Eventi Culturali Italia Variety

la Tarma – finalista ai David di Donatello per il brano INVISIBILE colonna sonora del film “Volevo nascondermi”

la Tarma

ospite in diretta in prima serata su Rai Uno
come finalista ai David di Donatello
per l’interpretazione del brano
INVISIBILE
colonna sonora del film “Volevo nascondermi”
di Giorgio Diritti.

Marta Ascari aka la Tarma candidata ai David di Donatello 2021 con “Invisible” nella sezione miglior canzone originale. Il brano scritto da Marco Biscarini, edito da Ala Bianca e interpretato dall’artista emiliana, fa parte della colonna sonora del film di Giorgio Diritti “Volevo nascondermi” sulla vita del pittore Antonio Ligabue. La pellicola, già vincitore nella categoria Miglior Attore Protagonista (Elio Germano) al Berlino International Film Festival 2020, vincitore del Nastro dell’anno ai Nastri D’Argento 2020 e vincitore agli European Film Awards per le categorie miglior direttore della fotografia e miglior costumista, ha raccolto ben 15 nomination alla sessantaseiesima edizione dei David di Donatello. La premiazione avverrà martedì 11 maggio nella consueta diretta in prima serata su Rai Uno con la conduzione di Carlo Conti.

Il tradizionale incontro con il Presidente della Repubblica al Quirinale sarà invece simbolico quest’anno causa restrizioni da Covid-19. Non sarà infatti possibile la presenza dei candidati, ma è confermata la diretta condotta da Geppi Cucciari trasmessa da Rai Uno sempre martedì 11 maggio alle ore 11:00. Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il Ministro della Cultura Dario Franceschini e la Presidente dell’Accademia del Cinema Italiano Piera Detassis celebreranno l’importanza dell’industria cinematografica italiana con il consueto annuncio di tutti i candidati.

la Tarma, nome d’arte di Marta Ascari, nata nel 1989 in provincia di Reggio Emilia, cantante, compositrice, arrangiatrice e polistrumentista, vive e opera attualmente a Bologna.

Il suo mondo sonoro trae ispirazione dalla musica classica, dall’elettronica new wave e dalla musica da film neo-minimalista, determinando un linguaggio nuovo che fonde ambienti elettronici suggestivi al belcanto all’italiana. Diplomata in Musica da Film al Conservatorio, figura come interprete vocale nei lavori del compositore Paolo Buonvino (I Medici: Masters of Florence, Tutto Può Succedere e 7 Minuti) ed è la voce della colonna sonora di Marco Biscarini per il film Volevo Nascondermi di Giorgio Diritti, vincitore a Berlino 2020 e candidato ai David di Donatello. Nel 2014 pubblica il suo primo album, Antitarma, con la produzione artistica di Saverio Lanza, nel 2015 l’ep di cover 4 Pezzi facili, nel 2016 il singolo Qualcosa di cui ho bisogno e nel 2019 il suo secondo album di inediti, Usignolo Meccanico, con la produzione artistica di Lele Battista. Vince il Premio Nazionale delle Arti nel 2017 e nel 2018, nel 2019 vince la menzione come miglior composizione al Premio Bianca D’Aponte. I suoi brani sono sincronizzati a diversi lungometraggi, quali Maternal di Maura Delpero (vincitore a Locarno 2020), Zombie di Giorgio Diritti (in concorso a Venezia 2020) e altri in lavorazione. Firmandosi col cognome ASCARI, scrive e pubblica colonne sonore per videogame, documentari, spot pubblicitari e film dal 2018. In lavorazione un nuovo album con ospiti prestigiosi, uscita prevista per la fine del 2021.