Italia Variety

PAURA – la raccolta che include 11 tracce inedite che hanno alzato la tensione del cinema horror italiano degli anni ‘70 e ‘80

PAURA

Cori enigmatici, melodie infantili, ritmi trafelati, percussioni ossessive, sintetizzatori inquietanti. È PAURA, la raccolta che include 11 tracce inedite che hanno alzato la tensione del cinema horror italiano, colonne sonore di film esoterici e soprannaturali degli anni ‘70 e di pellicole splatter e slasher degli ‘80.

Una PAURA che sale e coinvolge in modo inquietante l’ascoltatore, offrendo un menù di delizie e sgomento horror, esplorando l’eclettico repertorio degli archivi CAM Sugar che hanno costruito un vero e proprio viaggio sonoro nel labirinto del brivido. L’album è inoltre impreziosito dall’esclusivo artwork di Eric Adrian Lee che elabora l’iconografia del cinema horror all’italiana e, in versione deluxe in edizione limitata, da un boxset a forma di pietra tombale.

La raccolta da brividi include alcune tra le composizioni più creative, toccanti e ricche di suspense mai scritte per il cinema del terrore. PAURA offre un approfondimento unico sul repertorio horror di alcuni dei più celebrati maestri della cinematica quali Ennio Morricone, Riz Ortolani e Stelvio Cipriani e accende i riflettori su compositori per troppo tempo trascurati ma che hanno rappresentato la spina dorsale del cinema italiano come Daniele Patucchi, Marcello Giombini e Berto Pisano. PAURA presenta inoltre la partecipazione di ospiti straordinari come Edda Dell’Orso, storica vocalist di Morricone, e dei Goblin, noti per aver a lungo collaborato con Dario Argento.

L’album racchiude tanto gli eleganti e melanconici crescendo orchestrali di ‘La Dama Rossa Uccide Sette Volte’ di Bruno Nicolai o di ‘Greta – Seconda Versione’ di Berto Pisano, quanto gli intensi guizzi softcore di ‘Ansimando’ di Ennio Morricone o di ‘La Notte Che Evelyn Uscì Dalla Tomba’ di Bruno Nicolai. La suspense sale con i frenetici sintetizzatori e clavicembali thriller di ‘Giallo in Tensione’ di Daniele Patucchi, quelli di ‘Cerro Torre’ di Paolo Gatti e Alfonso Zenga, o, ancora, quelli di ‘Devil Dance’ di Stelvio Cipriani.

PAURA include, inoltre, ‘Bargain with the Devil #3’ di Franco Micalizzi qui per la prima volta su vinile. Il brano è tratto dalla colonna sonora del film ‘Chi Sei?’, il cui tema principale è stato oggetto di campionamento da parte della leggenda Hip Hop Pete Rock nella traccia ‘After the Storm’ di Kali Uchis con la partecipazione di Tyler, The Creator e Bootsy Collins.

La canzone è soltanto una delle molte opere presenti negli archivi CAM ad essere campionate da acclamati artisti contemporanei come James Blake (Bruno Nicolai), Drake (Marcello Giombini), Tei Shi e Blood Orange (Luigi Ceccarelli), un fenomeno che mette in luce l’importanza del catalogo dell’etichetta come una costante fonte di ispirazione per beatmaker e collezionisti.

album Paura

PAURA è disponibile in CD digipak a 6 facciate, in edizione standard in doppio vinile nero e in doppio vinile splattered rosso con copertina gatefold per CAM Sugar / Decca Records a partire dal 1 Ottobre.

A seguire, dal 15 Ottobre, sarà disponibile in versione deluxe in edizione limitata con boxset a forma di pietra tombale inclusivo di un doppio vinile splattered rosso con versione alternativa dell’artwork, un poster, una fanzine con i manifesti dei film inclusi nella raccolta ed un esclusivo 45 giri in vinile rosso contenente le 2 bonus track: ‘L’Ossessa’ di Marcello Giombini e ‘Le Facce della Morte’ di Daniele Patucchi, brano precedentemente inedito.

Il cofanetto deluxe in edizione limitata è disponibile in 2.000 copie. I boxset dal numero 1 al 500 saranno destinati al mercato italiano, dal 501 al 2.000 a quello estero.

