Cinema Italia USA Variety

S P E N C E R – nei cinema il film diretto da Pablo Larrain racconta la decisione della principessa Diana per la libertà

S P E N C E R

Diretto da
Pablo Larrain
Scritto da
Steven Knight

Protagonisti
Kristen Stewart , Sally Hawkins, Timothy Spall,
Sean Harris, Jack Farthing

Prodotto da
Juan de Dios Larraín, Jonas Dornbach, Paul Webster,
Janine Jackowski, Maren Ade

Direttore di fotografia
Claire Mathon
Scenografia
Guy Hendrix Dyas
Editor
Sebastián Sepúlveda
Musica originale di
Jonny Greenwood
Costumi
Jacqueline Durran

Il matrimonio tra la principessa Diana e il principe Carlo si è da tempo raffreddato. Sebbene abbondino le voci di una relazione e un divorzio, la pace è ordinata per le festività natalizie presso la Queen’s Sandringham Estate. C’è da mangiare e da bere, sparare e cacciare. Diana conosce il gioco. Ma quest’anno le cose saranno profondamente diverse. SPENCER è un racconto immaginario di ciò che potrebbe essere accaduto durante quei pochi fatidici giorni.

Dichiarazione del regista Pablo Larraín

”Siamo cresciuti tutti comprendendo cos’è una fiaba, ma Diana Spencer ha cambiato il paradigma e le icone idealizzate che la cultura pop crea, per sempre. Questa è la storia di una principessa che ha deciso di non diventare una regina, ma ha scelto di costruire la sua identità da sola. È una favola capovolta.

Sono sempre stato molto sorpreso dalla sua decisione e ho pensato che doveva essere stato molto difficile. Questo è il cuore del film. Volevo esplorare il processo di Diana, mentre oscilla tra dubbio e determinazione, facendo finalmente una scommessa per la libertà, non solo per se stessa ma anche per i suoi figli. È stata una decisione che avrebbe definito la sua eredità: un’onestà e un’umanità che non hanno eguali.

Molto è stato scritto su Diana, su giornali, libri e riviste. Le storie sono infinite: alcune possono essere dimostrate, altre no. Abbiamo fatto ricerche approfondite su Diana, le tradizioni natalizie reali e gli aneddoti sui fantasmi a Sandringham House.

Eppure la famiglia reale è notoriamente discreta. Potrebbero apparire pubblicamente in alcune occasioni, ma a un certo punto le porte si chiudono e una volta che lo sono, non sai cosa sta succedendo dietro di loro. Questo dà molto alla finzione; quello era il nostro lavoro. Non volevamo fare un docudrama, volevamo creare qualcosa prendendo elementi dal reale, e poi usando l’immaginazione, per raccontare la vita di una donna con gli strumenti del cinema.

Kristen Stewart

Ecco perché il cinema è così fantastico: c’è sempre spazio per l’immaginazione. Ovviamente, per un film incentrato sui personaggi come questo, gli attori sono della massima importanza. Un buon rapporto tra l’attrice principale, la macchina da presa e me è stata la chiave per costruire un personaggio che tutti pensano di conoscere già.

Kristen Stewart è una delle grandi attrici in circolazione oggi. È dove si trova ora perché ha qualcosa di molto importante nel film, che è il mistero. Kristen può essere molte cose; può essere molto misteriosa, molto fragile e, in definitiva, anche molto forte, che è ciò di cui avevamo bisogno. La combinazione di quegli elementi mi ha fatto pensare a lei. Il modo in cui ha risposto alla sceneggiatura e il modo in cui si è avvicinata al personaggio è molto bello da vedere. Ha creato qualcosa di straordinario e intrigante allo stesso tempo.

