Cinema Italia Variety

Festival di Cannes – Rai Cinema partecipa al Concorso con “Tre piani”, l’atteso film di Nanni Moretti

Festival di Cannes

Tre i titoli in concorso nella Selezione ufficiale

Tre piani di Nanni Moretti,

The Story of My Wife di Ildikó Enyedi,

Francedi Bruno Dumont

Rai Cinema partecipa al Concorso del Festival di Cannes con “Tre piani”, l’atteso film di Nanni Moretti, unico titolo italiano selezionato per la competizione principale del Festival.

Moretti torna a Cannes per l’ottava volta da regista, nel Festival in cui esattamente venti anni fa si aggiudicò la Palma d’Oro con “La stanza del figlio”. Uno degli autori più rappresentativi del nostro cinema, riconosciuto e stimato nel mondo e in particolar modo in Francia, sperimenta con questo film una strada nuova, scegliendo per la prima volta di non partire da un soggetto originale, ma di realizzare la sceneggiatura – scritta insieme a Federica Pontremoli e Valia Santella – ispirandosi all’omonimo romanzo dello scrittore israeliano Eshkol Nievo.

Rai Cinema è al suo fianco da sempre nella produzione delle opere e anche questa volta ha il privilegio di partecipare alla gara del Concorso insieme alla Sacher Film e Fandango. “Tre piani” di Nanni Moretti sarà distribuito in Italia dal 23 settembre con 01Distribution.

Sempre nel Concorso della Selezione ufficiale, “The Story of My Wife” della regista ungherese Ildikó Enyedi, un film di coproduzione internazionale che riunisce partner produttivi di Ungheria, Germania, Italia e Francia. Il sesto lungometraggio
della regista, già vincitrice della Caméra d’Or a Cannes con “My 20th Century” e premiata alla Berlinale con l’Orso d’Oro per “Corpo e anima”, che le valse anche una Nomination agli Oscar, vede coinvolte nella produzione l’italiana Palosanto Films e Rai Cinema. Nel cast, accanto a Léa Seydoux, Gijs Naber, Louis Garrel, anche Sergio Rubini e Jasmine Trinca. Il film è un adattamento cinematografico del romanzo omonimo di Milán Füst.

In concorso anche “France”, di Bruno Dumont Rai Cinema è per l’Italia, insieme alla Tea Time Film e alla Ascent Film di Matteo Rovere e Andrea Paris, al fianco di una compagine internazionale di società di produzione. Tra i protagonisti del film l’attrice Léa Seydoux, questa volta nei panni di una giornalista, star della televisione, impegnata tra set televisivi e una frenetica vita