Italia Testi Canzoni Variety

MIRKOEILCANE – pubblica il video di POVERA ME racconta di un uomo immerso nel tentativo di immaginare l’universo femminile

MIRKOEILCANE

pubblica il video del nuovo singolo

POVERA ME

Il brano Povera Me uscito il 18 giugno segna il ritorno sulla scena dell’artista romano Mirkoeilcane, già vincitore del Premio della Critica ‘Mia Martini’ per la sezione Nuove Proposte al Festival di Sanremo 2018 e del Premio ‘Sergio Bardotti’ per il miglior testo in gara con “Stiamo tutti bene”, che, nello stesso anno, si aggiudica anche la Targa Tenco per la ‘Miglior Canzone’.

Povera me” è il racconto di un uomo immerso nel tentativo di immaginare una delle infinite strade dell’universo femminile e, nel mentre indaga queste possibilità, prova anche a raccontare il mondo dell’arte, attraverso la narrazione del video ufficiale.

Per la serie “mettiti nei suoi panni”. Una collezione di luoghi comuni (giusti o sbagliati). Un tutorial su come (non) reagire alla fine di una storia.  L’azzardo di un uomo di comprendere ed immedesimarsi nelle sensazioni di una donna. Un fallimento dichiarato, previsto e voluto. Leggenda narra che, in un qualche taccuino in un qualche scatolone di un trasloco, ne esista una versione al maschile.Mirkoeilcane

Primo di una serie di singoli che accompagneranno verso l’uscita del suo terzo album di inediti, “Povera me” è frutto di una nuova stagione compositiva per Mirkoeilcane, che per il brano si è affidato al lavoro di produzione di 3D, tra i producer che più hanno segnato la storia recente del panorama rap e urban della capitale. Un nuovo corso artistico in cui l’attenzione per la composizione testuale e narrativa, che ha sempre caratterizzato il lavoro autoriale di Mirkoeilcane, si accompagna a una rinnovata veste sonora.

IG @mirkoeilcane

Biografia Mirko Mancini, in arte Mirkoeilcane, nasce il 6 maggio 1986 ed è un cantautore romano. Negli anni lavora come chitarrista in studio sia su dischi che per spot e sigle televisive e suona dal vivo con diversi artisti. Impegnato nella scrittura di testi e musica per altri artisti, nel 2016 decide di avviare una carriera musicale da solista, che viene consacrata con l’uscita del suo primo disco omonimo a gennaio. Il disco ottiene il plauso della critica e diversi riconoscimenti, oltre ad essere tra i candidati al Premio Tenco. Le tematiche sociali e i rapporti affettivi, figurano spesso al centro delle sue canzoni. Nel 2017 compone la colonna sonora del film I peggiori di Vincenzo Alfieri e vince la 28° edizione di Musicultura con il brano Per fortuna. Nel 2018 partecipa alla 68° edizione del Festival di Sanremo nelle Nuove Proposte con il brano Stiamo tutti bene, che gli vale il secondo posto e diversi altri premi tra cui quello della critica “Mia Martini” e quello per il Miglior Testo assoluto “Sergio Bardotti”. Il premio vince in seguito anche la Targa Tenco per la “Miglior Canzone” nel 2018. Nello stesso anno viene pubblicato il secondo album, Secondo me. Nel 2019 firma la colonna sonora del film A Mano Disarmata di Claudio Bonivento. È attualmente impegnato nella scrittura del terzo album, previsto per il 2021, anticipato dal primo estratto “Povera me”.

Testo canzone Povera Me di Mirkoeilcane

Povera me come mi sento confusa
Sedotta, usata, abbandonata ed illusa
Povera me che neanche riesco a dormire
Che anche solo a pensare che stavo con te
Mi viene da vomitare
Povera me come mi sento male
Ma come ho fatto a non capirlo prima
Povera me che povera cretina
Messa alla berlina da uno come te
Oh dio mi sento male
Le ultime due settimane
le ho passate a piangere e a farneticare
A mangiare noccioline
A contemplare foto di noi due
Cascasse il mondo mai più
L’amore è una trappola
Ti ingrassa e ti imbambola
Sparpaglia ricordi e premedita guai
Cascasse il mondo mai più
Farmi trattare da scema
Tanto non è un tuo problema, no?
Con tutte le cose da fare che hai
Figurati se
Ti importa di me
Povera me pensa che brutta fine
Perduta tra le braccia di un coglione
Con gli occhi lucidi a forma di cuore
A progettare il futuro a parlare di noi
Mi viene da vomitare
Povera me mi taglierò i capelli
Cambio me stessa e mi scordo chi sei
Mi raccomando tagliameli poco
Esco dal parrucchiere
Sembro il soldato Jane
Oh dio mi sento male
Già mi vedo vecchia e sola
Con 38 gatti dentro casa mia
I capelli grigi e sporchi, i miei tarocchi
E una telenovela argentina alla tv
Cascasse il mondo mai più
L’amore è una trappola
Ti ingrassa e ti imbambola
Sparpaglia ricordi e premedita guai
Cascasse il mondo mai più
Farmi trattare da scema
Tanto non è un tuo problema, no?
Con tutte le cose da fare che hai
Figurati se
Ti importa di me