Come regista, quando hai qualcuno che può contenere un tale peso drammatico e narrativo solo con i suoi occhi, allora hai il protagonista forte che può offrire ciò che speravamo. Lei è una forza della natura. Costruendo il personaggio di Diana, non volevamo solo creare un’immagine replicata di lei, ma utilizzare il cinema e i suoi strumenti, come il tempo, lo spazio e il silenzio, per creare un mondo interiore che trovasse il giusto equilibrio tra il mistero e la fragilità del suo carattere. Entrambi questi lati di lei sono molto visibili nelle scene che hanno elementi soprannaturali. La mia idea non era di andare alla deriva verso il paranormale o l’assurdo, ma piuttosto riflettere una vita interiore. Tutto ciò che Diana vede è un riflesso dei suoi ricordi, delle sue paure e dei suoi desideri, e forse anche delle sue illusioni. Questi elementi prendono qualcosa che sta accadendo dentro di lei e mostrano una vulnerabilità che è molto bella”.

Kristen Stewart

Le riprese di SPENCER si concentrano su un fine settimana nella vita della principessa Diana, mentre trascorre le festività di Natale con la famiglia reale nella tenuta di Sandringham nel Norfolk e decide di lasciare il suo matrimonio con il principe Carlo. Le riprese si svolgeranno in Germania e nel Regno Unito e si prevede un lancio nell’autunno 2021. Il 2022 segna il 25° anniversario della morte di Diana.

Kristen Stewart (Personal Shopper, Clouds of Sils Maria) è la principessa Diana. I membri del cast che si uniscono a Stewart includono il candidato al BAFTA Award Timothy Spall (Mr. Turner, The Party), la candidata all’Oscar Sally Hawkins (The Shape of Water, Paddington) e Sean Harris (Mission: Impossible – Fallout, Prometheus).

SPENCER è diretto da Pablo Larraín (Jackie, Neruda) e scritto da Steven Knight (Locke, Peaky Blinders e candidato all’Oscar per Dirty Pretty Things). Il film è prodotto da Juan de Dios Larraín (Jackie, A Fantastic Woman, Gloria) per Fabula Films, Jonas Dornbach e Janine Jackowski (Toni Erdmann, A Fantastic Woman) per Komplizen Film e vincitore del premio BAFTA e candidato all’Oscar Paul Webster (Anna Karenina , Espiazione) per i film Shoebox.

SPENCER è un tuffo nell’immaginazione emotiva di Diana in un punto di svolta cruciale nella sua vita. È un’affermazione fisica della somma delle sue parti, che inizia con il suo nome di battesimo; Spencer. È uno sforzo straziante per lei tornare in sé stessa, mentre Diana si sforza di mantenere ciò che significa per lei il nome Spencer.’ Kristen Stewart

Siamo estremamente grati per il supporto dei nostri distributori in tutto il mondo, dei nostri partner e finanziatori che hanno dimostrato un enorme impegno nei nostri confronti in questi tempi straordinari. Con Kristen Stewart, Steven Knight e il resto del nostro fantastico team sia davanti che dietro la telecamera, stiamo portando SPENCER nel mondo. È un film prodotto in modo indipendente per il grande schermo sulla dichiarazione di indipendenza di una donna iconica. Non potremmo essere più entusiasti!Produttori Jonas Dornbach, Janine Jackowski, Juan de Dios Larraín, Paul Webster, Pablo Larraín

SPENCER

Il team creativo di Larraín comprende la direttrice della fotografia Claire Mathon (Ritratto di signora in fiamme), la costumista Jacqueline Durran (vincitrice del premio Oscar per Piccole donne e Anna Karenina), la truccatrice e acconciatrice Wakana Yoshihara (Omicidio sull’Orient Express, High Rise) e Guy Hendrix Dyas (candidato all’Oscar per Passengers e Inception) è lo scenografo. A comporre la colonna sonora originale è il candidato all’Oscar, ai BAFTA e ai Grammy Award, Jonny Greenwood dei Radiohead (You Were Never Really Here, Phantom Thread).

I produttori esecutivi sono Tom Quinn, Jeff Deutchman e Christina Zisa per NEON e Michael Bloom, Maria Zuckerman e Ryan Heller per Topic Studios.

SPENCER nei cinema dal 5 novembre 2021