USA Variety

SKIN – in un’intervista per Classic Album Sundays parla di NINA SIMONE e ETTA JAMES e dei brani contenuti nell’album The Montreux Years

SKIN

DEGLI SKUNK ANANSIE PARLA DI

NINA SIMONE E ETTA JAMES

IN UN’INTERVISTA PER CLASSIC ALBUM SUNDAYS

Skin, la cantante del riottoso gruppo punk-rock Skunk Anansie, è la protagonista del nuova video intervista e podcast Classic Album Sundays, in cui svela il suo amore da sempre per due delle artiste che più hanno brillato nel mondo, Nina Simone ed Etta James, attraverso le splendide registrazioni contenute nei nuovi album compilation The Montreux Years.

Dall’ascolto del primo disco della Simone all’incontro con la leggendaria cantante alla festa per gli 80 anni di Nelson Mandela, Skin racconta il profondo impatto e l’influenza che sia Nina Simone che Etta James hanno avuto su di lei come artista e sulle prime registrazioni degli Skunk Anansie.

Conversando con Colleen ‘Cosmo’ Murphy, conduttrice di Classic Album Sundays, Skin anticipa quelli che per lei sono i contenuti salienti della serie di compilation di prossima uscita The Montreux Years, che riunisce performance mozzafiato dei più grandi artisti del mondo registrate al leggendario Montreux Jazz Festival, tra cui Nina Simone ed Etta James.

Durante l’intervista, Skin sceglie i tre brani da ogni album, tra cui l’incendiaria performance di Etta James di ‘I Got The Will’, tratta dalla sua apparizione al Casino Montreux il 12 luglio 1989 e l’interpretazione da brivido di Nina Simone di ‘Stars’ di Janis Ian, che la Simone ha intepretato per la prima volta durante il suo concerto a Montreux del 1976, illustrando l’impareggiabile abilità di entrambe e il loro grande talento dal vivo.

L’intervista Classic Album Sundays – The Montreux Years di Skin sarà disponibile per la visione e l’ascolto QUI martedì 22 giugno alle 21.00.

Nina Simone: The Montreux Years” e “Etta James: The Montreux Years” usciranno venerdì 25 giugno 2021. Gli album dal vivo, che saranno disponibili in multi-formato, tra cui edizioni in doppio LP e CD a due dischi, presentano sublimi raccolte delle migliori performance delle icone musicali al Montreux Jazz Festival, compreso materiale inedito, tutte restaurate al loro pieno splendore e altro ancora, con la masterizzazione eseguita da Tony Cousins presso gli storici Metropolis Studios di Londra in MQA (Master Quality Authenticated), per catturare il suono originale e l’unicità di queste performance dal vivo.

link pre-ordine album https://montreuxyears.lnk.to/albumsPR

Classic Album Sundays racconta le storie degli album che hanno plasmato la nostra cultura e in alcuni casi, le nostre vite. Attraverso session di ascolto degli album on line, scavano in profondità, immergendo i fan nella storia del disco attraverso la narrazione musicale e verbale seguita da una riproduzione ininterrotta del vinile su alcuni dei migliori sistemi audio del mondo, in modo che gli ascoltatori possano vivere una nuova esperienza dell’album. Il loro sito web è un alveare di attività con video di interviste agli artisti, podcast di album classici, feature e playlist. Classic Album Sundays offre anche l’iscrizione a eventi e stream online tramite l’abbonamento Patreon.

Il Montreux Jazz Festival è un rinomato festival musicale creato da Claude Nobs che si tiene ogni anno a Montreux, in Svizzera, per due settimane a luglio. Giunto al suo 55° anno, il festival attira circa 250.000 amanti della musica da tutto il mondo sulla riva del lago di Ginevra. Il Montreux Jazz Festival celebra gli artisti emergenti e contemporanei del settore, rendendo omaggio alle leggende della musica. Nato nel 1967 come festival jazz, Montreux ha aperto ad altri stili di musica nel corso degli anni e oggi presenta artisti di ogni genere musicale. Gli artisti che hanno calcato il palco di Montreux includono Etta James, Bob Dylan, Elton John, Lauren Hill, Aretha Franklin, David Bowie, James Brown, Kendrick Lamar, Leonard Cohen, Marvin Gaye, Miles Davis, Nina Simone e molti altri. Mathieu Jaton è l’amministratore delegato del Montreux Jazz Festival dopo aver assunto la direzione del festival nel 2013.