Italia notizie del giorno su musica est SERIE TV Variety

VITE IN FUGA – la nuova serietv andrà in onda su RAI1 con Claudio Gioè, Anna Valle diretta da Luca Ribuoli

VITE IN FUGA

Andrà in onda a partire da domenica 22 novembre 2020 
in prima serata su Rai1, la serie tv in 6 serate diretta da Luca Ribuoli.

Una coproduzione Rai Fiction PayperMoon Italia. La serie, ideata da Filippo Gravino Guido Iuculano, e sceneggiata da Giacomo Bendotti, Eleonora Cimpanelli, Filippo Gravino, Flaminia Gressi, Guido Iuculano Davide Serino, si avvale della fotografia di Ivan Casagrandi, della scenografia di Marcello Di Carlo, dei costumi di Eva Coen, delle musiche di Nicola Tescari e del montaggio di Pietro Morana.

Il Cast

Vite in fuga” è interpretata da Claudio Gioè, Anna Valle, Giorgio Colangeli, Barbora Bobulova, Francesco Arca. E ancora Tecla Insolia, Tobia De Angelis, Federica De Cola, Alessandro Tedeschi, Pierpaolo Spollon, Francesco Colella e con Ugo Pagliai.

La Trama

Vite in fuga è l’avventura straordinaria di una famiglia normale, al centro di un grande intrigo di cui non conosce ragioni e confini. Claudio e Silvia Caruana hanno denaro, rispettabilità, un matrimonio che dura da vent’anni e due figli che non hanno mai dato problemi. Finché un giorno Claudio finisce sotto inchiesta per lo scandalo finanziario della banca per cui lavora. Quando il suo collega e amico Riccardo viene trovato morto, Claudio sembra essere il principale indiziato.

La fuga appare l’unica soluzione possibile e, per sottrarsi alle minacce, scoprire la verità e riabilitare il proprio nome, Claudio accetta l’aiuto di un ex agente dei Servizi segreti, ottenendo identità fittizie e un futuro nuovo di zecca, da iniziare sotto mentite spoglie tra i monti dell’Alto Adige. Per i Caruana inizia un percorso fatto di pericoli, dubbi, sospetti, sorprese scioccanti; un percorso doloroso, ma necessario che li condurrà alla verità e a riscoprire gli autentici valori che li avevano uniti.

Cosa sappiamo delle persone che amiamo? Crediamo di conoscere tutto di loro. Viviamo al sicuro, protetti da questa certezza, senza mettere in conto che ognuno di noi ha una parte segreta che non confessa nemmeno a sé stesso. Solo un evento
traumatico, un violento squarcio nel velo della finzione che ci protegge, può rivelare la nostra natura più profonda e quella delle nostre relazioni. Solo allora, liberi dai ruoli che ci siamo scelti o che ci sono capitati, scopriamo chi siamo davvero e cosa si nasconde dietro le maschere della vita quotidiana. “Vite in fuga”, serie televisiva in sei serate per Rai1 con la regia di Luca Ribuoli, è l’avventura straordinaria di una famiglia normale, al centro di un grande in intrigo di cui non conosce ragioni e confini.

Claudio (Claudio Gioè) e Silvia Caruana (Anna Valle) hanno denaro, rispettabilità,
un matrimonio che dura da vent’anni e due figli che non hanno mai dato problemi. Finché un giorno Claudio finisce sotto inchiesta per lo scandalo finanziario della
banca per cui lavora, riceve numerose minacce e, quando il collega e amico Riccardo viene trovato morto, il principale indiziato dell’omicidio sembra essere proprio lui. La fuga appare l’unica soluzione possibile. Per sottrarsi alle minacce, scoprire la verità sull’omicidio di Riccardo e riabilitare il proprio nome, Claudio accetta l’aiuto di Cosimo Casiraghi, ex agente dei Servizi segreti, che offre ai Caruana
identità fittizie e un futuro nuovo di zecca da iniziare lontano, sotto mentite spoglie, tra i monti dell’Alto Adige. Per i Caruana inizia un percorso fatto di pericoli, dubbi,
sospetti, sorprese scioccanti, un percorso doloroso ma necessario che li condurrà alla verità e a riscoprire gli autentici valori che li avevano uniti.

La storia è raccontata in prima persona da Silviaafferma il regista Luca RibuoliÈ lei il punto di vista scelto dagli sceneggiatori. Silvia è una moglie e una madre che ha eletto la zona di comfort della famiglia come modello di vita. Non avrebbe mai immaginato che un giorno si sarebbe potuta trovare in una vicenda così deflagrante, dai contorni misteriosi, e così minacciosi per sè e per i suoi affetti più cari. I Caruana vivono a Roma, ma la fuga li porterà in un territorio sconosciuto e solo apparentemente ostile perché in realtà sono proprio loro a essere diffidenti, a temere di essere riconosciuti e ritrovati”.

È la storia di un viaggio, di una esistenza che si spezza e ricomincia da un’altra parte, sulla base di nuove consapevolezze; i protagonisti passeranno da una vita agiata a Roma a una vita incerta e sotto copertura, da inventare giorno dopo giorno. Dal caos consueto e rassicurante della metropoli ai silenzi, ai panorami imponenti delle Alpi. Il silenzio che lascia spazio all’ascolto della propria voce interiore. Una vita nuova in cui perdersi e ritrovarsi.