concerti UK Variety

BRIT Awards 2022 – annunciati importanti cambiamenti eliminate alcune categorie di genere e aggiunti 4 premi

BRIT Awards 2022

annunciati importanti cambiamenti
eliminate alcune categorie di genere e aggiunti 4 premi

I BRIT Awards con Mastercard torneranno per il suo 42° spettacolo martedì 8 febbraio 2022 e oggi gli organizzatori rivelano una serie di entusiasmanti piani e modifiche allo spettacolo per continuare l’enorme successo degli anni precedenti e per continuare il suo regno come il più grande e la notte più emozionante del calendario musicale del Regno Unito.

Sotto la guida di un nuovo presidente, il copresidente della Polydor Tom March, lo spettacolo del 2022 è destinato ad abbracciare una serie di cambiamenti per garantire che i BRIT continuino a offrire uno spettacolo imperdibile sia per il pubblico presente nella sala che per i milioni di spettatori che si sintonizzano in da tutto il mondo. Ogni aspetto dello spettacolo è stato esaminato da vicino dal nuovo presidente in collaborazione con The BRITs Committee, con il digitale e le nuove tecnologie che giocano ancora un ruolo centrale per coinvolgere i fan in ogni fase della campagna.

Mo Gilligan è confermato come presentatore dei BRIT 2022, con Clara Amfo e Maya Jama che si occuperanno di presentare le funzioni di presentazione per lo spettacolo delle nomination “The BRITs Are Coming” e la passerella dal Red Carpet dei BRIT.

Il cabarettista britannico Mo Gilligan, vincitore del doppio BAFTA, è confermato presentatore dei BRIT Awards 2022. Una vera star di spicco, con numerosi premi, nomination e tour sold-out, insieme a una copertura online che arriva a diversi milioni, è celebrato all’unanimità dai fan e dall’industria.

Mo ha dichiarato: “È un privilegio assoluto presentare i BRIT Awards 2022. Sono davvero onorato che mi sia stato chiesto. Siamo già nelle ampie fasi di pianificazione e tutto quello che posso dire è, prometto che faremo tutto il possibile per creare una notte incredibile per i fan della musica di tutto il mondo. Andiamo!

Le stelle degli shows televisivi Clara Amfo e Maya Jama si riuniranno ancora una volta per svolgere le funzioni di presentazione per i BRIT. Sono destinati a tornare come una forza davvero formidabile per annunciare le nomination del 2022 come parte di una trasmissione ITV in prima serata “The BRITs Are Coming” a dicembre, e porteranno tutto il glamour e i pettegolezzi dagli arrivi delle celebrità come parte dei BRIT 2022 Spettacolo sul tappeto rosso su ITV2 e ITV Hub la notte delle premiazioni. Sia Clara che Maya fanno parte della famiglia dei BRIT; insieme hanno co-presentato lo spettacolo del backstage dei BRIT del 2021, con Clara che ha presentato lo spettacolo del red carpet dei BRIT nei quattro anni precedenti, mentre Maya aveva precedentemente ospitato lo streaming live del tappeto rosso dei BRIT nel 2017.

Clara ha dichiarato: “È un tale onore e piacere far parte del team di presentazione dei BRIT per il 2022. Lo spirito di festa dagli artisti agli spettatori è davvero speciale e sono così entusiasta che tutti vedano creare più ricordi su il tappeto rosso e il palco a febbraio!

Maya ha dichiarato: “Sono così entusiasta di tornare a presentare i compiti per i BRIT 2022! Ricordo di aver visto lo spettacolo crescere e ancora non riesco a credere di poterne far parte. Lo speciale televisivo “The BRITs Are Coming” su ITV è sempre stato uno dei miei programmi preferiti, è una celebrazione così grande, tutti sono al top della forma e adoro vedere così tante delle mie persone preferite nell’industria musicale riunirsi per un incredibile notte.

I BRIT sono noti per la loro scenografia mozzafiato e lo spettacolo del 2022 non sarà diverso. Un entusiasmante restyling della creatività dello spettacolo arriverà per gentile concessione di Block9, il team dietro Glastonbury – Live at Worthy Farm, il rivoluzionario live streaming AR – “Gorillaz: Song Machine, Live From Kong”, Banksy’s Dismaland e NYC Downlow, il leggendario istituzione della vita notturna vista ogni anno a Glastonbury.

Gli appassionati di musica quest’anno avranno un ruolo ancora più importante nei The BRITs che mai, con l’introduzione di quattro nuovi Genre awards, che verranno votati dal pubblico per decidere il vincitore di ogni categoria.

Questi nuovi premi saranno:

  1. Alternative/Rock Act,
  2. Hip-Hop/Grime/Rap Act,
  3. Dance Act
  4. Pop/R’n’B Act.

Facendo luce sugli incredibili artisti di questi generi e scene musicali, questi premi metteranno in mostra la gamma di stili musicali che hanno prodotto alcuni degli artisti più amati del Regno Unito e dimostreranno il variegato crogiolo culturale per cui è nota la musica britannica.

I BRIT confermano che per lo spettacolo del 2022 si allontaneranno dalle categorie Femminile e Maschile e lanceranno nuovi premi per Artista dell’anno e Artista internazionale dell’anno, celebrando gli artisti esclusivamente per la loro musica e il loro lavoro, piuttosto che per come scelgono per identificarli o come altri potrebbero vederli, come parte dell’impegno di The BRITs a far evolvere lo spettacolo per essere il più inclusivo e pertinente possibile.

In ulteriore riconoscimento della schiera di artisti che hanno contribuito agli ultimi 12 mesi nella musica e del loro ruolo nel plasmare la colonna sonora e il ritmo musicale del Regno Unito, i BRIT nel 2022 includeranno artisti in primo piano nella canzone dell’anno con Mastercard come nominati; in precedenza sono stati conteggiati solo gli artisti principali o i collaboratori nominati.

L’elenco completo delle categorie per il 2022 sarà il seguente:

  • Artist of the Year with YouTube Music
  • Group of the Year
  • BRITs Rising Star supported by BBC Radio 1
  • Best New Artist
  • Song of the Year with Mastercard
  • Mastercard Album of the Year
  • International Artist of the Year
  • International Group of the Year
  • Alternative/Rock Act
  • Pop/R&B Act
  • Dance Act
  • Hip Hop/Rap/Grime Act

La finestra principale di ammissibilità per le categorie di cui sopra (tranne Rising Star) e tutti i premi decisi da The BRITs Voting Academy, va dal 1 gennaio a giovedì 9 dicembre 2021. La BRITs Voting Academy è composta da ca. 1200 esperti del settore musicale tra media, artisti, etichette, editori, promotori, rivenditori e altro ancora, e viene aggiornato ogni anno per garantire che gli elettori siano il più diversificati e rappresentativi possibile.

I BRIT nel 2022 celebreranno anche il Producer of the Year e il Songwriter of the Year, premi onorari decisi dal Comitato dei BRIT.

Tom March, presidente dei BRIT e copresidente di Polydor Records: “È importante che i BRIT continuino ad evolversi e mirino a essere il più inclusivi possibile. Sembra assolutamente il momento giusto per celebrare i successi degli artisti per la musica che creano e il lavoro che fanno, indipendentemente dal genere. Sono davvero entusiasta di lanciare quattro nuovi premi di genere, che creano ancora più opportunità per gli artisti di essere riconosciuti per la musica brillante che creano e producono, e danno agli appassionati di musica la possibilità di essere coinvolti e votare per supportare i loro artisti e aiutarli a vincere un BRIT. Lo spettacolo del 2022 si sta preparando davvero bene, Mo sarà un presentatore eccellente e gli sono grato insieme a Clara e Maya per aver fatto parte dei BRIT di quest’anno.

