Italia notizie del giorno su musica est Testi Canzoni Variety

SVEVO SUSA – esce oggi il nuovo singolo IMMAGINE O RUMORE l’amore che ti dà e toglie tutto allo stesso tempo

SVEVO SUSA

esce oggi il nuovo singolo

IMMAGINE O RUMORE

Un amore mai dichiarato. Necessità e privazione, due facce della stessa medaglia. È il contenuto di “Immagine o rumore”, nuovo singolo del cantautore romano SVEVO SUSAdal 19 febbraio su tutte le piattaforme digitali e in rotazione radiofonica (Flamingo Management/distr. Peer Music Italy).

C’è qualcosa nel tuo corpo e nel modo in cui si muove che non mi fa volere altro che sia immagine o rumore”, si legge nel testo, che si staglia perfettamente in un sound che Svevo definisce “melanchopop”, da ascrivere in toto al mondo alternative.

“Questa canzone è il mio tentativo di spiegare a parole quell’amore che ti dà e toglie tutto allo stesso tempo”, spiega Svevo. 

link piattaforme stream https://ffm.to/immagineorumore

Biografia, Svevo Susa nasce il 7 aprile del 1989 a Roma. Cantautore eclettico, definisce il proprio genere “Carmina”, facendo riferimento alla sua ossessione per la poesia, gli inni, i mantra e le ninnenanne. I suoi testi sono frame di ricordi, luoghi e persone. Le sonorità sono profonde, buie, incalzanti.
Terminati gli studi universitari, si trasferisce prima a Parigi e poi a Londra dove pubblica alcuni singoli con lo pseudonimo di Passiflora INC. Tornato a Roma, inizia la collaborazione con Rivoluzione Dischi e Alessandro Forte, produttore artistico dei singoli “Non ti dimentico mai”, “Acquamarina” e “Saint-Germain”. A giugno 2020 esce il singolo “Luoghi Sacri” (Rivoluzione Dischi/Pirames International), anteprima di un concept EP di prossima uscita. Il 19 febbraio 2021 esce il singolo “Immagine o rumore” (Flamingo Management/distr. Peer Music Italy).

Testo canzone Immagine o rumore

Ah, che fatica
quando il cielo inciampa sui palazzi
e li sporca in giallo-rosa,
quel colore traditore
che con un piccone in mano
sta in piedi sul mio petto
ogni colpo arriva piano.
Ogni colpo arriva piano.

C’è qualcosa nel tuo corpo
e nel modo in cui si muove
che non mi fa volere altro
che sia immagine o rumore.
Resta qui accanto che io non dormo più.
E se è buio al mio fianco, puoi dormire tu…

Ah, che fatica
se tra i giorni sempre uguali
quando meno te lo aspetti
una luce a lama fina
taglia via due ore,
due dita alla città
che diventano reliquia…
che diventano reliquia.

C’è qualcosa nel tuo corpo
e nel modo in cui si muove
che non mi fa volere altro
che sia immagine o rumore.
C’è qualcosa nel tuo modo
di dire le parole
che mi fa sentir disperso,
alla deriva, in mezzo al mare.
Resta qui accanto che io non dormo più.
E se è buio al mio fianco, puoi dormire tu…

Scritto da Simone Pitorri
Eseguito da Svevo Susa
Prodotto da Alessandro Forte
Distribuito da Peer Music Italy