Eventi Culturali Italia Testi Canzoni USA Variety

NOAM CHOMSKY – le interviste di uno degli intellettuali più influenti al mondo

NOAM CHOMSKY

le interviste di uno degli intellettuali pubblici più influenti al mondo

Noam Chomsky è un nome popolare tra i giornalisti, scienziati, filosofi e tra il grande pubblico. Con i suoi studi è riuscito negli anni a influenzare il pensiero comune. Durante la pandemia Noam Chomsky è stato contattato da diversi divulgatori e giornalisti internazionali per capire e approfondire le nuove dinamiche della società a seguito del covid-19, sono stati affrontati gli annosi problemi che attraversano l’intero sistema globale in ambito economico, e le relazioni degli Stati con le grandi multinazionali, dove i primi spesso abdicano ai i secondi.

Intervista realizzata da Marco Damilano giornalista e saggista italiano, direttore de l’Espresso con Noam Chomsky in data 27 maggio 2020

Considerato il fondatore della linguistica moderna, Noam Chomsky è uno degli studiosi più citati della storia moderna. Tra i suoi libri innovativi ci sono “Le strutture della sintassi“, “Il linguaggio e la mente“, e “Il programma minimalista“, ognuno dei quali ha dato un contributo distinto allo sviluppo del campo. Ha ricevuto numerosi premi, tra cui il Kyoto Prize in Basic Sciences, la Helmholtz Medal e la Ben Franklin Medal in Computer and Cognitive Science.

Chomsky ha introdotto la gerarchia di Chomsky, la grammatica generativa e il concetto di grammatica universale, che è alla base di tutto il linguaggio umano e si basa sulla struttura innata della mente / cervello. Chomsky non ha solo trasformato il campo della linguistica, il suo lavoro ha influenzato campi come le scienze cognitive, la filosofia, la psicologia, l’informatica, la matematica, l’educazione dell’infanzia e l’antropologia.

Chomsky è anche uno degli intellettuali pubblici più influenti al mondo. Ha scritto più di 100 libri, il suo più recente è “Requiem for the American Dream: The 10 Principles of Concentration of Wealth & Power” – ”Le dieci leggi del potere: Requiem per il sogno americano”.

Ora Noam Chomsky è stato intervistato da Julian Casablancas, l’eclettico cantautore che guida due band, The Strokes con i quali ha ricevuto il Grammy Awards per il miglior album dell’anno The New Abnormal e The Voidz.

Julian Casablancas e Rolling Stone si sono uniti per una nuova serie di interviste intitolata S.O.S. – Earth Is A Mess con Julian Casablancas nell’ottobre dello scorso anno. Hanno pubblicato il quarto episodio della serie, che presenta una conversazione personale tra Julian e il linguista, teorico politico e scrittore di fama mondiale Noam Chomsky.

Noam è così ben informato, acuto, perspicace e saggio, che in realtà è quasi un ‘Internet’ di verità e giustizia, tutto in séJulian.

Gli episodi di S.O.S. – Earth Is A Mess hanno caratterizzato una conversazione con il noto Democracy Now! ospite Amy Goodman, mentre il secondo ha visto una discussione con l’ex candidato alla presidenza Andrew Yang, e il terzo ha visto protagonista il giornalista vincitore del Premio Pulitzer Chris Hedges.

Le altre novità che riguardano Julian, ha recentemente recitato come il volto della misteriosa campagna di debutto per il nuovo marchio di moda Seekings.

Lanciato a sorpresa con una silhouette statica di Casablancas, Seekings è l’etichetta omonima dell’ex art director di Kanye West, Mark Seekings. Incentrate su un programma denim Made-in-Japan premium e su interpretazioni della firma dei classici capi del guardaroba, le immagini esclusive (che si trovano sul sito Web del marchio e su Instagram) fanno parte di una collaborazione in corso con la band di Casablancas The Voidz e l’artista / videografico di Cult Records, Johann Rashid (alias Promiseland).

The Voidz – The Eternal Tao 2.0

Testo Canzone The Eternal Tao 2.0 Te Voidz

TE…
TET cannot be whispered
TE…
TET
the Tao can’t be sung
I long to know what is beyond me
I try to change what I should not change
realistically optimistic,
I’m a philosopher, not a mystic
No more playing now
I’m on a mission
But I forgive a man, if he doesn’t listen
I see lucifer makes a good living
A philosophy so limiting
Everyone’s got decisions to make
Oh yeah baby, got bills to pay
The truth lies beyond what you see
not mad with you
When i get my turn
When i get my turn
Staying on my toes
Oh they will see
Forget everything you heard
Forget everything you heard
You don’t know who’s feeding it to you
When i was 16
When i was 16
Nobody believed
‘Music’s for you’
When my turn it comes
When my turn it comes
I will tear the system apart
you wanna be great
you gotta work late
but nothing I’ve ever done,
has ever mattered
T. E…
T.E.T
the Tao cannot be said
Now we build statues of robots
Humanity is already a memory
Nothing’s black or white, it’s all grey
Honesty without tack is cruelty
Nothing turns me on like what you say
Bending towards pending demise
When i get my turn
When i get my turn
Staying on my toes
Oh they will see
Forget everything you heard
You don’t know who’s feeding it to you
When i was 16
When i was 16
Nobody believed
‘Music’s for you’
It’s harder than i thought
When my turn it comes
will I be prepared?
I guess we’ll see
End of the Daydream
9 zillion lane highway
Not part of the deal
When i find my way
Then i’ll i get my way
When i get my way
Then i’ll find my way…
Nothing is ever deleted anymore
The mind wants to play free from the assembly line of thought
ok,
changed all my friends,
only cause you asked me twice
changed all my clothes,
that don’t make a difference either
i don’t want anything
unless there’s you
unless there’s you
i don’t want anyone
unless it’s you
unless it’s you