Geoff Taylor, amministratore delegato, BPI e BRIT Awards: “I BRIT Awards non sono solo una celebrazione della musica britannica, sono un riflesso della cultura britannica. I cambiamenti che stiamo apportando per lo spettacolo del 2022 dovrebbero significare più nuovi fan, più coinvolgimento e una piattaforma globale più grande che mai per i nostri fantastici artisti“.

MJ Olaore, Chief Operating Officer BPI: “Una delle cose che amiamo di più dei BRIT Awards è che rimangono sempre in sintonia con i tempi, rimanendo rilevanti sia per gli artisti che per il nostro pubblico“.

Il premio annuale BRITs Rising Star continuerà a identificare le future star della musica britannica, avendo precedentemente contribuito a lanciare le carriere di alcuni dei più grandi artisti del Regno Unito come Adele, Sam Smith, Rag ‘N’ Bone Man, Florence + The Machine, Ellie Goulding, Sam Fender, Celeste e la vincitrice dell’anno scorso, Griff. Il premio è aperto agli artisti britannici che, al 31 ottobre 2021, non hanno ancora raggiunto un piazzamento nella Top 20 della classifica ufficiale degli album o che non hanno raggiunto più di un piazzamento nella classifica dei primi 20 nella classifica ufficiale dei singoli. Le votazioni sono aperte fino a venerdì 26 novembre a una giuria invitata di editori musicali e critici della stampa nazionale, editori musicali online, direttori musicali delle principali stazioni radiofoniche e televisive musicali oltre a cantautori, produttori e live booker – coloro che lavorano con nuovi talenti emergenti regolarmente.

YouTube Music confermato come Digital Music Partner

Il Digital Music Partner di quest’anno, YouTube Music, avvicinerà i fan ai BRIT come mai prima d’ora. In quanto sede del livestream ufficiale su YouTube, il pubblico di tutto il mondo potrà assistere allo svolgersi dell’intero viaggio dei BRIT, dalle nomination, alla preparazione, ai premi stessi e alle esibizioni su richiesta in seguito. In una prima emozionante novità, i fan potranno anche guardare filmati esclusivi dietro le quinte della serata su YouTube Shorts, una nuova esperienza video in formato breve direttamente su YouTube, nonché ascoltare le playlist dei loro artisti preferiti su YouTube Music .

Dan Chalmers, Direttore di YouTube Music, EMEA, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di essere il Digital Music Partner ufficiale per quello che sarà considerato un anno fondamentale nella storia dei BRIT. I fan di oggi sono affamati di godersi la musica in diversi modi – streaming live, playlist, video in formato breve – con Shorts, l’ultima aggiunta alla piattaforma, porteremo i BRITs al livello successivo. Celebrare il meglio del talento britannico è ciò che facciamo giorno dopo giorno su YouTube e siamo entusiasti di collaborare per la nuova categoria Artista dell’anno“.

Mastercard, ITV e AEG (The O2 arena) continuano le partnership di lunga data

Mastercard continua la sua partnership di lunga data con i BRIT per il 24° anno, a testimonianza della sinergia dei due marchi per offrire una campagna annuale che coinvolge e ispira il rispettivo pubblico. I BRIT continueranno a essere trasmessi in esclusiva su ITV per il 29° anno nel 2022, continuando a presentare una trasmissione TV da non perdere per lo spettacolo principale insieme alla sua programmazione gemella su ITV2. L’arena O2 ospiterà ancora una volta i BRIT che entrano nel loro dodicesimo anno. Katie Rawcliffe, Head of Entertainment Commissioning di ITV, ha dichiarato: “Siamo estremamente entusiasti di dare il benvenuto ai BRIT Awards sugli schermi di ITV nel 2022. Mo si è già dimostrato molto popolare tra il pubblico di ITV da quando si è unito a The Masked Singer e non vediamo l’ora che arrivi questo. nuova era per i premi con Mo, Maya e Clara al timone”.