USA Variety

OK Go – lancia sei video #ArtTogetherNow, una collaborazione che utilizza l’arte per ispirare creatività, speranza

Uno spirito di collaborazione avventuroso ha sempre alimentato i video pluripremiati di OK Go, che si tratti della collaborazione con scienziati di Syyn Labs (“This Too Shall Pass”), della compagnia di danza moderna Pilobolus (“All Is Not Lost”) o del programma di addestramento spaziale russo ( “Upside Down & Inside Out”).

Ora la band OK Go vincitrice del GRAMMY® ha ispirato una collaborazione edificante di dimensioni sbalorditive: il progetto #ArtTogetherNow, che presenta migliaia di contributori da ogni angolo del globo.

Oggi OK Go Sandbox, il “side project educativo” della band, ha collaborato con RollingStone.com per presentare in anteprima uno dei sei video amorevolmente realizzati per le registrazioni in modo collaborativo dell’ultima canzone della band “All Together Now“. Nel video, dozzine di contributori eseguono la canzone dalle rispettive posizioni “stay at home”, creando una “sinfonia da casa”, originariamente filmata in The Soraya.

Rolling StoneTwitch ha presentato in anteprima ieri la versione video “space” animata / live action, che presenta un design di animazione di Wooyoung Kim. Il cantante degli OK Go Damian Kulash e AnnMarie Thomas, fondatrice del Playful Learning Lab, erano a disposizione per rispondere alle domande dei fan dopo la prima del video “space”.

OK Go Sandbox – uno sforzo congiunto della band e del Playful Learning Lab dell’Università di St. Thomas – è una raccolta di risorse educative che utilizzano i video musicali di OK Go come punti di partenza per la ricerca e l’apprendimento. Quando la pandemia ha reso improvvisamente necessario strumenti di insegnamento a distanza, OKGoSandbox.org ha assistito a una crescita esplosiva poiché gli educatori di tutto il mondo hanno scoperto che i video di OK Go sono ottimi veicoli per condividere la meraviglia e la curiosità che alimentano l’apprendimento.

Nei primi giorni della pandemia, OK Go ha scritto e registrato “All Together Now“, lavorando dalle loro case individuali dopo che Kulash e la sua famiglia hanno contratto il COVID-19. La canzone celebra il resiliente senso di speranza che si accende quando scegliamo la compassione per gli altri piuttosto che il comfort della nostra routine. I fan hanno risposto generosamente al singolo, donando decine di migliaia di dollari a Partners in Health.

Pochi mesi dopo, il coro di una scuola superiore di Long Island si è avvicinato, chiedendo spartiti per la canzone in modo che potessero registrare la loro versione, collaborando allo stesso modo dalle loro case. OK Go e OK Go Sandbox hanno adorato l’idea e hanno chiesto al mondo di partecipare.

La risposta è stata travolgente. Le iscrizioni sono arrivate da oltre 15.000 musicisti, artisti e studenti, provenienti da 21 paesi diversi e 35 stati degli Stati Uniti, di tutte le età. La strumentazione andava dai ghironda alle pentole e padelle, dai tubi in PVC sintonizzati agli Otomatones. Hanno partecipato oltre 200 scuole.

Chiaramente un singolo video musicale non sarebbe bastato, quindi l’ambito del progetto esplose, espandendosi fino a generare sei video per cinque reinvenzioni della canzone, ciascuno nel proprio stile unico. Il lavoro di ogni singolo collaboratore è stato utilizzato nei pezzi finali, con centinaia di performance musicali accuratamente stratificate e arrangiate, e ogni fotogramma dei video animati colorato a mano da un diverso collaboratore. Sara Lee Schupf, The Lubin Family Foundation, Morton Salt e Cognizant si sono fatti avanti per sponsorizzare il progetto quando le proposte hanno superato tutte le aspettative.

Non abbiamo fondato una rock band per diventare insegnanti”, dice Kulash. “Adoriamo creare cose e le mandiamo nel mondo dicendo: <Ora vai, vai a far sentire meglio qualcuno, forse fai sentire qualcuno meno solo>. Ed è stata una grande sorpresa quando alcuni di loro sono tornati da noi dicendo: <Ehi, sono stato là fuori a insegnare fisica e teoria dei colori a dodicenni>”.
Il nostro lavoro è diventato parte di qualcosa di molto più nobile di quanto ci saremmo mai aspettati, quindi pensiamo che il minimo che possiamo fare è offrire il nostro supporto agli eroi che fanno il vero lavoro, gli insegnanti. È così che nascono progetti come #ArtTogetherNow: un insegnante propone una grande idea, cerchiamo di dare una mano e prima che tu te ne accorga, studenti del Pakistan e del Missouri cantano insieme su un’animazione di uno studente tedesco che è stata colorata dai bambini a Portland e Shanghai.

Thomas aggiunge: “Durante questa pandemia, OK Go Sandbox ha voluto onorare il lavoro straordinario che educatori e studenti hanno svolto di fronte a così tante sfide e incertezze. Il nostro obiettivo era fornire una piattaforma in cui le persone, indipendentemente da dove si trovassero su questo pianeta, potessero far parte del nostro insieme. Questo progetto celebra il potere dell’arte e della musica di unirci anche nei momenti difficili “.

Cerca i restanti tre video in anteprima alle 10:00 EST (16 ora italiana) nei seguenti giorni:

Giovedì 29 aprile – Video animato “Bunni”, design animato da Megan Kim
Venerdì 30 aprile – Video animato “Kids”, animazione disegnata da Vanessa Förmer
Sabato 1 maggio – Video animato “Nature”, animato da Scott Cook

I restanti video includeranno anche i seguenti importanti partecipanti: “Bunni” presenterà Carly Ciarrocchi (co-conduttrice di “Weird But True” su Disney + da National Geographic), “Kids” conterrà un remix elettronico con il cantautore indie pop jeremy Messersmith e “Nature” presenteranno un remix di archi / cori con l’autore Neil Gaiman e Shalyah Fearing (dalla stagione 10 di “The Voice”), oltre ad altri.

Luke Tozour, produttore delle canzoni di #ArtTogetherNow, ha spiegato:
In linea con il tema inclusivo del progetto, mi sono sforzato di trovare un modo per la prospettiva di ogni artista di influenzare il tutto. L’obiettivo era di lasciare il meno possibile sul pavimento della sala taglio, in modo che tutti coloro che hanno contribuito avrebbero avuto una piccola parte nel progetto più grande. Ogni performance era un pezzo di puzzle che ha contribuito al mosaico più grande. Questi pezzi di espressione separati ma collegati hanno contribuito a creare la gioia del progetto. Tutti noi separati ma insieme. “

Scott Cook, responsabile dell’animazione dei video, ha aggiunto:
Questo progetto rappresenta, almeno per me, il modo in cui ognuno di noi ha un ruolo da svolgere in un quadro molto più ampio. Non importa da dove veniamo, cosa facciamo o quanti anni abbiamo. Ciò che conta qui è che portiamo qualcosa di valore alla conversazione. Questo progetto esemplifica l’inclusività imparziale e per questo sono grato e così felice di farne parte “.