festival di sanremo Italia Testi Canzoni Variety

BUGO – da oggi in radio il video E INVECE SÌ brano in gara a Sanremo, questa sera presenterà la cover UN’AVVENTURA di Lucio Battisti

BUGATTI CRISTIAN
il nuovo progetto di

BUGO

esce su etichetta Mescal Venerdì 5 marzo, distribuito da Sony

BUGO si presenta alla 71° edizione del Festival di Sanremo con E INVECE SÌ brano incluso nel suo prossimo progetto discografico – BUGATTI CRISTIAN – da Venerdì 5 nei negozi e negli store digitali.

5 nuovi brani assolutamente inediti tra le quali spiccano E INVECE SÌ, e MEGLIO, impreziosito dal featuring dei PINGUINI TATTICI NUCLEARI con i quali BUGO si esibisce nella serata delle cover il 4 Marzo omaggiando Lucio Battisti con UN’AVVENTURA.

BUGATTI CRISTIAN oltre alle 5 canzoni inedite – E Invece Sì, Meglio, Come Si Fa, Videogame, O Che Cosa – include le 9 canzoni presenti in Cristian Bugatti, tra le quali i singoli Sincero, Mi Manca e Quando Impazzirò; di seguito la tracklist completa: link https://smi.lnk.to/BugattiCristian

1. E INVECE Sì
2. COME MI PARE
3. MEGLIO feat. Pinguini Tattici Nucleari
4. QUANDO IMPAZZIRO’
5. AL PAES E
6. MI MANCA feat. Ermal Meta
7. COME SI FA
8. STUPIDO EH?
9. VIDEOGAME
10. SINCERO feat. Morgan
11. CHE CI VUOLE
12. FUORI DAL MONDO
13. UN ALIENO
14. O CHE COSA

Per Bugo, l’avventura nel mondo della musica inizia nella seconda metà degli anni ’90 e nel 2000 compare il primo album ufficiale, La prima gratta: qualche anno dopo il The Guardian lo inserisce tra i più grandi artisti in Italia e Rolling Stone tra le 100 facce della musica definendolo “l’inafferrabile rivoluzionario della canzone italiana”. Esattamente 20 anni dopo l’esordio, Mescal pubblica Cristian Bugatti.

Testo canzone E INVECE SI di Bugo
Testo: Cristian Bugatti, Andrea Bonomo
Musica: Cristian Bugatti, Simone Bertolotti, Andrea Bonomo
Edizioni: Tetoyoshi Music Italia, Curci Edizioni

Le metropolitane vanno molto veloci
I giornali gratis
La radio
Le voci
Bella la campagna ma mi rende un po’ triste

Vorrei comprare un disco ma non ho il giradischi
Vorrei fare l’arbitro ma non mi piacciono i fischi
Il superfluo è a volte più importante

Scriverò il nostro nome sui portoni
anche se mi dici
Cristian cresci, stai su dritto
Grazie ma io

Voglio immaginarmi che non ho sbagliato
e che il paradiso è il mio supermercato
con la birra in saldo e il poster di Celentano
È meglio così
Voglio immaginarmi che anche un dittatore
s’innamora, vomita e poi si commuove
Che davvero non ci avranno mai capiti
E invece si

Vorrei pensare che Ronaldo non sia perfetto
Vorrei essere onesto ma non timbro il biglietto
Chiamare mio papà per dirgli che sto bene

Scriverò le risposte sulla mano
anche se mi dici
Cristian sveglia, perdi il treno
Grazie ma io

Voglio immaginarmi che non ho sbagliato
e che il paradiso è il mio supermercato
con la birra in saldo e il poster di Celentano
È meglio così
Voglio immaginarmi che anche un dittatore
s’innamora, vomita e poi si commuove
Che davvero non ci avranno mai capiti
E invece si

E tu gridami addosso
che va bene lo stesso
E tu gridami addosso
Cristian cresci, stai su dritto
Grazie ma io

Voglio immaginarmi che non ho sbagliato
e che Ringo Starr è il mio miglior amico
Che io e lei lo abbiamo fatto e le è piaciuto
Si dice così
Voglio immaginarmi che anche un dittatore
s’innamora, vomita e poi si commuove
Che davvero non ci avranno mai capiti
E invece si
E invece si