concerti Italia Musica Sinfonica Variety

ORCHESTRA RAI – presenta la programmazione i CONCERTI D’AUTUNNO 2021

ORCHESTRA RAI

Presenta la programmazione

CONCERTI D’AUTUNNO 2021

Grandi direttori, solisti di pregio, concerti al Festival Verdi,
alla Scala per Milano Musica e una tournée in Germania

Fabio Luisi, recentemente nominato Direttore emerito; Daniele Gatti, che propone l’integrale delle sinfonie di Schumann; Robert Trevino, nuovo Direttore ospite principale; e James Conlon, che Direttore principale lo è stato per quattro anni.

Sono alcune delle prestigiose bacchette che si alterneranno sul podio dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai nei “Concerti d’autunno 2021”, in programma
all’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino dal 21 ottobre al 22 dicembre. I concerti saranno tutti trasmessi in diretta su Radio3, in live streaming su raicultura.it, e in alcuni casi anche su Rai5.

Molti anche i solisti di richiamo: dai violinisti Hilary Hahn, Renaud Capuçon e Nikolaj Szeps-Znaider ai pianisti Vadym Kholodenko e Alexander Melnikov, passando per il violoncellista Nicolas Altstaedt. Torna la programmazione in doppia serata, con abbonamenti divisi in turni, nel rispetto delle vigenti norme di sicurezza per il contenimento della pandemia.

«Sperando che questa breve stagione autunnale sia l’ultima di transizione verso il ritorno alla normalità – dice il Direttore artistico Ernesto Schiavi – siamo felici di offrire al nostro pubblico, che ci segue in sala ma anche in radio, TV e streaming, un programma nutrito e vario, con grandi direttori e solisti, giovani talenti in ascesa, con omaggi a Stravinskij nel cinquantesimo anniversario della scomparsa, concerti fuori sede anche in rassegne di primo piano come il Festival Verdi di Parma e Milano Musica alla Scala di Milano, una tournée in Germania e i tradizionali concerti di Natale ad Assisi e a Torino. In questo periodo di prudente ottimismo – conclude Schiavi – credo ancora una volta di dover sottolineare l’imprescindibile missione della musica con il suo ruolo di interconnessione sociale, modello di ripartenza, potentissima concreta illusione, pietra preziosa ma anche germoglio da rispettare e coltivare».

L’inaugurazione, giovedì 21 e venerdì 22 ottobre, è affidata a Fabio Luisi, Direttore emerito dell’Orchestra Rai, e alla stella del violino Hilary Hahn, americana, raramente presente nei cartelloni italiani. In programma due pagine altamente rappresentative del virtuosismo violinistico e sinfonico: il Concerto di Jean Sibelius e la Symphonie fantastique di Hector Berlioz.

Dopo il concerto d’apertura l’Orchestra Rai sarà impegnata in una tournée in Germania, che la porterà in tre tra le più rinomate sale da concerto del mondo: la Alte Oper di Francoforte (26 ottobre), la Philharmonie di Colonia (27 ottobre) e la Elbphilharmonie di Amburgo (28 ottobre). Sul podio il nuovo Direttore ospite principale della compagine Robert Trevino, che proporrà al pubblico tedesco Il ritorno di Lemminkäinen di Sibelius e una pagina scintillante come I Quadri di un’esposizione di Modest Musorgskij orchestrati da Ravel. Trevino sarà affiancato da Hilary Hahn, che interpreterà lo stesso brano suonato a Torino all’apertura della stagione: il Concerto per violino di Sibelius.

Al ritorno dalla Germania, due concerti consecutivi a Torino, affidati rispettivamente a due giovani ma già affermati talenti direttoriali: Aziz Shokhakimov, che il 4 e 5 novembre omaggerà Stravinskij conPetruška, e James Feddeck, che proporrà pagine diMendelssohn. Accanto a loro due straordinari pianisti: Vadym Kholodenko, impegnato con Shokhakimov nella sfida titanica del Terzo concerto di Rachmaninov, e Alexander Melnikov, che con la prima tromba dell’Orchestra Rai Roberto Rossi e Feddeck suonerà il Concerto n. 1 per pianoforte, tromba e archi di Šostakóvič.

Il mese di novembre si chiude con due grandi violinisti: Renaud Capuçon (18 e 19 novembre) e Nikolaj Szeps-Znaider (25 e 26 novembre), diretti rispettivamente da Robert Trevino e James Conlon. Capuçon proporrà il Concerto di Max Bruch, mentre Szeps-Znaider quello di Johannes Brahms. A Trevino il compito di omaggiare ulteriormente Stravinskij con Le sacre du printemps, il suo capolavoro che sconvolse il pubblico e cambiò per sempre il corso della storia della musica.

Dicembre si apre giovedì 2 e venerdì 3 con Tomáš Netopil e il violoncellista Nicolas Altstaedt, impegnati in un raffinato programma che spazia dalla Tempesta del compositore ceco Zdeněk Fibich, da Shakespeare, alla rapsodia ebraica Schelomo per violoncello e orchestra di Ernst Bloch, per concludersi con la Sinfonia n. 8 di Dvořák.

Nelle due settimane successive (9 e 10, 16 e 17 dicembre) torna sul podio dell’Orchestra Rai Daniele Gatti che, dopo il successo dell’integrale delle sinfonie di Brahms proposte la scorsa primavera, è chiamato a interpretare un’altra produzione integrale: quella delle quattro sinfonie di Robert Schumann che saranno trasmesse anche su Rai5. 

Chiude i “Concerti d’autunno 2021” il tradizionale Concerto di Natale all’Auditorium Rai di Torino, in programma in serata unica fuori abbonamento mercoledì 22 dicembre con Robert Trevino sul podio, che regala al pubblico una scelta di pagine dalla fiaba natalizia musicale per antonomasia: Lo schiaccianoci di Čajkovskij.

Dopo i “Concerti d’autunno 2021” l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai riprenderà le sue attività all’inizio di gennaio, con una stagione di concerti che si estenderà fino all’estate 2022, e nella quale saranno protagonisti direttori come Daniel Harding, Ottavio Dantone, Daniele Gatti, oltre naturalmente a Fabio Luisi e Robert Trevino. Prima dei concerti d’autunno l’Orchestra accoglierà il pubblico nelle sue vesti cameristiche, con diversi gruppi che si alterneranno sul palco dell’Auditorium Rai nella “Domenica in musica” in programma il 10 ottobre dalle 11 alle 19.30.

Gli abbonamenti ai “Concerti d’autunno 2021” saranno in vendita presso la biglietteria dell’Auditorium Rai dal 21 settembre al 6 ottobre; dal 7 al 21 ottobre si potranno acquistare le serie e gli abbonamenti under 35 e per studenti, oltre che i singoli biglietti.

link RAI Cultura

link dettagli programma https://www.raicultura.it/dl/doc/1631697603052_RAI-OSN-2021_programma_web.pdf