L’HORROR ITALIANO Tra la fine degli anni ‘50 e gli anni ‘80 l’horror Made in Italy ha saputo conquistare e affascinare il mondo, ben prima di diventare il principale concorrente del cinema americano. La sua influenza sulla cultura pop internazionale, infatti, è stata capace di consolidarsi nel tempo, trasformando alcuni dei suoi registi, quali Riccardo Freda, Mario Bava e Aristide Massaccesi (aka Joe D’Amato) in veri e propri autori di culto, capaci di influenzare intere generazioni di filmmaker americani ed europei: da Brian De Palma a Martin Scorsese, da Tim Burton a Sam Raimi, passando per Pedro Almodóvar, John Carpenter, Nicolas Winding Refn e Quentin Tarantino.
Così come i film, anche le loro colonne sonore sono state oggetto di collezionismo e venerazione negli anni da parte di una dedicata fanbase di cultori in tutto il mondo. Il fascino di questi lavori e delle loro colonne sonore risiede, infatti, nel loro approccio quasi artigianale all’opera che, nonostante potesse contare su budget limitatissimi, era ricco di un’attitudine underground che di conseguenza dava vita a straordinarie ed avanguardistiche innovazioni musicali e cinematiche. Le trame avvolte in una spirale oscura dal gusto esoterico si lasciano guidare dalla regia sperimentale, dalla straordinaria fotografia e dalle musiche uniche nel loro genere, mentre la logica della narrazione viene a meno schiacciata dalla violenza visiva.
Questo è, dunque, il vero tratto distintivo che rende l’horror italiano unico, uno dei generi più iconici e acclamati nella storia del cinema mondiale, un filone eterno ed imperturbabile mai scalfito dalle tendenze mutevoli e dal passare del tempo.

stream https://camsugar.lnk.to/Paura

TRACKLIST
*6 tracce precedentemente inedite
° 3 tracce per la prima volta in vinile
† 5 tracce rilasciate commercialmente per la prima volta (originariamente edite a soli scopi promozionali

A1      Ennio Morricone – Mio Caro Assassino from MIO CARO ASSASSINO (My Dear Killer) (1971)
A2      Bruno Nicolai feat. Edda Dell’Orso – La Notte che Evelyn Uscì dalla Tomba from LA NOTTE CHE EVELYN USCÌ DALLA TOMBA (The Night Evelyn Came Out Of The Grave) (1971)
A3      Bruno Nicolai – La Dama Rossa Uccide Sette Volte (Edit) from LA DAMA ROSSA UCCIDE SETTE VOLTE (The Red Queen Kills Seven Times) (1972)
A4      Stelvio Cipriani – Tribal Shake from REAZIONE A CATENA (A Bay Of Blood) (1971)
A5      Stelvio Cipriani – Il Sesso del Diavolo (Finale) from IL SESSO DEL DIAVOLO (Sex Of The Devil) (1971)  °
A6      Stelvio Cipriani – Deviation from DEVIATION (1971)
 
B1       Riz Ortolani – L’Etrusco Uccide Ancora (Titoli) from L’ETRUSCO UCCIDE ANCORA (The Dead Are Alive!) (1972)
B2       Daniele Patucchi – Giallo in Tensione from FRANKENSTEIN ’80 (1974)  *
B3       Ennio Morricone feat. Edda Dell’Orso – Ansimando from MACCHIE SOLARI (Autopsy) (1974)
B4       Manuel De Sica – Black Dream from MYSTERY TOUR (1985)  
B5       P. Gatti, A. Zenga – Cerro Torre from CESARE MAESTRI: IL RAGNO DELLE DOLOMITI (1980)  †
B6       Berto Pisano – Greta from LA MORTE HA SORRISO ALL’ASSASSINO (Death Smiles On A Murderer) (1973)
B7       Sante Maria Romitelli – Bambola Sensuale from LA ROSSA DALLA PELLE CHE SCOTTA (The Sensuous Doll) (1972)  *
 
C1       Adolfo Waitzman – Languidamente from PENSIONE PAURA (Hotel Fear) (1978)
C2       Nico Fidenco – Il Demonio in Convento from IMMAGINI DI UN CONVENTO (Images In A Convent) (1979)   °
C3       Ettore De Carolis – Ettore De Carolis (Flavour of Death) from IL CAVALIERE, LA MORTE E IL DIAVOLO (1983)   †
C4       Marcello Giombini – Un Gioco per Eveline from UN GIOCO PER EVELINE (1971)  *
C5       Carlo Maria Cordio – Absurd from ROSSO SANGUE (1981)
C6       Stelvio Cipriani (performed by Goblin) – Devil Dance from UN’OMBRA NELL’OMBRA (Ring Of Darkness) (1979)
C7       Daniele Patucchi – E Tanta Paura from E TANTA PAURA (Plot Of Fear) (1976)  *
C8       Marcello Giombini – Orinoco: Prigioniere del Sesso from ORINOCO: PRIGIONIERE DEL SESSO (1980)   *
 
D1      Franco Micalizzi – Bargain With The Devil #3 from CHI SEI? (Beyond The Door) (1974)   °
D2      Stefano Liberati – The Prophecy (Vers. A) from I PENSIERI DELL’OCCHIO (1978)   
D3      Luigi Ceccarelli – Walking Through The Shadows from DIFENDIMI DALLA NOTTE (1981)   †
D4      Daniele Patucchi – Minaccia Sulla Città from BELVE FEROCI (Wild Beasts) (1984)   *