Canada notizie del giorno su musica est Testi Canzoni Variety

YOUTH FOUNTAIN – pubblica l’EP Letters To Our Exer Selves online il video Deadlocked

YOUTH FOUNTAIN

pubblica l’EP

Letters To Our Exer SelvesAcoustic

online il video

Deadlocked

Youth Fountain è entusiasta di annunciare “Letters To Our Exer Selves” – Acoustic, ora disponibile tramite Pure Noise Records. La raccolta di quattro canzoni presenta i preferiti dei fan dal primo album completo della band “Letters To Our Former Selves“, reintroducendoli come brani acustici addolciti senza sacrificare la grinta e la passione che i fan hanno imparato ad amare. I fan possono ascoltare l’EP per intero, incluso un video musicale per “Deadlocked“.

A molte persone piace la band per l’energia e la grinta della nostra voce” afferma il chitarrista / cantante Tyler Zanon. “Questo è ciò che porta il progetto. Ho provato un po’ le cose dolci con queste canzoni, ma non ci sono riuscito completamente. Alla fine sono solo io “.

Mentre Youth Fountain si prepara ad andare avanti, il futuro rispecchia perfettamente il passato.

Quello che era iniziato come un progetto solista del chitarrista / cantante Tyler Zanon nel 2013 con il nome di Bedroom Talk è finalmente sbocciato in una band in piena regola nel 2017, con la Youth Fountain (allora un duo) con sede a Vancouver che annuncia con orgoglio la loro presenza con il singolo di debutto “Grinding Teeth” e un paio di pubblicazioni della Pure Noise Records che sapientemente hanno raggiunto il confine tra fervore pop-punk e momenti emo più riflessivi.

link piattaforme stream https://smarturl.it/YouthFountain

Alternative Press ha salutato il lungometraggio di debutto della band nel 2019, “Letters To Our Exer Selves“, come uno dei migliori dell’anno, definendolo la “miscela perfetta di punk con sfumature emo come colonna sonora che riflette su ogni singola decisione di vita che hai mai preso.”mentre i tour in Nord America con artisti del calibro di Free Throw, Can’t Swim e Chris Farren hanno cementato il suono intriso di sudore di Youth Fountain come qualcosa di meglio sperimentato dal vivo.

Ora, ancora una volta, Zanon si ritrova come artista solista dopo la partenza del co-vocalist Cody Muraro a metà del 2020, ma questa volta è esattamente dove vuole essere. La nuova uscita di Youth Fountain, “Letters To Our Exer Selves” – Acoustic EP, reintroduce il progetto di Zanon nel mondo, reimmaginando il materiale preferito dai fan dall’omonimo LP 2019. La raccolta di quattro canzoni attenua l’energia frenetica tipica dei Youth Fountain a favore di sensibilità melodiche più sommesse, ma lo fa sapientemente senza sacrificare un grammo della passione che ha affascinato i fan.

Non contento di lasciare che l’ambiente più sereno lo addolcisca, Zanon spinge la sua voce al limite attraverso l’EP, entrando sotto i riflettori con la sicurezza e per placare coloro che sono preoccupati per il futuro della band. Con una nuova energia e determinazione che danno potere a Zanon, c’è molto all’orizzonte per Youth Fountain. Ha passato la pandemia a lavorare duramente per preparare il prossimo LP full-band, previsto per l’uscita all’inizio del 2021, e concentrarsi nuovamente sul motivo per cui ha iniziato a fare musica. Per molti versi, questa rinascita musicale è la cosa migliore che gli sia mai potuta accadere, un’opportunità per lui di innamorarsi di nuovo della sua capacità di scrivere canzoni e di osare coraggiosamente di continuare.

È così liberatorio non avere altri <cuochi in cucina>”, dice. “Ho queste visioni di come voglio che le cose suonino, e ora spetta a me eseguirle. Tutto è iniziato come un progetto solista, quindi perché non continuare?

IG @youthfountainmusic

#youthfountain #letterstoourformerselves

Testo canzone  Deadlocked di Youth Fountain

Sometimes I just feel like I’m hopelessly devoted to this depression in my head.
It’s been stuck in there since I was just a kid, now I’m almost a man.
Learning things about myself I wish that I never did.
And I’m sick of hating this person that I’ve become,
And I’m sick of always feeling like I’m all that I’ve got.
I’m so tired of singing the same old songs, so tired of feeling so alone.

People say you’ve just got to try and move on,
But these concrete shoes I’ve been wearing are overbearing.
These days, I can’t stop wishing my life away.
Is there anybody out there that could fix me?

I hate to see my parents in me.
They’re the last things I ever wanted to be.
But as I took up the drinking things only got worse,
My inhibitions were dropped, but this sadness still hurts.
There’s a hole in my head and a hole in my chest,
That can’t be soothed by any bottle or sedative.

I couldn’t fix me, you couldn’t fix me, they couldn’t fix me.
I think I’m the only one that could fix me.