Italia SERIE TV Variety

Disney+ La lineup SparkShorts di Pixar Animation Studios debutterà sulla piattaforma a settembre

Disney+ ha rivelato i piani per l’imminente formazione del programma SparkShorts di Pixar Animation Studios. Debuttano sulla piattaforma a settembre due nuovi cortometraggi, tra cui “Twenty Something” del regista Aphton Corbin e “Nona” del regista Louis Gonzales. Oltre ai cortometraggi c’è il lungometraggio documentario “A SparkStory“, una coproduzione di Pixar e Supper Club che dà uno sguardo intimo al processo di realizzazione di SparkShorts della Pixar.

I registi di SparkShorts hanno sei mesi di tempo per riunire una squadra e creare un cortometraggio animato. Non si applicano regole importanti: i registi sono guidati dal bisogno di raccontare una storia e dall’approccio agile per farlo. Ognuno, in coppia con un produttore, naviga sulle montagne russe emotive di entrare in un ruolo di leadership e ispirare la propria troupe.

Sono orgoglioso di vedere come il cortometraggio sia stato migliorato dal team che ci ha lavorato“, afferma Gonzales. “Non ho mai diretto prima, ma sento che i miei oltre 20 anni nel settore sono stati davvero ripagati”. Aggiunge Corbin: “Il programma SparkShorts è il modo in cui lo studio vede cosa possono fare da soli i narratori di talento. Dopo aver lavorato con Pete [Docter] su “Soul”, ho attirato l’attenzione dello studio come qualcuno che aveva storie interessanti da raccontare“.

Twenty Something“, creato utilizzando un’animazione disegnata a mano, verrà lanciato su Disney+ il 10 settembre 2021. Corbin afferma di essere sempre stata una fan del mezzo.

C’è qualcosa di così bello nel vedere i disegni prendere vita“, afferma la regista, che ha un legame personale con il suo personaggio principale.Lei è una manifestazione delle mie ansie personali! Penso a me stesso come a un insieme di bambini che cercano di spacciarsi per un adulto“.

informazioni “TWENTY SOMETHING”

L’adulto può essere difficile. Alcuni giorni lo stai inchiodando, mentre altri giorni, sei solo una pila di bambini nascosti in un trench sperando che nessuno se ne accorga. Gia si ritrova in questo esatto scenario la notte del suo 21esimo compleanno. Questa è una storia sulle insicurezze dell’adulto e su come stiamo tutti fingendo finché non ce la facciamo. Erik Langley produce il cortometraggio.

Informazioni “NONA”

Pixar Animation Studios presenta Nona, una nonna che ha intenzione di trascorrere il suo giorno libero chiudendo il mondo per guardare il suo programma televisivo preferito, “E.W.W. Lotta Smashdown.” Tuttavia, quando sua nipote di 5 anni Renee viene lasciata inaspettatamente, Nona è intrappolata tra le sue due cose preferite. Renee vuole giocare mentre la normale Nona lotta con il desiderio di guardare lo Smashdown, portando a una resa dei conti decisiva tra i due e a un compromesso amorevole. Prodotto da Courtney Casper Kent, “Nona” uscirà su Disney+ il 17 settembre 2021.

Secondo Gonzales, Nona si basa in gran parte su sua nonna.Allo stesso tempo”, dice, “Nona è una combinazione di tutte le donne forti che ho ammirato crescendo“.

Informazioni “A SPARK STORY”

Prodotto in collaborazione con Pixar, “A Spark Story” arriva da Supper Club (“Chef’s Table”) e dai registi Jason Sterman e Leanne Dare. Offrendo al pubblico uno sguardo esclusivo e coinvolgente sui registi e sui loro film, il documentario esplora la filosofia creativa che rende unica la Pixar. “A Spark Story” mette in luce Corbin e Gonzales mentre si sforzano di portare sullo schermo le loro visioni uniche di SparkShorts. Il film di Corbin, “Twenty Something”, richiedeva nuovi approcci alla narrazione per trasmettere le molteplici prospettive di un personaggio, tutte utilizzando animazioni disegnate a mano (una rarità per la Pixar). Il film di Gonzales, “Nona”, proveniva da un luogo intensamente personale, ma ciò non ha impedito a un serio attacco di blocco dello scrittore di far quasi deragliare l’intera produzione. Jason Sterman, Brian McGinn e David Gelb producono. “A Spark Story” esce su Disney+ il 24 settembre 2021.