Italia Variety

BALLARD – il nuovo singolo REBIRTH combina progressive rock, metal e fusion

BALLARD

Pubblica il singolo

REBIRTH

Essere nati non è abbastanza
è per rinascere che siamo nati, ogni giorno
”.
Pablo Neruda.

Ballard è un chitarrista-compositore che con ogni sua uscita discografica tenta di offrire al pubblico un’esperienza unica ed un’ampia rosa di emozioni rappresentate e veicolate dalla sua musica evocativa.

Rebirth” è il suo nuovo lavoro, quarto singolo pubblicato e preceduto da “Changes,” “Too Soon feat. Derek Sherinian”, “Chant of Posidonia,” che sono un’ottima vetrina della maestria chitarristica, dello stile compositivo e del suono in continua evoluzione dell’artista.

Ballard su “Rebirth”
E’ una musica ispirata ad un capitolo particolare della vita di tutti noi, quando finalmente si esce dal buio, intravediamo un bagliore e troviamo rinnovate energie interiori che ci guidano verso una nuova stagione dell’anima. Ho scelto di accompagnare il brano con le parole di Pablo Neruda che sento davvero rappresentative.

Come artista, Ballard cerca di andare oltre le solite convenzioni, non segue il flusso di ciò che ti aspetteresti da un artista che fa questo tipo di musica che ha come “voce narrante” la chitarra. Questa volta ha scelto di scrivere un brano più breve dei precedenti con meno “cambi di scenario” e con un tema semplice e molto cantabile.

stream https://distrokid.com/hyperfollow/ballard1/rebirth

La componente tecnica resta notevole, ma non viene mai usata in eccesso. Ogni nota ha uno scopo preciso, sempre al servizio dell’arrangiamento. “Rebirthè una combinazione di progressive rock, metal e fusion, e la melodia che guida l’intensità del pezzo è davvero suggestiva, a tratti epica! Ballard è un maestro nel miscelare numerose influenze nella stessa composizione, e questa nuova traccia non avrebbe potuto essere una combinazione migliore dei diversi volti che guidano la sua musica.

Questo brano è un must se amate artisti come Plini, Steve Vai, Dream Theater, Joe Satriani, Intervals oltre a tutto il mondo del progressive rock strumentale.

Rebirth Sarà inclusa nell’album “Once in a lifetime” in uscita ad aprile 2022

Crediti

REBIRTH” composto arrangiato e prodotto da Paolo Ballardini alias Ballard (guitars, keyboards)
con la partecipazione di: Simone Carbone (bass, mixing engineer), Marco Parenti (drums), Alessandro Mazzitelli (recording engineer), Francesca Gazzolo (photos) Marco De Matteo (graphics

IG @ballardmusic