Italia Testi Canzoni Variety

CANARIE – da oggi su spotify BRODO un ritornello da cantare in macchina con il vento tra i capelli

CANARIE

Esce oggi il nuovo singolo

BRODO

una primavera pop maledettamente nostalgica

Un ritornello da cantare in macchina con il vento tra i capelli. Trame di synth, chitarre e cori incastrati in modo sinuoso per liberarsi in una calda brezza marina.

Brodo è il nuovo singolo di Canarie in uscita oggi martedì 30 marzo, vestito con la copertina di Gianluigi Toccafondo. Dopo Universo, ilsecondo estratto di IMMAGINARI è una canzone che fin dalle prime note sa di primavera. Ritmo squisitamente pop e sonorità leggere, ha il gusto amaro e nostalgico di una storia che sembra arrivata al capolinea. La consistenza scivolosa di un brodo sorseggiato ormai per troppo tempo, in cui la noia prende il sopravvento sui sapori forti e decisi di una volta.

Tra i due protagonisti sembra essere tutto finito. La nebbia si è impadronita della luce e dei loro sentimenti. È penetrata dentro casa come un incenso indiano. Un gas pronto a eliminare i loro corpi quasi estranei. Eppure, in questo rapporto lacerato, dove neanche le scorie sembrano avere un briciolo di energia, appaiono dal nulla due labbra di corallo dentro una sfera di cristallo. Come un oracolo, rivelano che a volte l’amore non è altro che chiedersi cosa mangiare finché il cuore si muove. Meglio allora smettere di farsi domande e continuare a stare insieme. Fermi a fissare le ragnatele, spolverare gli universi e non specchiarsi per scoprirsi diversi. Il dado è tratto, ma la minestra è pronta.

Ascolta qui Brodo: https://orcd.co/canarie-brodo

Brodo è il secondo tassello del ricco puzzle di IMMAGINARI, il nuovo disco in uscita con Porto Records in due parti: la prima il 16 aprile e la seconda in autunno. Una variegata composizione sonora in cui il protagonista assoluto è l’amore, prima e forse ultima destinazione di una mappa più ampia disegnata per esplorare universali dubbi e paure umane.

CANARIE sono Paola Mirabella e Andrea Pulcini, con Emanuele Triglia al basso (Davide Shorty, Ainè) e Francesco Aprili alla batteria (Giorgio Poi). Nel 2019 esce per Porto Records Tristi Tropicidisco d’esordio che conquista cuori e apprezzamenti grazie a un lungo tour che ha attraversato Mi Ami, Ypsigrock, Mish Mash, e Ama Festival e li ha visti in apertura dei live di Mac DeMarco e Deerhunter.  

IG @canariemusica

Testo canzone Brodo di Canarie

finirà il metano?

evaporiamo come incenso indiano

quanta noia pomeridiana

ho disegnato nella nebbia padana

labbra di corallo

dentro una sfera di cristallo

mi ripetono che l’amore è

chiedersi cosa mangiare

finché il cuore si muove

maledetta nostalgia

che ci farà impazzire

meglio stare insieme

fermi a fissare le ragnatele

spolverare gli universi

e non specchiarsi

per scoprirci diversi

persi dentro il brodo

illuminati da un uovo sodo

vorrei tornasse la seduzione

e dormire davanti alla televisione

maledetta nostalgia

che ci farà impazzire

ora che questo sole

non ha colore