USA Variety

DISNEY+ ha superato i 100 milioni di abbonati globali in soli 16 mesi dal lancio

DISNEY+

SUPERA IL TRAGUARDO DEI 100 MILIONI
DI ABBONATI GLOBALI

Il servizio è disponibile in 59 Paesi in tutto il mondo
e presenta una vastissima collezione di contenuti di alta qualità dei

Disney Studios

Disney+ ha superato i 100 milioni di abbonati globali in soli 16 mesi dal lancio, come annunciato oggi da Bob Chapek, Chief Executive Officer, The Walt Disney Company (NYSE: DIS) durante la riunione annuale virtuale degli azionisti della società.

L’enorme successo di Disney+, che ha ormai superato i 100 milioni di abbonati, ci ha spinto a essere ancora più ambiziosi e ad aumentare significativamente i nostri investimenti nello sviluppo di contenuti di alta qualità”, ha detto Chapek. “Abbiamo fissato, infatti, un obiettivo di oltre 100 nuovi titoli all’anno e questo include Disney Animation, Disney Live Action, Marvel, Star Wars e National Geographic. Il nostro business direct-to-consumer è la massima priorità della Company e la nostra vasta line-up di contenuti continuerà ad alimentarne la crescita”.

Disney+ è stato lanciato negli Stati Uniti il 12 novembre 2019 ed è poi arrivato in Canada, Australia, Nuova Zelanda, Europa, America Latina e, più recentemente, a Singapore.

Disney+
Disney+ è il servizio di streaming dedicato ai film e ai prodotti di intrattenimento di Disney, Pixar, Marvel, Star Wars, National Geographic oltre al nuovo brand di contenuti di intrattenimento generale Star, disponibile in alcuni mercati internazionali. Come parte della divisione Media ed Entertainment Distribution di Disney, Disney+ è disponibile sulla maggior parte degli schermi connessi a Internet e offre una programmazione senza interruzioni pubblicitarie con una varietà di lungometraggi originali, documentari, serie live-action e animate e cortometraggi. Oltre ad offrire un accesso senza precedenti allo sterminato archivio cinematografico e televisivo di Disney, Disney+ è il nuovo servizio di streaming dove trovare le ultime uscite cinematografiche distribuite da The Walt Disney Studios. Tutte le informazioni e le modalità di abbonamento sono disponibili sul sito DisneyPlus.com.

The Walt Disney Company
The Walt Disney Company, insieme alle sue consociate e affiliate, è una società leader a livello internazionale diversificata nel settore dell’intrattenimento familiare e dei media, che include Parks, Experiences and Products; Media & Entertainment Distribution; e tre gruppi di contenuti – Studios, General Entertainment e Sports – focalizzati sullo sviluppo e la produzione di contenuti per DTC, per il cinema e per le piattaforme lineari. Disney è tra le prime 30 società quotate in Borsa e ha avuto un fatturato annuo di 65,4 miliardi di dollari nell’anno fiscale 2020.

Nota precauzionale sulle dichiarazioni previsionali
(“Forward-Looking Statements”)
Alcune dichiarazioni contenute in questa comunicazione potrebbero essere ritenute delle “dichiarazioni previsionali” (“forward-looking statements”) ai sensi del Private Securities Litigation Reform Act del 1995. Tali “dichiarazioni previsionali” (“forward-looking statements”) potrebbero includere le nostre priorità, ambizioni, investimenti pianificati, aspettative di espansione e altre dichiarazioni che non espongano fatti storici. Queste dichiarazioni sono fatte sulla base della visione e delle valutazioni da parte del management riguardo ai futuri eventi e ai risultati delle linee di business al momento delle dichiarazioni.
Il management non si assume alcun obbligo di aggiornare queste dichiarazioni. I risultati effettivi potrebbero essere sostanzialmente diversi da quelli espressi o sottintesi. Tali differenze potrebbero derivare da azioni intraprese dalla Company, così come da sviluppi al di fuori del controllo della Company stessa, compresi i cambiamenti nelle condizioni della concorrenza; preferenze dei consumatori; sviluppi internazionali, politici, normativi, sanitari e militari; e cambiamenti delle condizioni economiche statunitensi e globali che potrebbero influenzare il nostro business in generale. Ulteriori fattori sono riportati nel rapporto annuale della Company nel Form 10-K per l’anno concluso il 3 ottobre 2020, alle voci Item 1A, “Risk Factors,” Item 7, “Management’s Discussion and Analysis Item 1, “Business,” e le successive relazioni.