Italia Testi Canzoni Variety

Johann Sebastian Punk – su spotify VIVO NELLO SCANDALO una ballata del pentimento e della solitudine

Johann Sebastian Punk

Disponibile su spotify e tutti i digital store

VIVO NELLO SCANDALO

Un viaggio sonoro strafatto d’eleganza, che si libra con leggerezza psichedelica alla ricerca di una nuova dimensione. Di una vita piena, travolgente ed eccessiva, che vuole fuggire alla mediocrità del mondo che costantemente la risucchia.

Esce venerdì 14 gennaio “Vivo nello scandalo”, il nuovo singolo di Johann Sebastian Punk per Cassis Publishing/ A1.

Una ballata del giorno dopo, del pentimento e della solitudine. Dell’edonista, del vizioso, di chi non sa resistere alle lusinghe del piacere e dell’esagerazione, ma poi è costretto a rassegnarsi alla viltà penosa, moralistica e livellatrice del quotidiano. Una canzone pensata per far cantare sia chi vive nello scandalo sia chi vorrebbe farlo ma non ne ha ancora trovato il coraggio.

Interamente scritto e composto da Johann Sebastian Punk e prodotto con Matteo Cantaluppi
(Thegiornalisti, Ex Otago, Dente, Fast Animals and Slow Kids tra gli altri), “Vivo nello scandalo” è un brano ispirato alle piano ballad cosmiche degli anni Settanta britannici ma forte di un’ariosità melodica tutta italiana, sostenuta dall’incessante rincorrersi di pianoforti, sintetizzatori analogici, chitarre elettriche e glockenspiel.

stream https://johannsebastianpunk.lnk.to/Vivonelloscandalo

Dopo “Oceano di Champagne”, “Vivo nello scandalo” è il secondo tassello del rinnovato percorso artistico di Johann Sebastian Punk, che per la prima volta sceglie di affiancare il suo caleidoscopico sound all’italiano, dando origine a una miscela artistica unica e deflagrante.

IG @johannsebastianpunk

Testo canzone Vivo nello scandalo di Johann Sebastian Punk

Immobile a bordo piscina
Molestato dal silenzio
Il prato consumato dai bagliori della sera
Sono nudo, strafatto d’eleganza
Solo in questo mondo che mi illude e
Che mi fa soffrire
Io vivo nello scandalo
Nell’immoralità
Che solo io non riconosco mai
Io messo sempre all’angolo
Da questa vanità
Che sarà ancora qua quando tornerai
Se mai tornerai…
Immagini di una notte pazza
Già svanite con le stelle
Masticato dai pensieri, “Cosa ho combinato ieri?”
Oggi sono nudo, nella mia irrilevanza
Solo al mio spettacolo
In quarta fila ad applaudire
Io vivo nello scandalo
Nell’inattualità
Che solo io non riconosco mai
Io messo sempre all’angolo
Da questa vanità
Che sarà ancora qua quando tornerai
Se mai tornerai…
(…)
Io vivo nello scandalo
Nell’immoralità
Che solo io non riconosco mai
Io messo sempre all’angolo
Da questa vanità
Che sarà ancora qua quando tornerai
Se mai tornerai…

Crediti
Registrato da Ivan A. Rossi e Matteo Cantaluppi al Mono Studio di Milano
Mixato da Matteo Cantaluppi al Mono Studio di Milano
Masterizzato da Giovanni Versari al “La Maestà” Studio

Johann Sebastian Punk: Voce, Chitarre, Tastiere
Matteo Cantaluppi: Batteria, Basso, Chitarre, Tastiere,
Pianoforte, Percussioni
Filippo La Marca: Sintetizzatori
Ivan A. Rossi: Programmazioni

Produzione Artistica di Matteo Cantaluppi e Johann Sebastian Punk per Cassis Publishing
Testo e Musica di Johann Sebastian Punk
Artwork di Alessandro Degli Angioli
Foto di Chiara Mirelli
Label: Cassis Publishing/A1