Italia notizie del giorno su musica est Programmi TV Variety

Sarà perché…canTiAmo – Rai1 festeggia i RICCHI E POVERI con una grande prima serata con Carlo Conti

Sarà perché…canTiAmo

Rai1 festeggia i

RICCHI E POVERI

Oltre cinquant’anni di musica e successi per uno dei gruppi italiani più
amati. Rai1 festeggia i Ricchi e Poveri: Angela Brambati, Franco Gatti, Marina Occhiena e Angelo Sotgiu con una grande prima serata in onda martedì 23 febbraio con la conduzione di Carlo Conti.

Venerdì 26 esce invece “Reunion”, doppio album con 21 celebri canzoni
eseguite dai quattro artisti nella formazione originaria

Ricchi e PoveriReunion

Da oltre cinquant’anni sono i beniamini del grande pubblico al quale hanno regalato successi indimenticabili. Dagli esordi negli anni Sessanta a oggi, i Ricchi e Poveri hanno scalato le hit parade, riscaldato i juke box e le autoradio,
le serate e le feste di milioni e milioni di persone in ogni angolo del Pianeta. A credere, tra i primi, in Franco, Angela, Marina e Angelo è Fabrizio De André, che per loro organizza un provino presso una casa discografica.
A battezzare invece i Ricchi e Poveri con il nome che avrebbe loro portato grande fortuna è Franco Califano.

Nel 1970 il loro primo Sanremo con “La prima cosa bella”, che arriva seconda e diviene subito un successo. Nel 1971 i quattro portano nella Città dei fiori “Che sarà”, nel 1973 “Dolce frutto”, la loro popolarità è inarrestabile. Eurofestival, FestivalBar, Canzonissima, Premiatissima, non mancano i bagni di folla e i riconoscimenti. Gli anni Ottanta consolidano il successo del gruppo. Il 1981 è l’anno di “Sarà perché di amo”, “M’innamoro di te” e “Come vorrei”, il 1982 di “Piccolo amore” di “Made in Italy” e di “Mamma Maria”.

Altro successo internazionale nel 1983 con “Voulez vous dancer”. Il 1985 li vede primi a Sanremo con “Se m’innamoro”, il 1986 protagonisti di un tour in Unione Sovietica in 44 concerti, tutti sold out. I Ricchi e Poveri non si fermano, nel 1990 arriva “Buona giornata”, negli anni successivi ancora concerti in Italia e all’estero, nuovi album e tanta televisione. Nel 2012 incidono “Perdutamente amore”, nel 2016 “Marikita”, il pubblico li segue con l’affetto di sempre. Nel 2020 ritrovano la formazione a quattro sul palco del Festival di Sanremo.