Eventi Culturali Italia Variety

Sviatlana Tsikhanouskaya – ha lanciato un nuovo appello internazionale a tutte le persone che vogliono mostrare la solidarietà al popolo bielorussso #StandWithBelarus

Un nuovo appello è stato lanciato oggi da Sviatlana Tsikhanouskaya, chiama a raccolta tutte le persone che vogliono sostenere la libertà in Bielorussia di mostrare la loro solidarietà con il popolo bielorusso il giorno 9 Agosto con #StandWithBelarus. #BelarusMadeAChoice

il seguente messaggio è un invito internazionale rivolto a tutti:

August 9, 2021, will mark a year of the peaceful fight of Belarusians for freedom, democracy, & human rights. Millions of us stood up against the regime in Belarus. I call on all our friends to show solidarity with courageous Belarusians & #StandWithBelarus. #BelarusMadeAChoice

Come mostrare solidarietà ai bielorussi il 9 agosto?

  • Organizza un raduno nella tua città.
  • Adotta risoluzioni a sostegno della #Bielorussia democratica.
  • Illumina le facciate degli edifici con i colori nazionali bielorussi.
  • Invia lettere o cartoline ai prigionieri politici

Gli intenti:

Dalle elezioni presidenziali fraudolente del 9 agosto 2020, i bielorussi hanno chiesto democrazia e libertà, rimanendo tenaci e coraggiosi nonostante l’illegalità del regime. Mentre la spietata dittatura ha fatto ricorso a una violenza senza pari, la protesta è stata pacifica e intraprendente, rivelando il vasto potenziale creativo dei bielorussi.

Sviatlana Tsikhanouskaya è la leader delle forze democratiche bielorusse che hanno battuto il presidente autocratico Aliaksandr Lukashenka alle elezioni presidenziali del 9 agosto 2020, secondo osservatori indipendenti. È entrata in competizione dopo che suo marito è stato arrestato per le sue aspirazioni presidenziali. Lukashenka l’ha pubblicamente liquidata come una “casalinga”, sostenendo che una donna non può diventare presidente. Tsikhanousskaya ha unito le forze democratiche bielorusse insieme ad altri due leader: Maria Kalesnikava e Veranika Tsapkala.

Dopo il suo esilio forzato, Tsikhanouskaja ispirò proteste pacifiche senza precedenti in Bielorussia, alcune delle quali contavano centinaia di migliaia di persone. Ha visitato più di 20 paesi raccogliendo sostegno per la Bielorussia libera. Sostiene il rilascio di oltre 500 prigionieri politici e cambiamenti pacifici attraverso elezioni libere ed eque. Nei suoi incontri con il cancelliere Merkel, il presidente Macron, il presidente von der Leyen, il presidente Charles Michel e altri leader mondiali, ha sottolineato la necessità di una risposta più coraggiosa alle azioni della dittatura bielorussa.

Tsikhanouskaja divenne un simbolo di lotta pacifica per la democrazia e la leadership femminile. Tra decine di altri riconoscimenti, Sviatlana Tsikhanouskaya ha ricevuto il Premio Sacharov assegnato dal Parlamento europeo. Nel 2020, il presidente lituano Nauseda e i parlamentari norvegesi l’hanno nominata per il Premio Nobel per la Pace. È inclusa nella TOP-50 Most Influential People di Bloomberg, nella Top 12 Most Influential Women del Financial Times e nella Top 28 Most Influential Europeans di POLITICO.

Il presidente Joe Biden ha incontrato alla Casa Bianca la leader pro-democrazia bielorusso Sviatlana Tsikhanouskaya

All’incontro hanno partecipato anche il consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan, il direttore senior dell’NSC per gli affari europei Amanda Sloat e il direttore dell’NSC per l’Europa orientale Christopher Smith.

Sviatlana Tsikhanouskaya ha esortato gli Stati Uniti a sostenere la sua richiesta di negoziati mediati che portino a nuove elezioni presidenziali in Bielorussia quest’anno sotto osservazione internazionale.

Ha sottolineato l’importanza di esercitare pressioni sul regime di Lukashenka per persuaderlo a tenere un dialogo inclusivo con i rappresentanti delle forze democratiche per porre fine alla crisi politica e dei diritti umani. Il regime deve fermare il livello senza precedenti di repressioni e rilasciare tutti i prigionieri politici.

Allo stesso tempo, il leader pro-democrazia bielorusso ha esortato gli Stati Uniti ad aumentare il sostegno e i finanziamenti di emergenza per la società civile bielorussa e i media indipendenti.

Ho chiesto al presidente Biden di stare con la Bielorussia e sostenere il nostro movimento democratico con azioni concrete. Riconosco che gli Stati Uniti hanno a lungo sostenuto la democrazia e lo stato di diritto. La Bielorussia può e sarà una storia di successo. E conto sul mondo libero per far parte di questo successo”, ha detto Sviatlana Tsikhanouskaya.

Tsikhanousskaya ha concluso: “l’incontro di oggi è un grande passo avanti. Ma abbiamo ancora molta strada da fare. I bielorussi stanno esortando gli Stati Uniti a percorrere questa strada con noi”.

fonte https://tsikhanouskaya.org/en/