Eventi Culturali Italia Variety

UNA GIORNATA CON IL SOMMO POETA – la programmazione RAI e la diretta della Celebrazione dell’Anno Dantesco con la presenza del P.d.R. Sergio Mattarella

UNA GIORNATA CON IL SOMMO POETA

Su tutte le reti Rai il Dantedì,
nel 700° anniversario della morte

Il Dante della Divina Commedia e il Dante uomo del suo tempo, tra passione politica e rapporto con il potere. Ma anche il Sommo Poeta raccontato come padre della lingua italiana da studiosi e critici, riletto dai grandi del nostro teatro come Benigni a Gassman, e persino “cantato” da Fabrizio De André o Francesco De Gregori.

È un grande affresco quello che Rai dedica a Dante Alighieri nel palinsesto di giovedì 25 marzo, il giorno del Dantedì, a settecento anni dalla sua morte.
Una ricorrenza che attraversa tutta la programmazione delle reti Rai con approfondimenti, documentari, pagine teatrali e musicali, letture e con servizi in tutti i Tg e Giornali Radio, e alla quale è dedicato anche lo spot di Direzione Creativa, in onda su tutte le reti Rai già dal 17 marzo.
Il culmine dell’omaggio è su Rai1, alle 19.15, con la diretta dal Salone dei Corazzieri al Quirinale della Celebrazione dell’Anno Dantesco: alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e del Ministro della Cultura, Dario Franceschini, Roberto Benigni legge un Canto della Divina Commedia. E lo stesso Benigni è protagonista in prima serata su Rai3 con “Il Quinto dell’Inferno” e la sua memorabile interpretazione, introdotta da Corrado Augias. Sempre in prima sperata, spazio al Dantedì anche in “Anni 20” su Rai2.

Sulle altre reti, dedicata a Dante l’intera programmazione di Rai Storia che, in particolare, propone in seconda serata il doc “Dante, antico e onorevole cittadino di Firenze” con il volto appena restaurato di Dante nel Paradiso affrescato da Giotto nella cappella del Podestà al Museo del Bargello. Su Rai5, invece, alle 21.15, “Visioni” analizza l’attualità del pensiero dantesco dall’amore alla fede e, a seguire, si chiude la lettura integrale della Divina Commedia fatta da Lucilla Giagnoni nei suoi “Vespri Danteschi”.

Ricca anche l’offerta di Radio Rai: tra i principali appuntamenti, su Radio1 Giorgio Zanchini ospita il professor Alessandro Barbero a “Radio anch’io”, alle 7.30; su Radio2 “Caterpillar”, alle 18, racconta Dante in chiave “M’illumino di meno” e “Back2Back” lo fa ascoltare nelle parole dei cantautori; su Radio3 “Fahrenheit” lo “rilegge” dalla narrativa alla saggistica, ai libri per ragazzi con il contributo di docenti e studiosi.
RaiPlay e Digital, infine, dedicano a Dante Alighieri una vera e propria “biblioteca”, con alcune collezioni, sfogliabili online, dedicate alla vita del poeta, all’esegesi della Divina Commedia, e all’interpretazione che ne hanno fatto i grandi attori, anche al femminile.

A RIVEDER LE STELLE: DANTE ISTORIATO
La Rai al fianco degli Uffizi per una mostra accessibile

A riveder le stelle. Dante illustrato da Federico Zuccari” è l’omaggio che le Gallerie degli Uffizi dedicano al Sommo Poeta, nell’anniversario dei 700 anni dalla morte, pubblicando sul sito ufficiale le tre cantiche della Divina Commedia istoriate da Federico Zuccari. La Rai si pone al fianco dell’iniziativa museale offrendo il suo contributo per rendere la mostra digitale accessibile ai fruitori ipovedenti. Rai Pubblica Utilità fornisce il suo contributo alla divulgazione, fruizione e accessibilità dell’esposizione digitale, realizzando le audio-descrizioni di ciascuna delle 92 tavole che compongono il percorso virtuale della mostra (di cui 88 immagini, 3 introduzioni, una per Cantica, e 1 frontespizio. La voce di Federico Pacifici e gli adattamenti di Luca Della Bianca accompagnano le illustrazioni di Federico Zuccari in alcune scene dell’Inferno, del Purgatorio e del Paradiso dantesco consentendo di ammirarle nei poetici dettagli. Le audiodescrizioni saranno pubblicate in tre tranche a partire dal 25 Marzo e saranno fruibili sul sito degli Uffizi e al link raieasyweb, il sito di Rai Accessibilità per le persone con disabilità sensoriali. Non solo. Rai Cultura e Rai Radio3 realizzeranno contenuti televisivi e radiofonici al fine di promuovere e valorizzare la collaborazione tra Rai e Uffizi in questo progetto di Accessibilità, con approfondimenti dedicati nel magazine televisivo Save the Date e nel programma radiofonico Radio3 Suite. L’iniziativa sarà promossa e seguita anche sui siti web e sulle piattaforme social delle direzioni coinvolte.
La Rai, con questo progetto, conferma il suo obiettivo di incrementare sempre di più l‘impegno nel rendere la cultura accessibile a tutti.