Italia notizie del giorno su musica est Programmi TV Variety

Rob-O-Cod – la sfida tra gli Ugo Robot e gli ICY la finale del game-show su Rai Gulp

Rob-O-Cod

la sfida tra gli Ugo Robot e gli ICY
la finale su Rai Gulp canale 42

Ugo Robot di Cagliari e ICY di San Fior (Treviso) sono i finalisti della seconda edizione “Rob-O-Cod”, il game-show di Rai Gulp che ha visto sfidarsi ragazzi di tutta Italia appassionati di coding. La finale andrà in onda giovedì 5 novembre, alle 18.25 su Rai Gulp e RaiPlay, con la conduzione dei due tecno-conduttori Zero -Matteo Sintucci e la cibernetica Uno – Silvia Lavarini.

Sedici squadre di ragazzi, provenienti dalle scuole di tutta Italia, divise in quattro gironi, hanno partecipato in queste settimane al torneo di Rai Gulp, sfidandosi su campi di gara ispirati a mondi fantastici, dal medioevale al post apocalittico, dalla fantascienza all’horror.

Alla finale sono arrivati i team Ugo RobotAlessandro Manca e Riccardo Simeoni dell’Istituto Comprensivo “Ugo Foscolo” di Cagliari e ICY Giada Piccoli e Siria Dall’Anese dell’Istituto Comprensivo Statale di San Fior (Treviso). La trasmissione, che è partita lo scorso 5 ottobre, è stata registrata negli studi della Rai di Torino lo scorso febbraio prima del DPCM del 4 marzo 2020. 

In ogni puntata i robocoder programmano i loro robot che devono affrontare un percorso pieno di insidie e ostacoli, cercando di guadagnare il maggior numero di punti, ovvero i bitpoint necessari per decretare il vincitore di puntata. Per riuscirci hanno a disposizione un tempo limitato per testare i campi gara e programmare le stringhe di coding adatte a superare gli ostacoli. Finita la fase di test, inizia la vera e propria gara con clamorosi e imprevedibili colpi di scena. Il sistema scolastico in Italia è tra i Paesi all’avanguardia per l’utilizzo del coding, intesa come nuova materia per la conoscenza dei rudimenti della programmazione informatica e lo sviluppo del pensiero computazionale. La missione edutainment di Ro-o-Cod si esplicita in alcuni concetti cardine della disciplina del coding, che propone nuove modalità di apprendimento, con un forte impatto sulla didattica.

“Rob-O-Cod” è un programma realizzato da Rai Ragazzi in collaborazione con il Centro Ricerche Innovazione Tecnologica e Sperimentazione della RAI, scritto da Armando Traverso e Mario Bellina, con la collaborazione di Luca Vignaroli (Crits Rai) e la consulenza di Michele Maffucci. La regia è firmata da Andrea Apuzzo.