Cinema Italia Variety

ASSASSINIO SUL NILO – per celebrare l’uscita nei cinema ecco la prima serie di poster e video anteprima

ASSASSINIO SUL NILO

per celebrare l’uscita nei cinema ecco la prima serie di
poster e video anteprima

Per celebrare l’imminente uscita nelle sale cinematografiche di “Death on the Nile” della 20th Century Studios l’11 febbraio 2022, lo studio ha pubblicato uno sguardo speciale alla storia di passione e gelosia diretta e interpretata da cinque volte candidato all’Oscar® Kenneth Branagh. Inoltre, è disponibile anche la prima serie di poster dei personaggi del cast di sospetti dell’ensemble di tutte le star.

Emma Mackey

Basato sul romanzo del 1937 di Agatha Christie, “Assassinio sul Nilo” è un audace thriller giallo sul caos emotivo e le conseguenze mortali innescate dall’amore ossessivo. Kenneth Branagh, tornato nei panni dell’iconico detective Hercule Poirot, è affiancato da Tom Bateman, quattro volte candidata all’Oscar® Annette Bening, Russell Brand, Ali Fazal, Dawn French, Gal Gadot, Armie Hammer, Rose Leslie, Emma Mackey, Sophie Okonedo, Jennifer Saunders e Letitia Wright. “Death on the Nile”, che riunisce il team di registi dietro il successo mondiale del 2017 “Murder on the Orient Express“, è scritto da Michael Green, adattato dal romanzo di Christie, ed è prodotto da Ridley Scott, Kenneth Branagh, p.g.a., Judy Hofflund, p.g.a. e Kevin J. Walsh, con Mark Gordon, Simon Kinberg, Matthew Jenkins, James Prichard e Mathew Prichard come produttori esecutivi.

La vacanza egiziana dell’investigatore belga Hercule Poirot a bordo di un affascinante piroscafo fluviale si trasforma in una terrificante ricerca di un assassino quando l’idilliaca luna di miele di una coppia perfetta per immagini viene tragicamente interrotta. Ambientato in un paesaggio epico di vasti panorami del deserto e delle maestose piramidi di Giza, questo drammatico racconto d’amore andato storto presenta un gruppo cosmopolita di viaggiatori vestiti in modo impeccabile e abbastanza malvagi colpi di scena da lasciare il pubblico indovinato fino all’epilogo finale e scioccante.

Girato con telecamere Panavision da 65 mm alla fine del 2019, “Death on the Nile” trasporta il pubblico negli anni ’30, ricreando molti dei luoghi che sono serviti da ispirazione per il thriller glamour e mondana di Christie’s.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: