Italia radio Variety

I Teatri alla Radio – è dedicato a Mario Scaccia il programma curato da Silvana Matarazzo su Radio Techete’

I Teatri alla Radio

è dedicato a

Mario Scaccia

il programma curato da Silvana Matarazzo
su Radio Techete’

A Mario Scaccia, attore eclettico e visionario, uno dei protagonisti della storia dello spettacolo italiano del Novecento, è dedicato lo spazio teatrale di Radio Techete’, da lunedì 31 gennaio a domenica 13 febbraio, alle 17.00, Scaccia, scomparso a Roma, sua città natale, nel 2011 poco dopo aver compiuto 91 anni, si è diviso tra il teatro, sua grande passione, il cinema, la televisione e la radio, alternando queste varie forme espressive grazie a una duttilità interpretativa e a una padronanza dei mezzi mimici e gestuali che gli consentivano di passare dal registro comico a quello drammatico con disinvoltura.

L’attore romano, infatti, ha interpretato sulla scena sia i classici, come Machiavelli, Shakespeare e Molière, che gli autori contemporanei, italiani ed europei, con una predilezione per il comico-grottesco di Ionesco, di Durrenmatt e l’assurdo di Beckett, senza dimenticare che ha riportato per primo al successo le commedie di Ettore Petrolini, tra cui Chicchignola.

Con l’attore e autore capitolino, interprete sublime dell’anima romanesca descritta da Belli e Trilussa, Mario Scaccia condivideva, in particolare, lo spirito beffardo, lo sguardo acuto e il piacere del gioco e dell’esibizione, non disgiunto dalla ricerca di una propria verità.

Mario Scaccia, infatti, considerava il teatro un’esigenza di vita e si sentiva qualcuno solo nella dimensione di attore. “Il teatro è un contatto carnale, un atto d’amore verso noi stessi e gli altri” amava ripetere e vedeva nella rappresentazione una ricerca di verità, un disvelamento delle proprie emozioni, di cui il pubblico era il destinatario.
Lo Speciale dei Teatri alla radio, curato da Silvana Matarazzo, comprende l’ascolto delle commedie realizzate dai tre canali radiofonici della Rai con Scaccia protagonista, alcune interviste da lui rilasciate e brani di un celebre programma che ha condotto su Radiouno nel 1979, “Vieni avanti, cretino!”, nato con l’idea di rivalutare il ruolo della spalla negli spettacoli di varietà e al cinema. A questi contributi sonori si aggiungono le interviste, realizzate dalla curatrice per l’occasione, con Italo Moscati, scrittore e critico teatrale e cinematografico, che ha frequentato a lungo Scaccia, e con Michela Zaccaria, ricercatrice universitaria, regista, autrice del libro “Mario Scaccia”.

link https://www.raiplaysound.it/programmi/iteatriallaradio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: