 server con un totale di spazio disco di archiviazione occupato pari a circa 10 PetaByte di dati.
Per rendere veloce, sicuro e affidabile il trasporto dei contenuti digitalizzati, è stata inoltre adeguata l’infrastruttura della rete IP aziendale a livello di backbone e di reti metropolitane, incrementando la capacità, il livello di ridondanza e l’affidabilità della rete Intranet Rai attraverso i seguenti interventi:

•Consolidamento della capacità della rete IP (link N x 100G ridondati tra i centri di produzione)
•Percorsi ridondati e geograficamente diversificati
L’infrastruttura di rete della Web Farm e del Nodo Internet è stata potenziata.
•Capacità N x 100G sui link della Web Farm
•Incremento della banda verso Internet (Banda aggregata 60 Gbps)

I risultati hanno superato largamente le aspettative: tra gennaio e ottobre 2020, rilevato oltre 1 miliardo di video visualizzati, con un aumento di oltre 3,1 milioni di utenti registrati. Molto significativo anche l’aumento di download dell’app: +116% per quanto riguarda le app scaricate su Smart TV, +40% quelle per device mobili.
Il traffico è cresciuto in modo significativo, e si è potuto garantirne la qualità di erogazione grazie agli interventi preventivi di predisposizione di una capacità di rete assai consistente: oltre 600 milioni di Gigabyte di dati trasferiti nel periodo, con un incremento del 69% rispetto all’anno precedente.
Infine, dando un’occhiata ai device televisivi oggi connettibili con Rai Play, ai grandi marchi di produttori di Smart TV con i quali sono già stati siglati accordi di distribuzione (Samsung, LG, Sony, Hisense e i televisori a standard HbbTV per citarne alcuni) nel 2021 si aggiungeranno anche Philips, Vestel e, lato device multimediali, anche le piattaforme di gioco PlayStation e Xbox.

L’offerta originale di RAIPlay

Il grande successo ottenuto dalla piattaforma digitale Rai con VivaRaiPlay! è proseguito nel corso del 2020 con tante produzioni originali RaiPlay, tra cui a febbraio, in occasione del Festival di Sanremo, L’AltroFestival con Nicola Savino, ad aprile Non Voglio Cambiare Pianeta, il docu-trip esclusivo di Lorenzo Jovanotti. Sempre ad aprile The Jackal con Tanto non uscivo lo stesso; a maggio Giovanni Scifoni con La mia Jungla, format vincitore nella sezione web fiction del Prix Italia, e, a settembre, Paese Reale con il talento comico di Edoardo Ferrario.
A partire da luglio l’offerta RaiPlay si è inoltre arricchita di serie internazionali di grande successo acquistate in esclusiva per l’Italia: Into the Dark antologia horror firmata Blumhouse, Lo straordinario mondo di Zoey, prodotto da Lionsgate, e il teen drama francese Stalk.