USA Variety

BRISTON MARONEY – pubblica il video di SINKIN’ anticipa l’album Sunflower

BRISTON MARONEY

pubblica il video di

SINKIN’

anticipa l’album Sunflower

L’artista Briston Maroney ha pubblicato la nuova canzone “Sinkin’“, la quarta traccia del suo prossimo album di debutto Sunflower, in uscita il 9 aprile. La canzone è accompagnata da un video ufficiale con protagonista l’artista di Nashville insieme a immagini psichedeliche.

Sinkin’ segue i singoli precedenti dell’album,” It’s Still Cool If You Don’t“, “Deep Sea Diver” e “Freeway“, che sono stati accolti con il plauso della critica del calibro di Talkhouse, Consequence of Sound e altri.

Rilasciata insieme all’annuncio dell’album, la canzone più recente “It’s Still Cool If You Don’t“, ha raggiunto il primo posto nelle radio alternative nella sua prima settimana di uscita e ha portato Briston alla sua settimana di streaming più alta di sempre. Anche il resto del suo catalogo ha registrato un picco enorme e ha portato il catalogo del nativo di Knoxville a oltre 100 milioni di stream globali, il tutto prima dell’uscita di un album.

Maroney diceVenire a patti con l’intera portata di chi diavolo sono è stata la cosa più difficile che abbia mai dovuto fare. È anche l’unica cosa che mi ha permesso di provare appieno la vera gioia nella mia vita. A volte elaborare tutto emotivamente nel modo in cui lo faccio, mi ha impedito di comprendere le cose in modo logico, nel modo in cui le altre persone sembrano fare così facilmente. Questo mi ha permesso di vedere tanta bellezza e, a volte, mi ha anche fatto sentire così lontano dalla realtà.Sunflowerè il mio tentativo di registrare tutti quei momenti, terrificanti e sereni allo stesso modo. I tempi in cui mi sono sentito connesso alle persone e al mondo, i tempi che ho amato, i tempi in cui mi sono sentito disperato, i tempi in cui sono stato sicuro che non avrei mai capito e mi sono smentito. Sono così grato per la possibilità di lasciare che chiunque sia così gentile da ascoltare sappia che amo l’inferno fuori dalla vita, nel bene e nel male. Spero possa essere un amico per chiunque si senta allo stesso modo!

Come per l’intera serie di Sunflower, l’uscita di oggi è stata prodotta da John Congleton (St. Vincent, Angel Olsen). Oltre all’acclamato produttore, Maroney ha anche scritto Sunflower con artisti del calibro di Andy Hull della Manchester Orchestra e del venerato cantautore Dan Wilson (Leon Bridges, Adele, The Chicks). Registrato tra l’estate del 2019 e l’inizio del 2020 a Los Angeles, l’album è il culmine dell’ultimo decennio di vita del 23enne.

link piattaforme stream https://bristonmaroney.lnk.to/Sinkin

Sunflower arriverà insieme a un lungometraggio di accompagnamento immaginato da Maroney e dal collaboratore visivo di lunga data Joey Brodnax, con ogni canzone con il proprio accompagnamento cinematografico. Guarda il trailer per l’album visivo.

Scritto in collaborazione con Wilson e pubblicato ad agosto, il singolo di debutto dell’album “Deep Sea Diver” è arrivato con un video diretto da Brodnax, che LADYGUNN ha elogiato per il modo in cuigioca sulla serenità surreale del nostro mondo naturale“. La rivista continuava: “In un modo stravagante, esteticamente piacevole e ipnagogico – sia Joey Brodnax che Briston catturano la bellezza della mondanità quotidiana e la fanno sembrare incredibile“.

pre-save https://fpt.fm/app/27531/briston-maroney-sunflower-presave

“Deep Sea Diver” è stata la prima nuova uscita di Briston dal suo acclamato terzo EP Miracle, pubblicato all’inizio del 2020. Prodotto da Jim Abbiss (Arctic Monkeys), quel progetto è stato evidenziato dalle tracce “Chattanooga” e “The Garden” – lodato come “rinfrescantemente crudo” da Consequence of Sound.

Anche “Freakin’ Out On the Interstate “di Maroney ha registrato una rinascita negli ultimi tempi. Pubblicato per la prima volta tramite il suo Carnival EP (2018), la canzone ha guadagnato una notevole popolarità lo scorso anno, raccogliendo oltre 2 milioni di stream a settimana. La canzone era stata precedentemente registrata per un’esibizione per il World Café dal vivo ai WXPN Studios di Philadelphia, portando NPR a dichiarareBriston Maroney sta scrivendo potenti canzoni rock con grinta e cuore“.

Nel 2019, Maroney è stata nominata nelle liste di “Best Of” di fine anno di vari critici, tra cui PAPER, Vulture e Consequence of Sound. Sulla scia del suo secondo EP Indiana, è passato da spettacoli house a club esauriti negli Stati Uniti, oltre a un tour internazionale da headliner e slot a festival marquee tra cui Austin City Limits e Pitchfork Paris.

Briston Maroney

Biografia Dopo un’infanzia trascorsa tra il Tennessee e la Florida, il 23enne artista di registrazione Briston Maroney è atterrato a Nashville e ha sviluppato uno stile intriso del sudore e dei suoni frammentari delle feste casalinghe fai-da-te della città, conquistando i fan un salotto alla volta. L’EP Carnival del 2018 di Maroney – la sua interpretazione della moderna storia di formazione e debutto per Canvasback Music / Atlantic Records – ha accumulato milioni di stream e ha aperto le porte a tour con Wallows e Liz Cooper. L’anno successivo vide l’uscita di Indiana, evidenziata da brani come “Fool’s Gold” (in seguito apparso nella popolarissima “Playlist by ME!” Di Apple Music di Nashvillian Taylor Swift). Indiana è stata accolta con un ampio plauso dalla critica, con PAPER che ha elogiato l’EP per la sua “miscela di tensione assoluta e significato crescente” e NPR ha applaudito il suo “pop chitarristico vivace” e “romanticismo teso e pazzo”. Indiana è stata infine citata in una serie di elenchi “Best Of” del 2019, tra cui Consequence of Sound, Vulture e PAPER.

All’inizio del 2020, Maroney ha pubblicato il suo terzo EP Miracle, annunciato da “Chattanooga” e “The Garden” che Consequence of Sound ha dichiarato “piacevolmente crudo”. Un energico artista dal vivo con un mestiere affinato in scantinati, salotti e club zeppi, Maroney ha trascorso gran parte del 2019 in viaggio, inclusi spettacoli da headliner esauriti sia qui che in tutto il mondo, date insieme a Cold War Kids e festival internazionali spettacoli che vanno dall’Austin City Limits Music Festival al Pitchfork Paris.

IG @bristonmaroney